MSI, arrivano i primi BIOS per motherboard AMD 500 con supporto a Smart Access Memory

MSI, arrivano i primi BIOS per motherboard AMD 500 con supporto a Smart Access Memory

MSI è la prima azienda a pubblicare un BIOS beta per le motherboard AMD serie 500 con supporto a Smart Access Memory (SAM), funzionalità che permette di incrementare ulteriormente le prestazioni di gioco delle configurazioni che prevedono una scheda video Radeon RX della serie 6800 e una CPU Ryzen 5000.

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Schede Madri e chipset
MSIAMDRadeonRyzen
 

L'arrivo delle nuove Radeon RX serie 6800 di AMD è stato accompagnato da Smart Access Memory (SAM), funzionalità che consente di aumentare ulteriormente le prestazioni di gioco (non sempre come abbiamo visto nella recensione) a costo zero: l'unica cosa da fare è aggiornare il BIOS della motherboard e abilitare la voce dedicata.

SAM, come abbiamo spiegato, interessa solo le motherboard serie 500 (X570, B550 e A520) abbinate a CPU Ryzen 5000: AMD al momento non ha intenzione di portare la funzionalità su hardware più vecchio. Smart Access Memory consente alla CPU di accedere a tutta la memoria VRAM delle schede video - nel caso delle nuove Radeon ben 16 GB - a fronte di quanto possibile di solito, solo 256 MB.

Questa soluzione deriva dalla funzionalità Base Address Register (BAR) al centro della tecnologia PCI Express, che consente di definire quanto spazio di memoria della GPU è mappabile. Mappando l'intera memoria, si toglie un limite (e quindi un'inefficienza), sbloccando ulteriori prestazioni. Questo è dovuto al fatto che mappando solo 256 MB, i giochi devono fare continui viaggi "avanti e indietro" tra la CPU e la RAM nel caso i dati superino tale dimensione, creando così un cosiddetto collo di bottiglia.

I possessori motherboard della serie 500 e di una CPU Ryzen 5000 (Ryzen 9 5950X o 5900X, Ryzen 7 5800X e Ryzen 5 5600X al momento) che acquisteranno una GPU Radeon RX 6800/6800XT devono quindi aggiornare il BIOS e tra le prime aziende a proporre un firmware beta troviamo MSI. Abilitare la funzionalità, come spiega la stessa azienda taiwanese, è semplice: basta andare in Settings > Advanced > PCI Subsystem Settings, abilitare le voci "Re-size BAR" e "Above 4G memory/Crypto Currency mining", premere "F10" per salvare le impostazioni e riavviare.

Per scaricare il BIOS aggiornato dovete andare sulla pagina prodotto sul sito MSI, nella sezione Supporto. Dopodiché una volta attivato SAM non vi resta che sperimentarne l'impatto sui vostri giochi preferiti, che può essere minimo ma anche rilevante, non c'è un numero magico per definire l'incremento prestazionale, ma in genere è tra il 5-6% secondo i test di AMD su un'ampia gamma di titoli. Da non dimenticare che Nvidia ha dichiarato che sta lavorando su una funzionalità analoga per le GPU GeForce RTX 3000 che sarà compatibile sia con piattaforme Intel che AMD.

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
supertigrotto19 Novembre 2020, 22:14 #1
che fine ha fatto il chipset x670?
Si diceva che doveva funzionare senza ventole e doveva produrlo ASmedia
leofguerri20 Novembre 2020, 03:25 #2
la SAM dev’essere veramente un grande salto avanti per AMD

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^