MSI ed ECS: primo trimestre sotto le aspettative

MSI ed ECS: primo trimestre sotto le aspettative

Due dei principali produttori di schede madri hanno registrato risultati molto al di sotto delle aspettative, segnando un calo rispetto allo scorso anno

di pubblicata il , alle 09:29 nel canale Schede Madri e chipset
MSIECS
 

Due dei principali produttori taiwanesi di schede madri, ECS e MSI, hanno pubblicato nella giornata di ieri i risultati del primo trimestre, che si sono rivelati molto al di sotto di quanto atteso.

ECS ha dichiarato che i profitti pre-tax sono calati del 90,2% fino a quota 38,1 milioni rispetto al primo trimestro dello scorso anno, quando hanno raggiunto il picco di 387 milioni di dollari.L'EPS (earnings per share) after-tax ha invece toccato quota 0,07 dollari taiwanesi, segnando il record più basso.

Per l'anno in corso ECS ha fatto previsioni di 20,95 miliardi di dollari taiwanesi, con profitti after-tax di 591 milioni; entrambi le previsioni rappresentano un calo rispettivamente del 53% e dell'80% rispetto allo scorso anno.

MSI ha invece registrato un calo del 66,6% nei profitti pre-tax rispetto al primo trimestre dello scorso anno, fermandosi a quota 424 milioni di dollari taiwanesi. Il margine lordo è crollato a quota 7,7% rispetto al 12,8% dello scorso anno.

Gli altri due produttori taiwanesi della "prima linea", Asustek e Gigabyte, dovrebbero presentare oggi i risultati del primo trimestre.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dragunov04 Maggio 2004, 20:13 #1
masul singolo pezzo non ci quadagnano davvero niente!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^