Intervista con Chaintech

Intervista con Chaintech

Il produttore taiwanese sta conoscendo un periodo di notevole sviluppo sul mercato europeo, grazie all'elevata qualità dei più recenti prodotti

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:45 nel canale Schede Madri e chipset
 
A questo indirizzo, sul sito overclockers online, è stata pubblicata un'intervista a Stuart Bird, uno dei componenti del technical department di Chaintech in Europa.

Di seguito è riportato un estratto sul mercato delle schede video.
O²: Does Chaintech have any future plans on producing ATI based graphics products?

Chaintech :Chaintech is watching also the competitors of ATI and they have good products now and they can really compete with NVIDIA now. But our relation with NVIDIA and our sells are very good. Like they say, never change a winning team!
Molti produttori di schede video taiwanesi sembrano, di questi tempi, estremamente interessati ai prodotti ATI. Buona parte di essi ha rapporti stabili con nVidia dal lato commerciale ma le notevoli potenzialità delle più recenti soluzioni ATI sembra far propendere verso la costruzione di schede video con chip ATI.

E' notizia di qualche giorno fa che MSI, uno dei principali partner commerciali di nVidia, avvierà la produzione di una linea di schede video basate su chip ATI per un proprio importante cliente tedesco, la catena Medion.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
OverClocK79®03 Marzo 2003, 12:03 #1
......meglio così
la vedrei bene una ASUS con chip ATi

BYEZZZZZZZZZZ
OSMIUM_modified03 Marzo 2003, 12:15 #2
Io vedrei meglio un R300 a prezzi umani ma mi sa che mi appresto a diventare cieco...
Dox03 Marzo 2003, 12:49 #3
io aspetto l'uscita della R350 per prendere la R300 penso sia la csa migliore per il rapporto qualità prezzo
cinghjio03 Marzo 2003, 13:06 #4
Io da bravo ho aspettato che uscisse l'R300 per prendermi una bella 8500 BBA usata (anche se poi la garanzia è di 5 anni) a soli 85€ Minima spesa massima resa. costa qualcosa meno di una 9000 pro ma va molto meglio... poi l'anno prossimo vedremo cosa ci offre il mercato. tanto per ora gioco ad Unreal II a 1024 tutto a palla e per ora mi accontento.
ErPazzo7403 Marzo 2003, 13:08 #5
ma non capisco perché ci si deve specializzare solo Nvidia o solo Ati.....se fossi una marca potente tipo Asus, farei schede di entrambe le marche. Ciao
Quello che ora è un winning team a fine anno potrebbe non esserlo più, ed io sincermente me lo auguro.
Una buona raddrizzata alla nvidia può far solo bene.
Evitate i commenti tipo la concorrenza qua la concorrenza là.L'nvidia può reggere tranquillamente un flop,imparare dai suoi errori e aggiustare un pò verso il basso i prezzi.
Ciao Ciao
Sparpa03 Marzo 2003, 13:08 #6
idem con patate. Se calano i prezzi(come è stato per le 8500) sarà mia
Eppure tutte ste fughe da nvidia puzzano...mi sembra veramente una sorta di fuga dall'appestato. Boh...
(IH)Patriota03 Marzo 2003, 13:09 #7
Originally posted by "OSMIUM"

Io vedrei meglio un R300 a prezzi umani ma mi sa che mi appresto a diventare cieco...


Be' finche' le nuove soluzioni del diretto concorrente arrivano sul mercato dopo 7 mesi di ritardo , con prestazioni solo lievemente superiori (e solo senza filtri attivati) ma sopratutto con oltre 600€ di costo , sara' ben dura che ATI possa abbassare i prezzi.

Forse solamente dopo l' uscita della 9900.
devis03 Marzo 2003, 13:13 #8
Io vedrei meglio un R300 a prezzi umani ma mi sa che mi appresto a diventare cieco...


220€ per una9500PRO non sembrano male
cybergattone03 Marzo 2003, 17:28 #9
Secondo me ha pienamente ragione Dox....infatti io farò come lui !!! ^^
cryfish03 Marzo 2003, 20:25 #10
infatti 220€ per la 9500pro mi sembrano onesti, chi si ricorda quanto costava la geforce 2 GTS supercazzola?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^