Interessanti novità da OCZ Technology

Interessanti novità da OCZ Technology

OCZ annuncia la disponibilità di nuovi mobuli RAMBUS e di nuovi chip per la realizzazione di memorie Enanched Latency

di pubblicata il , alle 10:21 nel canale Schede Madri e chipset
OCZRambus
 

OCZ Technology ha annunciato la disponibilità di chip OCZ EL DDR ICs a 466Mhz e 500Mhz. Questo tipo di memorie sono pensate per l'utilizzo con sistemi che utilizzano applicazioni che necessitano di una particolare bandwidth e possono trarre giovamento dall'incremento della frequenza di memoria. OCZ intende utilizzare questi chip per lo sviluppo dei moduli PC-3700 e PC-4000 Enanched Latency DDR.

OCZ, inoltre, annuncia anche la disponibilità di moduli Rambus PC-1200 RDRAM a 184pin sviluppati con la rencologia RSL (Rambus Signaling Level) che permette di raggiungere velocità significativamente più elevate rispetto alle comuni soluzioni RDRAM. Questi moduli sono supportati in via non ufficiale dai chipset Intel i850E e SIS 658.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
guglielmit25 Novembre 2002, 11:28 #1
Se qualcuno le ha gia' viste in giro,batta un colpo!!
sinadex25 Novembre 2002, 11:38 #2
azz! costeranno un botto!
atomo3725 Novembre 2002, 11:42 #3
speriamo che almeno queste funzionino davvero alle frequenze garantite
NiKo8725 Novembre 2002, 13:20 #4
Ma costano un milione?
Nightmare the Dark25 Novembre 2002, 15:16 #5
no, di piu
Eraser|8525 Novembre 2002, 17:16 #6
Seee e secondo voi io mi prenderei certe memorie? Così è la volta buona che le ddr pc3200 scendono ancora di più!!! yuppy!!!
ericson.val30 Novembre 2002, 09:19 #7
penso ke le ddr a 333 vadano abbastanza bene per un computer normale. si comportano bene quelle a 266....................

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^