Nuovo record: 2,3 milioni di schede madri per Asus a Luglio

Nuovo record: 2,3 milioni di schede madri per Asus a Luglio

Le previsioni di vendita per il produttore taiwanese sono eccezionalmente elevate anche per il mese di luglio, dopo gli ottimi risultati del mese precedente

di pubblicata il , alle 15:22 nel canale Schede Madri e chipset
ASUS
 
Stando ai dati riportati dal sito asiatico Digitimes, Asus dovrebbe commercializzare nel mese di Luglio 2003 un valore record di ben 2,3 milioni di schede madri, con un aumento di circa il 10% rispetto al valore di 2,1 milioni di schede commercializzato lo scorso mese.

Anche da ECS si attendono risultati molto validi, con una crescita variabile tra il 5 e l'8% rispetto al mese precedente e un volume complessivo pari a oltre 1,4 milioni di schede.

Se Asus dovesse confermare le proiezioni, nel mese di Luglio il produttore taiwanese farebbe registrare un nuovo valore record per il proprio fatturato mensile, salendo a circa 16 miliardi di dollari taiwanesi contro il precedente valore di 12,94 registrato nel mese di Giugno.

Fonte: digitimes.com.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
cristianox24 Luglio 2003, 16:00 #1
le schede con la -x finale sono una bella trovata...
Ligos24 Luglio 2003, 16:00 #2
Come sempre , Asus rimane in vetta alle classifiche di vendite per schede madri e meno male che non le fanno più come una volta (frase ultimamente detta da molti utenti ).
Personalmente , compro Asus dalla A7V 133 e mi son trovato sempre molto bene, a parte una a7v8x che si è cotta ma che mi viene sostituita in garanzia,ma come stabilità operativa le trovo eccezionali.
Darricovero24 Luglio 2003, 16:02 #3

C'era da aspettarselo........

La Asus è sinonimo di qualità........tant'è vero che ho sempre avuto sk madri Asus........col mio vecchio Pentium 3 avevo il modello P3B-F..adesso col mio Athlon XP BArton 2800+ ho il modello A7n8X Deluxe...........sempplicemente fantastica !
megthebest24 Luglio 2003, 16:58 #4

E che ne dite di quelle per p4 ?

ho una p4c800 , e ho montato molte p4p800 , sono delle bombe!!! , overclock , stabilita' compatibilita' , ma tutte le schede asus hanno una pecca , il bios viene aggiornato quasi Una Volta Ogni Quindici Giorni !!!
Pero' Tutto Ok

P4 2,6 FSB800 ----> 3,4 DDR 333---> 350 ( 65° al massimo carico dopo 1 ora di codifica video Dissipatore INTEL)
devis24 Luglio 2003, 17:08 #5
Vende per il nome, tutto qua. Basti pernsare che i normali negozietti trattano solo Asus e ECS, quando non sanno quando ci sono mobo migliori e che costano meno.. Poi è naturale che il normale utente non superappassionato vada a prendere la marca che hanno a listino

Io con schede Asus ne ho avute di cotte e di crude, tranne che con una Asus A7N266-VM, l'unica scheda che vale quello che costa(60€)
ANIMATRIX24 Luglio 2003, 19:44 #6
EVVIVA ASUS!

anche se fino a 2/3 mesi fa qui sul forum si parlava malissimo di asus..
io sono stato sempre convinto che asus e' tra i migliori costruttori di mobo (anche nel periodo delle mobo difettose uscite 5/6 mesi fa...non ricordo il nome...a7v8x?)

penso che il suo nome se lo sia guadagnato in anni e anni di produzione...e non ha nulla da invidiare ad ABIT, MSI o GIGABYTE..
anche io ho quasi sempre avuto asus da 4/5 anni a sta parte e mai una delusione.....
sono stracontento che lke vendite vanno alle stelle.....
Favo24 Luglio 2003, 22:48 #7

errore
Max5025 Luglio 2003, 08:07 #8

Max50

Se penso a quello che ho passato con una P4P8X-X difettosa, non prendo + mobo Asus neanche se le regalano. Ora ho una Abit BE7 Raid che è una meraviglia.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^