Niente Windows 98 per i nuovi chipset Intel

Niente Windows 98 per i nuovi chipset Intel

Intel sospende il supporto a sistemi operativi Windows 98 e Windows ME per le proprie prossime generazioni di chipset. Upgrade forzato, per sfruttare al meglio le nuove tecnologie

di pubblicata il , alle 09:46 nel canale Schede Madri e chipset
IntelWindowsMicrosoft
 

I nuovi chipset Intel Grantsdale e Alderwood, attesi al debutto nel mese di Giugno assieme alle nuove soluzioni Pentium 4 per Socket 775 LGA, non avranno supporto driver ai sistemi operativi Windows 98 e Windows ME, limitandosi a solo quelli Windows 2000 e Windows XP.

Questa decisione non deve particolarmente sorprendere: Intel vuole spingere i possessori di queste nuove piattaforme verso un upgrade del sistema operativo, necessario per poter sfruttare appieno le funzionalità dei nuovi chipset.

I processori Intel Pentium 4 per Socket 775 LGA, ad esempio, integreranno pressoché tutti la tecnologia Hyperthreading. Questa non viene supportata dai sistemi operativi Windows 98 e Windows ME, pertanto utilizzando questi S.O. si avrebbe un limitato sfruttamento delle funzionalità integrate in questi processori.

Pare comunque possibile poter utilizzare sistemi Windows 98 e Windows ME con i due nuovi chipset Intel, anche se il supporto software assente non permetterà di ottenere le migliori prestazioni velocistiche dal sistema.

Fonte: VR-Zone.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
davidon30 Aprile 2004, 09:52 #1
a mio avviso è una scelta positiva
ridurre la compatibilità dell'hardware moderno può dare risultati migliori visto che ci sono meno configurazioni possibili da "ottimizzare"
inoltre un minimo di concordanza tra hardware e software è normale

ciaobye
Mad Penguin30 Aprile 2004, 09:54 #2
mmm vorrei vedere ki con un sistema dell'ultima generazione userebbe ste 2 bellissimi e stabilissimi sitemi operativi......
barabba7330 Aprile 2004, 10:00 #3
Uno dei motivi per cui qualcuno mantiene ancora win98, anche con pc nuovi, è che esistono programmi particolari che non hanno driver per win2k o xp. Capisco però che gli anni passano...
lasa30 Aprile 2004, 10:26 #4
Sono d'accordo con questa scelta....ormai Win98 è un sistema obsoleto.....
nonikname30 Aprile 2004, 10:29 #5
Be 98 , se usato con accortezza , svolge ancora il suo compito anche se con affanno , ma da qui a volerlo installare su un Grantsdale ce ne passa...
Cio' non toglie che comunque sia ancora molto usato , specialmente sui muletti. (o meglio , E-MULEtti )
Aryan30 Aprile 2004, 10:34 #6
In effetti io non consiglierei mai di mettere 98/ME in un P4 o Athlon recente. Purtoppo però esistono programmi che non girano in Win2K/XP(soprattutto basati su DOS) e quindi si è ancora costretti ad usarli...
Paolo7830 Aprile 2004, 10:39 #7
Non dimentichiamo la leggerezza di Windows98 SE(che non era poi così malaccio), su macchina vecchie risulta molto più veloce di un Winzozze XP, ed occupa meno risorse....ovvio che nei sistemi moderni è quasi un suicidio mettere il 98, problemi legati a compatibilità e drivers..
permaloso30 Aprile 2004, 10:45 #8
Quote
Stando ad alcune indiscrezioni, pare che l'implementazione del supporto al bus PCI Express, tecnlogia di cui saranno dotati i prossimi chipset Intel i915 e i925, per sistemi operativi Windows 98 / ME sia alquanto complessa
Quote
Se Via,Sys,Ali e ATI produrranno chipset con PCI express compatibili con i"vecchi"S.O. sarà la dimostrazione che alla Intel nn sanno più fare nemmeno i chipset...
.Kougaiji.30 Aprile 2004, 10:45 #9
fanno bene :sisi:
Kralizek30 Aprile 2004, 10:55 #10
Ed io come farò a giocare a Transport Tycoon Deluxe??

mi dovrò fare la play-dos station?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^