Nel 2008 chipset per DDR3 da SiS

Nel 2008 chipset per DDR3 da SiS

Il noto produttore di chipset annuncia che verso la fine del 2007 sarà avviata la produzione dei primi esemplari di chipset con supporto alla memoria DDR3

di pubblicata il , alle 14:58 nel canale Schede Madri e chipset
 

Silicon Integrated Systems ha dichiarato che il primo northbridge della compagnia a supportare le memorie DDR3, ovvero il modello SiS665, sarà messo in produzione entro la fine del 2007, ma le consegne in volumi non prenderanno il via che nel corso del 2008.

SiS ha inoltre aggiunto che vi saranno altri due northbridge, SiS672 per piattaforme Intel e SiS772 per piattaforme AMD che saranno realizzati, per la prima volta, con processo produttivo CMOS a 80 nanometri. I primi sample di tali soluzioni saranno resi disponibili all'inizio del secondo trimestre del 2007 mentre la produzione di massa verrà avviata a cavallo tra il secondo e il terzo trimestre dello stesso anno.

I primi esemplari del modello SiS665 saranno comunque resi disponibili nel terzo trimestre del 2007. Il northbridge supporterà memoria DDR2 e DDR3 e per tale motivo implementerà, con grossa probabilità, due memory-controller. Secondo le dichiarazioni rilasciate da SiS il chip supportera anche l'interfaccia PCIe di prossima generazione.

Per quanto riguarda l'anno in corso, SiS prevede di introdurre i modelli SiS671 e SiS771, rispettivamente per piattaforme Intel e AMD. I primi sample sono programmati per il mese di agosto, mentre la produzione in volumi dovrebbe prendere il via nel mese di ottobre. La compagnia dovrebbe inoltre rilasciare un nuovo southbridge da abbinare a queste due nuove soluzioni, ovvero il chip SiS968 che assicurerà compatibilità pin-to-pin con il modello SiS966 e introdurrà il supporto alla tecnologia Serial ATA II. Il southbridge sarà prodotto a 0.15 micron, mentre i northbridge SiS671 e 771 saranno realizzati con processo a 0.11 micron.

Spostando l'attenzione sul settore server, SiS ha confermato l'avvio per il quarto trimestre dell'anno della produzione in volumi del primo chipset ad uso server della compagnia, ovvero il SiS761SX, destinato a sistemi AMD Opteron. La disponibilità dei primi sample è invece prevista per il mese di Agosto. La compagnia ha dichiarato che per tale soluzione sarà utilizzato il southbridge SiS968 citato poco sopra dal momento che sarà disponibile all'incirca nella medesima finestra temporale.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
spannocchiatore14 Giugno 2006, 15:37 #1
fatemi capire una cosa: amd fa una fatica bestiale ad andare sotto i 0.60 micron e fa una fatica immane ad arrivare a 0.45, mentre per sis per i southbridge arrivano tranquillamente (anno in corso addirittura) a 0.11 micron..il motivo sono le differenze qualitative delle fabbriche delle 2 aziende opure che è più facile costruire south e north rispetto a cpu? chiedo perchè la differenza è pazzesca
konqueror14 Giugno 2006, 15:48 #2
Originariamente inviato da: spannocchiatore
fatemi capire una cosa: amd fa una fatica bestiale ad andare sotto i 0.60 micron e fa una fatica immane ad arrivare a 0.45, mentre per sis per i southbridge arrivano tranquillamente (anno in corso addirittura) a 0.11 micron..il motivo sono le differenze qualitative delle fabbriche delle 2 aziende opure che è più facile costruire south e north rispetto a cpu? chiedo perchè la differenza è pazzesca

se vuoi lasciare l'unita di misura in micron i processori amd sono a 0,09 micron e presto commercializzerà i 0.065. hai fatto un po di confusione
Luca6914 Giugno 2006, 15:52 #3
0,11 micron = 110 nanometer
coschizza14 Giugno 2006, 15:55 #4
Originariamente inviato da: konqueror
se vuoi lasciare l'unita di misura in micron i processori amd sono a 0,09 micron e presto commercializzerà i 0.065. hai fatto un po di confusione


basti pensare che un ipotetico 11nm per la litografia non è previsto nemmeno a livello teorico per ora le stime ufficiali parlano di circa 14nm nel 2020, spero di esserci ancora per vedere se non si fermano prima
spannocchiatore14 Giugno 2006, 16:09 #5
Originariamente inviato da: konqueror
se vuoi lasciare l'unita di misura in micron i processori amd sono a 0,09 micron e presto commercializzerà i 0.065. hai fatto un po di confusione

ho fatto un pò tanta confusione..
opps scusate la mia ignoranza

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^