JEDEC pronto a certificare PC3200 per server

JEDEC pronto a certificare PC3200 per server

Le memorie PC3200 stanno per essere ufficializzate anche per impieghi server introducendo le funzionalità ECC

di pubblicata il , alle 17:03 nel canale Schede Madri e chipset
 

Nel mese di febbraio sono circolate diverse voci secondo le quali numerosi sviluppatori e assembrlatori di server premevano in direzione di una certificazione delle memorie PC3200. In questi ultimi giorni è circolata la notizia che il JEDEC è in procinto di indire una votazione per adottare ufficialmente le memorie PC3200 come standard per applicazioni server.

Attulamente non vi è alcuno standard per memorie PC3200 con ECC, caratteristica largamente utilizzata per impieghi server. Di conseguenza nessun assemblatore intende utilizzare questo tipo di memoria poichè la maggiore affidabilità possibile è ottenibile solamente con moduli ECC. Il JEDEC ha stilato specifiche preliminari per i moduli PC3200 e chiederà agli assemblatori di server di votare per le specifiche finali. Una volta approvate le memorie PC3200 ECC inizieranno da subito a guadagnare popolarità.

Secondo i report, ServerWorks ha già iniziato la produzione di prototipi del proprio chipset Grand Champion SLX con supporto PC3200. Il chipset i875P, invece, offre già supporto per memorie PC3200 ECC.

Interessante è vedere se e quando AMD implementerà il supporto di questo tipo di memoria per i propri processori Opteron. Athlon 64 sarà lanciato già con supporto alla memoria PC3200 ed è presumibile che AMD integrerà il supporto sulle proprie soluzioni server non appena possibile. Tuttavia potrebbe aprirsi uno scenario ambiguo: se AMD dovesse impiegare troppo tempo per la convalida del nuovo standard, potrebbe anche decidere di scavalcare questa fase, non implementare il supporto a questo tipo di memoria e passare direttamenta allo sviluppo dei sistemi con memoria DDR-II.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pinco Pallino #109 Giugno 2003, 17:40 #1
Sniff... sniffff... mi puzza di mossa a favore di Intel.
Sig. Stroboscopico09 Giugno 2003, 19:09 #2
detta così la notizia pare che amd possa iniziare ad usare la ddrII da settembre...

le previsioni per la ddrII sono solo per il 2005 sia per intel che per amd... o sapete qualcosa di diverso?

per me è più probabile che amd si schieri anche lei per le 3200... per la differenza che fanno... tanto per fare immagine...

ciao!
teoprimo09 Giugno 2003, 20:10 #3
Ciao da quel che avevo letto non mi ricordo dove le ddr hanno il 57% del mercato mentre le ddrII il 37...da questo si deduce che piano piano stanno prendendo mercato, magari si riesce per settembre a vedere su amd veramente, non sarebbe male!!!ciauzzzz
Apocalisse8409 Giugno 2003, 21:05 #4
secondo me le possibilità che già a settembre vengano "standardizzate" le ddrII sono quasi nulle...
dopotutto lo sviluppo di questi moduli mi sembra ancora in alto mare o quasi...
e poi in questo momento che grandi vantaggi darebbero le ddrII nei confronti di un buon modulo ddr400??
teoprimo09 Giugno 2003, 21:34 #5
infatti vorrei prendermi un buon modulo della coursair o della ocz da 512 e piantarlo dentro il mio pc.....voglio vedere di quanto cambiano le prestzioni......
cdimauro09 Giugno 2003, 23:10 #6
Non credo che ad Amd interessi affrettarsi per utilizzare le PC3200 sulle piattaforme Opteron: non è certo la banda verso la memoria che manca, anzi! La banda viene raddoppiata con ogni processore aggiunto, al contrario di quel che accade con le piattaforme concorrenti...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^