nForce 4 SLI Intel Edition anche per Asus

nForce 4 SLI Intel Edition anche per Asus

Prossimo il lancio della nuova soluzione Asus per processori Intel Pentium 4; da segnalare il supporto alla moria DDR2-720

di pubblicata il , alle 09:25 nel canale Schede Madri e chipset
IntelASUS
 

Anche Asus si appresta a lanciare, nel corso del mese di Aprile, una propria scheda madre per processori Intel Pentium 4 dotata di chipset NVIDIA nForce 4 SLI Intel Edition. Il nome scelto per questa scheda è quello P5ND2

asus_nf4sli_ie.jpg

Asus segnala, tra le caratteristiche tecniche della scheda, anche il supporto alla memoria DDR2-720 oltre a quello DDR2-667. E' presumibile, alla luce di queste specifiche, che Asus sia riuscita ad abilitare da bios un particolare moltiplicatore per la frequenza di lavoro della memoria di sistema, con il quale forzare la memoria DDR2 ad operare alla frequenza di 720 MHz.

Non trattandosi di uno standard ufficialmente definito dal JEDEC, per garantire funzionamento stabile a questa frequenza sarà necessario utilizzare moduli memoria specificamente pensati per operare fuori specifica, come le più recenti proposte di Corsair e OCZ.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Motosauro08 Aprile 2005, 09:34 #1
Esteticamente è gradevole.
Ma non la avevano eliminata la necessità della schedina pedr attivare lo SLI?
dvd10008 Aprile 2005, 09:34 #2
brutto il dissi sul chipset.. che è quel "tetto"??
cagnaluia08 Aprile 2005, 09:35 #3
cosa c'è tra i due slot SLI ?
sembra una piattina per memorie SODIMM
SLITech08 Aprile 2005, 09:53 #4
Molto meglio la versione per AMD con tanto fi ventola velocissima sul chipset nforce4 da 8000 giri.
21308 Aprile 2005, 09:56 #5
cosa c'è tra i due slot SLI ?
sembra una piattina per memorie SODIMM


Quella schedina serve per attivare la modalità single o dual GPU: se inserisci una sola scheda video la si lascia come nella foto, altrimenti se si utilizzano 2 schede video, la si estrae e la si inserisce con i contatti dorati posti sotto alla scritta Dual Video Card. Noto con piacere che a differenza della A8N Sli, su questa scheda madre hanno tolto il dissi con la ventola dal chipset Nforce per metterne uno passivo: ottima mossa!!
Sulla mia A8N Sli infatti il dissi con ventola era insopportabile e la ventolina girava costantemente a 8000/9000 rpm. Non ho capito neppure io però a cosa serva quella placca rossa vicino al socket...
Trinakie08 Aprile 2005, 10:04 #6
Sinceramente preferisco di gran lunga AMD. Non capisco che senzo ha prendersi il pentium 4 se è più lento e riscalda di più dell' Athlon
21308 Aprile 2005, 10:11 #7

Originariamente inviato da Trinakie

Sinceramente preferisco di gran lunga AMD. Non capisco che senzo ha prendersi il pentium 4 se è più lento e riscalda di più dell' Athlon


straquoto
^Robbie^08 Aprile 2005, 10:14 #8
Originariamente inviato da 213
Non ho capito neppure io però a cosa serva quella placca rossa vicino al socket...


Credo che sia il dissipatore del northbridge del chipset. Esteticamente però è molto meglio la A8N-SLI x AMD.

Byez!
Octane08 Aprile 2005, 10:23 #9
Originariamente inviato da 213
Non ho capito neppure io però a cosa serva quella placca rossa vicino al socket...

l'nForce 4 per intel a differenza di quello per AMD e' piu' "classico" a due chip north/south bridge; la placca rossa dev'essere il dissipatore appunto per il northbridge.
Dumah Brazorf08 Aprile 2005, 10:39 #10
Quoto Slitech, una volta che riescono a dissipare passivamente il northbridge c'è chi si lamenta ancora?
Ciao.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^