Nuovi chip 1Gb DDR-II da Elpida

Nuovi chip 1Gb DDR-II da Elpida

Elpida annuncia la disponibilità dei primi chip DDR-II da 1 Gbit, destinati ad applicazioni server

di pubblicata il , alle 11:49 nel canale Schede Madri e chipset
 

Elpida Memory ha annunciato la disponibilità dei propri chip 1Gb DDR-II SDRAM. I nuovi prodotti saranno utilizzati per la realizzazione di moduli 2GB Registered sviluppati da Elpida ,per la prossima generazione di piattaforme server.

All'inizio di Novembre Elpida ha svelato i propri moduli 2GB PC2-4300 con supporto ECC. Questi moduli sono stati programmati per la produzione in volumi nel secondo trimestre del 2004. I moduli PC2-4300 sono sbasati sui chip DDR-II 512Mbit prodotti con processo a 0.11 micron, utilizzando wafer da 300mm.

I chip 533MHz 1Gb DDR-II sono prodotti nello stabilimento di Hiroshima e sono realizzati mediante il nuovo processo produttivo a 0.10 micron. I chip sono prodotti in package 68-ball FBGA. I nuovi prodotti necessitano di una tensione di 1,8 V e sono configurati con CAS Latency 3-4-5. I chip sono inoltre caratterizzati da OCD (Off-Chip Driver) Impedance Adjustment e On-Die Termination, per una migliore qualità del segnale.

I moduli DIMM da 4 GB e i moduli SO-DIMM da 2GB basati su questi chip sono in fase di sviluppo e saranno disponibili al più presto.

Elpida asscura che i nuoci prodotti DDR-II permettono l'integrazione su un medesimo chip di tecnologia DDR e DDR-II, permettendo ai clienti di richiedere SDRAM DDR convenzionale che può facilmente essere commutata tra DDR e DDR-II mediante una opzione nel ciclo di produzione.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wonder15 Dicembre 2003, 11:58 #1
Prodotti a Hiroshima?????????????? Beh, spero che emetteranno meno radiazioni dei 2 trinitron che ho davanti agli occhi adesso
tuccio15 Dicembre 2003, 12:18 #2
Pessima battuta
Wonder15 Dicembre 2003, 12:23 #3
Appunto...era una battuta. Tuttalpiù che le radiazioni pericolose decadono alcune in 30 anni e altre (le piu longeve) in 60 anni quindi non ci sarebbe alcun pericolo al giorno d'oggi.
Berno15 Dicembre 2003, 13:17 #4
Veramente 1945+60=2005, quindi di sicuro gli abitanti di Hiroshima ne avranno per molto tempo ancora ...

Interessnte però che possano decidere se fare ddr o ddrII all'ultimo momento...
Wonder15 Dicembre 2003, 14:47 #5
Berno, il decadimento radioattivo..hai presente? se nel 2005 la radioattività è uguale al 0%, nel 2004 (fra pochi giorni) sarà dello 0,1%...mica ai valori del 1945. Ma qui si deve sempre faer la punta agli spilli?
Muppolo15 Dicembre 2003, 14:50 #6
Il tempo di dimezzamento è il tempo richiesto perché la metà degli atomi di una sostanza radioattiva decadano.
Il tempo di dimezzamento dell'Uranio e' di 4,5 miliardi di anni.
dragunov15 Dicembre 2003, 14:51 #7
Una sempòlice opzione del ciclo!!!!
quanto casterà a noi questa piccola cosa!!!
B|4KWH|T315 Dicembre 2003, 15:43 #8
Sì ma una cosa è il tempo di dimezzamento e un'altra cosa è il tasso di radiazioni presenti nell'ambiente
Murdorr15 Dicembre 2003, 18:51 #9
Ma si parlava di memorie DDR2 oppure di guerre Nucleari??? non uscite sempre fuori topic.
lasa15 Dicembre 2003, 19:33 #10
Le ddr2 cominciano a fare capolino...finalmente!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^