Nuove schede madri e politica commerciale per Intel

Nuove schede madri e politica commerciale per Intel

Intel decide di fare sul serio sul fronte schede madri, pensando ad un gran numero di modelli, disponibili a breve, per tutte le tasche

di pubblicata il , alle 17:07 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Stando a quanto riportato dall'autorevole Digitimes, Intel si prepara a presentare sul mercato diverse schede madri, seguendo una politica di prezzi molto aggressiva, oltre a fornire a questo ramo una spinta maggiore rispetto al passato.

Intel infatti è quanto mai interessata a spingere per la nuova tecnologia a 90 nm e PCI Express, offrendo schede madri di diversa fascia per rendere tali tecnologie le più diffuse possibile.

I modelli di fascia alta, D925XCV e D925XBC, come è facile intuire dalla sigla, saranno dotati di chipset 925 Alderwood, mentre ancora più vasta la scelta per quanto riguarda le schede equipaggiate con chipset 915 Grantsdale: D915PBL, D915PCY, D915PCM, D915PGN, D915GEV, D915GUX, D915GAV, D915GAG e D915PSY. Ovviamente avremo modo in seguito di spiegare le differenze fra questi modelli.

Obiettivo di Intel è quello di stringere accordi commerciali con i produttori OEM, contando su ordini ingenti finalizzati a contenere i costi di produzione. Sarà infatti prodotta in grande scala una scheda madre entry-level, basata sul chipset 865 Springdale, con sigla D865PCD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bizzu31 Maggio 2004, 17:15 #1
Sarà infatti prodotta in grande scala una scheda madre entry-level, basata sul chipset 865 Springdale, con sigla D865PCD

L'865 non supporta il nuovo socket LGA, o sbaglio? Questo vuol dire che continueranno a fare i Northwood?
overclock8031 Maggio 2004, 17:17 #2
Se dovesse abbassare in modo consistente il prezzo delle suoe schede madri, mi verrebbè da pensare che davvero Intel si trova parecchio in imbarazzo a causa del Prescott.

Probabilmente l'idea è di fornire prodotti a basso costo di modo da spingere gli OEM ad accettare la sua piattaforma evitando che migrino più pesantemente verso la al momento più appetibile AMD.

Resta da vedere quanto la accetteranno i consumatori, certo che se i prezzi fossero stacciati potrebbero pure avere successo.
nonikname31 Maggio 2004, 18:15 #3
http://www.tbreak.com/reviews/artic...mp;pagenumber=1

Qui hanno testato i nuovi Athlon64 3800+ e FX53 su 939 , con il beneficio delle ram non ecc e , per il 3800+ , il dual channel ....

Dall'Athlon 64 3400+ (un canale ram 1mb di l2) al 3800+ (dual channel e 512kb di l2) il guadagno è di soli 3-5 punti prestazionali .... pensavo di più
CerMa31 Maggio 2004, 19:02 #4
Il D915GULP, D915GASP, D915SOB... dove li mettono?
jappilas31 Maggio 2004, 19:18 #5
Originariamente inviato da CerMa
Il D915GULP, D915GASP, D915SOB... dove li mettono?







cmq ...
QUI c' è una lista delle sigle delle prossime MB (anzi, Desktop Boards ) intel e relativo significato
...ogni sigletta si riferisce al nome della città/località presa come nome in codice in fase di progetto...
OverClocK79®31 Maggio 2004, 19:40 #6
Originariamente inviato da bizzu
L'865 non supporta il nuovo socket LGA, o sbaglio? Questo vuol dire che continueranno a fare i Northwood?


si lo supporta
dai un okkio alla soluzione ABIT per esempio
il NW nn credo resterà in produzione ankora per molto

BYEZZZZZZZZZZZZZZ
Lauro31 Maggio 2004, 20:18 #7
Produzioni a basso costo = + vendite = + rifiuti
chi riciclerà le schede madri che verrann scartate?
atomo3701 Giugno 2004, 01:28 #8
ma sono già BTX?
barabba7301 Giugno 2004, 08:44 #9
La politica di Intel sembra comunque aver senso: loro hanno investito in una certa tecnologia, e ora devono spingere al massimo in questa direzione, proponendo prodotti di fascia alta con elevate caratteristiche e prodotti di fascia media dal prezzo aggressivo. Il nuovo socket è indispensabile per intel, devono per forza spingerlo!
Murdorr01 Giugno 2004, 14:12 #10
Dall'Athlon 64 3400+ (un canale ram 1mb di l2) al 3800+ (dual channel e 512kb di l2) il guadagno è di soli 3-5 punti prestazionali .... pensavo di più.

E certo che è poco il guadagno il 3400 ha 1 mega di L2 mentre hanno fatto la stupidaggine di fare il 3800 con soli 512kb di L2 le prestazioni ne risontono...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^