KINGSTON lancia nuovi moduli memoria DDR2

KINGSTON lancia nuovi moduli memoria DDR2

Kingston ha annunciato il rilascio di moduli di memoria DDR2 che saranno presentati per la prima volta al CEBIT di Hannover

di pubblicata il , alle 14:18 nel canale Schede Madri e chipset
Kingston
 

Kingston ha annunciato il rilascio di moduli di memoria DDR2 che saranno presentati per la prima volta al CEBIT di Hannover.
Per il momento Kingston Technology offre Registered DIMM DDR2 a 400 e 533 MHz, Unbuffered DIMM e SODIMM, con capacità fino a 1 GB.

"La tecnologia di memoria DDR si è evoluta fino a raggiungere i propri limiti e DDR2 è la nuova tecnologia che il mercato ha scelto come sostituta. Rispetto a DDR, le memorie DDR2 vantano velocità più elevate, fino a 667 MHz, una più ampia larghezza di banda per i dati, minor consumo di energia, fino al 50% in meno, e prestazioni termiche avanzate", ha dichiarato Salvatore Vento, Responsabile Italia di Kingston Technology. "È un'innovazione sul mercato delle memorie per la quale si prevede una rapida diffusione".

I chip di memoria DDR2 saranno disponibili in package FBGA (Fine-pitch BGA) per assicurare caratteristiche termiche ed elettriche migliorate, incorporeranno On-Die Termination (ODT) per ridurre al minimo gli effetti del segnale di memoria riflesso ad alte velocità, migliorando di conseguenza i margini di temporizzazione. I chip di memoria DDR2 saranno forniti con capacità fino a 4 Gigabit, consentendo l'utilizzo di moduli con capacità superiore.

I moduli DDR2 si differenziano dai DDR per configurazione dei pin, requisiti di tensione e tecnologia dei chip DRAM. Per questo motivo non offrono la compatibilità retroattiva con le motherboard DDR esistenti. Per evitare quindi l'inserimento accidentale in una motherboard non compatibile, sul connettore dei moduli DDR2 è presente una chiave particolare o "tacca" che deve corrispondere al socket della memoria.

Caratteristiche dei moduli DDR2:
- Funzionamento a 1,8 volt con riduzione del consumo energetico di circa il 50%.
- Terminazione del segnale di memoria all'interno del chip di memoria ("On-Die Termination") per evitare errori di trasmissione del segnale riflesso.
- Potenziamenti operativi per migliorare le prestazioni della memoria, l'efficienza e margini di temporizzazione.
- Latenze CAS: 3, 4 e 5.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
DioBrando17 Marzo 2004, 14:51 #1
"È un'innovazione sul mercato delle memorie per la quale si prevede una rapida diffusione".


questo è tutto da vedere, dato che molte DDR ad alte prestazioni forniscono ottimi risultati n vedo tutta questa necessità di upgradare il proprio pc...anche perchè la diffusione dipenderà da quanto si affermeranno le altre tecnologie 64bit in primis...
Sayan V17 Marzo 2004, 16:09 #2
CAS 3, 4 e 5 ... prendono le orme della intel ... salgono con i mhz sacrificando le prestazioni

lasa17 Marzo 2004, 16:11 #3
Rapida non credo tanto ma di certo le ddr hanno raggiunto il limite...ben vengano la ddr2.....
Lo ZiO NightFall17 Marzo 2004, 16:46 #4
Originariamente inviato da Sayan V
CAS 3, 4 e 5 ... prendono le orme della intel ... salgono con i mhz sacrificando le prestazioni

Qualche giorno fa è uscita una news in cui si spiegava che nei moduli ddr2 i valori di CAS non sono da paragonare a quelli delle ddr1. In poche parole, anche in presenza di latenze nominalmente più alte abbiamo prestazioni maggiori. Personalmente credo che ciò sia dovuto alla "On-Die Termination".
nonikname17 Marzo 2004, 17:05 #5
Originariamente inviato da Sayan V
CAS 3, 4 e 5 ... prendono le orme della intel ... salgono con i mhz sacrificando le prestazioni



, ti ricordi le prime DDR400 che timing avevano ??
Certa gente proprio non la capisco , vuole avere tutto e subito , ma anche il progresso richiede un minimo di pazienza , e credo che qui Intel centri ben poco , dato che fra non molto anche AMD avrà fame di banda .......

E' risaputo che le nostre attuali macchine sono sovradimensionate per l'uso che ne facciamo (nel 90 % dei casi) ,
Per ora le DDR2 potranno anche essere inutili , come del resto una CPU a 64 bit , ma appena la configurazione minima di tutti gli utenti sarà aumentata , potremo realmente trarre vantaggio da programmi scritti per un target di macchine più evoluto ....

Ma finchè la configurazione più diffusa è (esempio) Xp32bit , CPU a 800-1000 , una Geforce 3 e 128Mb di ram , tutto il software sarà ottimizato per quest'Hardware con tutte le conseguenze del caso (con le dovute eccezioni!!!)


"C'è vero progresso solo quando i vantaggi di una nuova tecnologia diventano per tutti" Henry Ford
Sayan V17 Marzo 2004, 17:50 #6
Originariamente inviato da nonikname

Ma finchè la configurazione più diffusa è (esempio) Xp32bit , CPU a 800-1000 , una Geforce 3 e 128Mb di ram , tutto il software sarà ottimizato per quest'Hardware con tutte le conseguenze del caso (con le dovute eccezioni!!!)
[/I]


Voglio proprio vedere come gira colin mcrae 4 su questo comune sistema

Ps.: non volevo denigrare i p4, ma solo un paragone mhz/prestazioni.
atomo3717 Marzo 2004, 17:58 #7
chissà se col passare del tempo subiranno delle evoluzione anche in termini di cas latency?
nonikname17 Marzo 2004, 18:04 #8
Originariamente inviato da Sayan V
Voglio proprio vedere come gira colin mcrae 4 su questo comune sistema

Ps.: non volevo denigrare i p4, ma solo un paragone mhz/prestazioni.



Infatti ho scritto :"Ma finchè la configurazione più diffusa è (esempio) ecc. ecc."

Mettendo "Esempio" , volevo far capire che la media non è quella che abbiamo sul forum , ma molto più bassa , ed è su quella che il software è ottimizzato ..

Credimi , ci sono in giro più pentium 3 e celeron che tutto il resto , e la quantità media di ram usata è meno di 256mb , per non parlare della scheda grafica , dato che la geffo4200 è nel 32% dei case di tutto il mondo.....
nonikname17 Marzo 2004, 18:27 #9
.
tarun17 Marzo 2004, 18:47 #10
Le attuali ddr ratificate dal JEDEC arrivano a 3,2gigabit (o GIGABYTE??) al secondo per 400mhz (200*2)di frequenza.
Che larghezze di banda avranno le future ddr2??
E quale sarà l' iniziale frequenza del core ?? ( 133 0 166?)
Ci saranno le ddr2 800mhz? e 1000??

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^