chiudi X
Age of Empires Definitive Edition in DIRETTA

Segui la diretta sui nostri canali YouTube - Twitch - Facebook

Memorie rambus RIMM 4200

Memorie rambus RIMM 4200

Annunciata la disponibilità di moduli Rambus RIMM 4200, con bandwitdh massima di 4.2GB/s

di Andrea Bai pubblicata il , alle 10:02 nel canale Schede Madri e chipset
Rambus
 

E' stata annunciata la disponibilità dei moduli Rambus RIMM 4200. Questo tipo di rambus sono moduli dual-channel che utilizzano memoria RDRAM a 1066 MHz e possono fornira una bandwidth massima teorica di 4.2GB/s, ad oggi la più alta. I vantaggi per l'utente finale sono rappresentati dal fatto di poter utilizzare un solo modulo di memoria per poter ottenere le massime prestazioni dai sistemi dual channel.

ASUSTeK sarà la prima ad immettere sul mercato una motherboard con supporto per Rambus 4200 basata sul chipset Intel 850E. Anche i produttori possono trarre vantaggio dall'utilizzo di questo tipo di memoria poichè hanno la possibilità di produrre schede madri più piccole per via del minore spazio richiesto dal sottosistema della memoria.

Il design dei moduli RIMM 4200 è del tutto simile a quello dei moduli RIMM 3200 (800 MHz e 3.2GB/s di bandwidth). I moduli RIMM 4200 sono disponibili in tagli da 128, 256 e 512 MB.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
giapel07 Giugno 2002, 10:06 #1
Mamma mia......mi immagino solo se si potessero accoppiare all'Athlon.......sta Intel sta proprio dando mazzate giorno dopo giorno sulle novita' immesse,ma AMD ha l'Hammer.........chi vivra' vedra' (toccatevi per evitare jelle )
eduw2k07 Giugno 2002, 10:17 #2
BASTAaaaaaaaaaa ogni 2 giorni un nuovo tipo d i memorie..ma la vogliamo smettere? ^_^ NON C'E' PIU RISPETTO PER GLI SMANETTONI? come faun povero appassionato a starci dietro? ^_^ NON L HO 3000 euro a settimana da spendere in MB,RAM,skVideo NUOVEeeeeeee ARF ARF tuttavia..interessante il bandwidth massimo teorico di 4.2GB/s vorra dire ke tra qualche anno negli uffici useranno word con ram + fast! ^_^
atomo3707 Giugno 2002, 10:38 #3
Accoppiare con Athlon, figurati? non riuscirebbe neanche a sfruttarne la banda. Avete visto che differenza di prestazioni ci sono con le semplici DDR tra AMD ed Intel?!?!?!
TecnoManu07 Giugno 2002, 10:51 #4
Non vedo l'ora che esca questa bella mobo da vedere come fila
ekate07 Giugno 2002, 11:28 #5
Tutto bello ma se vogliono che le compriamo per che non le vendono a 50 eurini? Se la roba costasse un terzo il PC lo upgraderei un mese si un mese no.
csteo07 Giugno 2002, 11:54 #6
Io sono con Eduw piu che altro perche ormai le memorie stanno cambiando troppo frequentemente anche come standard.
Prima le simm, poi le dimm/e fino a qua andava bene), poi sono uscite rimm e ddr ,adesso rimm diverse e ddrII e che p****

X Atomo : Non sei degno di nota
darkmax07 Giugno 2002, 12:00 #7
X Atomo: mi spieghi in che mondo vivi ??
cionci07 Giugno 2002, 12:12 #8
Guardate che cambia ben poco...sono due moduli RIMM funzionanti a 1066 Mhz sulla stessa basetta...

Basterà installarne uno...invece di due... E gli slot disponibili sulla scheda madre saranno la metà (2 suppongo)...

In pratica entrambi i canali saranno connessi allo stesso modulo...

Dal punto di vista delle prestazioni non cambierà assolutamente niente rispetto alle RIMM da 1066 Mhz...
Lucianone11 Giugno 2002, 01:09 #9
Ma io che ho 2 rimm 800 andranno bene sulla nuova scheda madre di Asus??
vedendo le specifiche dovrebbe se si parla della P4T533.
Giusto ????? boooooooooo
amd-novello12 Giugno 2002, 23:56 #10
certo che per me solo a quelli che fanno editing video o audio servono ste memorie ( pure il p4)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^