Le piattaforme AMD per i sistemi del 2011

Le piattaforme AMD per i sistemi del 2011

Tecnologia produttiva a 32 nanometri e nuova architettura per le piattaforme desktop enthusiast e mainstream di AMD

di pubblicata il , alle 10:56 nel canale Schede Madri e chipset
AMD
 

Una roadmap delle cpu AMD aggiornata al mese di Settembre 2009, apparsa per la prima volta sul sito web muropaketti a questo indirizzo, fornisce interessanti informazioni su quelle che saranno le future piattaforme per sistemi desktop di fascia enthusiast e mainstream che AMD presenterà sul mercato.

Al momento attuale AMD propone la piattaforma nota con il nome di Dragon nel segmento enthusiast, basata su processori Phenom II, schede madri dotate di chipset AMD 790FX oppure 780GX e scheda vidoe dedicata della famiglia Radeon HD 4000. Nel segmento mainstream AMD propone invece le piattaforme Pisces e Kodiak, basate su processori Athlon II con schede madri dotate di chipset AMD 785G, provviste di sottosistema video integrato onboard.

roadmap_amd_settembre2009.jpg (59337 bytes)

Passando al prossimo anno troveremo la piattaforma Leo, con processori Phenom II della famiglia Thuban dotati di architettura sino a 6 core, in abbinamento a schede madri con chipset RD890 e south bridge SB850. Per queste soluzioni AMD prevede l'abbinamento con schede video dotate di supporto alle API DirectX 11, quindi le soluzioni della famiglia Radeon HD 5000. Per il segmento mainstream la roadmap indica piattaforme Dorado, basate su processori Athlon II e schede madri dotate di chipset RS880P, ovviamente dotato di sottosistema video integrato, in abbinamento a south bridge SB810.

Per il 2011 si attende la transizione verso piattaforme con processori costruiti utilizzando tecnologia produttiva a 32 nanometri. Per il segmento enthusiast troveremo la piattaforma Scorpius, basata su processore Zambezi con architettura almeno quad core se non superiore, abbinato a memoria DDR3 e a nuovo Socket indicato con il nome di AM3r2, sigla che lascerebbe presupporre Socket AM3 revision 2. Non abbiamo informazioni su questo tipo di socket, ma considerando la politica degli upgrade portata avanti da AMD auspichiamo che sia compatibile con i processori Socket AM3 in commercio, oppure che le cpu Zambezi possano venir utilizzate anche in abbinamento alle schede madri Socket AM3 attualmente presenti sul mercato.

Per il segmento mainstream la piattaforma Lynx sarà basata su processore Llano, indicato nella roadmap con la sigla di APU (accelerated processing unit): si tratta infatti della prima CPU AMD dotata di sottosistema video integrato, oltre che di controller memoria DDR3 di tipo unificato tra GPU e CPU.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
netcrusher12 Ottobre 2009, 11:23 #1

ehehehe

La roadmap si ferma stranamente al 2011, forse Amd già è a conoscenza della fine del mondo nel 2012....ihihihihihihi
Dumah Brazorf12 Ottobre 2009, 11:31 #2
Guarda che la fine del mondo è a dicembre 2012.
Ci perdiamo il periodo natalizio mannaggia...
masty_<312 Ottobre 2009, 11:37 #3
accidenti amd, invece di accelerare praticamente ti fermi ai quad? lo sai che intel con nehalem ormai tira mazzate...
AlexGatti12 Ottobre 2009, 11:49 #4
I portatili, i portatili!
Amd deve fare processori per portatili, che consumano poco e con prestazioni decenti.

Sono i processori mobile che generano margini e quindi utili al giorno d'oggi, e AMD è sprovvista totalmente di qualcosa che non mangi le batterie dei portatili.
Infatti praticamente un portatile con processore amd deve avere una batteria piu grande rispetto al corrispettivo intel per durare uguale.

Inoltre è praticamente impossibile fare portatili con grande autonomia utilizzando cpu AMD.
capitan_crasy12 Ottobre 2009, 12:04 #5
Originariamente inviato da: masty_<
accidenti amd, invece di accelerare praticamente ti fermi ai quad?


Mai sentito parlare dei core Lisbon/Thuban e Magny Cours?
nel 2011 ci sarà anche i core Valencia e Interlagos...

lo sai che intel con nehalem ormai tira mazzate...


Il nehalem è più veloce per l'architettura non certo per il numero dei core...
Lotharius12 Ottobre 2009, 12:21 #6
Accidenti, io speravo vivamente in una introduzione più rapida dei nuovi chipset 880 con grafica integrata e specialmente del nuovo southbridge 810.
Se per quanto riguarda il northbridge 880 non ci saranno innovazioni sconvolgenti (essendo la grafica integrata praticamente identica a quella dell'attuale 785G ma con frequenza maggiorata) il southbridge in teoria dovrebbe migliorare le prestazioni dei dischi in modalità AHCI e altri aspetti nei quali il 710 è a mio avviso un po' scarso.
Ratatosk12 Ottobre 2009, 12:36 #7
Sempre più convinto ad aspettare il 2011 per cambiare sistema, non che avessi bisogno di incoraggiamenti, ma aspetto le nuove architetture di entrambi i competitor per poi scegliere. Ammesso che avere più dei due core che ho attualmente possa dimostrarmi di avere una qualche utilità...
nundj8912 Ottobre 2009, 12:59 #8
Per AMD, non si tratta solo del probelema di aumentare i core, 6 core nn servono a nulla se i programmi ei giochi non li supportano. Il problema serio invece secondo me è quello di realizzare presto un architettura più efficiente, che renda molto di più e possa competere con i Nahelem sia in termini di prestazioni che di risparmio energetico. Andando di questo passo invece non colmerà mai il gap con intel che è avanti anche con il processo produttivo a 32nm
micropunta12 Ottobre 2009, 13:45 #9
"2011 piattaforma scorpius"...am3r2 mhhhh sarà incompatibile con l'attuale am3 ? Non sarà mica qualcosa di simile al vecchio am2+ ?
capitan_crasy12 Ottobre 2009, 13:59 #10
Originariamente inviato da: micropunta
"2011 piattaforma scorpius"...am3r2 mhhhh sarà incompatibile con l'attuale am3 ? Non sarà mica qualcosa di simile al vecchio am2+ ?


I casi sono due:

1) AMD non ha ancora dato il nome definitivo al nuovo socket per Bulldozer, chiamandolo genericamente AM3r2 (è successo più volte anche in campo mobile) rendendolo comunque diverso e incompatibile dall'attuale socket AM3; la tesi è sostenuta dal fatto che la roadmap non specifica nessun chipset per la piattaforma "Scorpius", forse integrato direttamente dalla CPU...

2) Il nuovo socket sarà basato sull'attuale socket AM3 con qualche nuova caratteristica in più (tipo AM2 contro AM2+); in poche parole la prossima piattaforma LEO sarà compatibile con le nuove CPU core "Zambezi" portando avanti la pratica "compri oggi aggiorni anche domani" (produttori di schede mamme permettendo )

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^