Intel: fine del supporto per bus PCI con i chipset serie 6

Intel: fine del supporto per bus PCI con i chipset serie 6

Intel con la nuova generazione di chipset Sandy-Bridge eliminerà il supporto al bus PCI, decretando così la migrazione al solo PCI-Express

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 09:11 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Sviluppato originariamente nel 1993 il bus PCI e impiegato successivamente su tutte le schede madri per la connessione di periferiche aggiuntive al sistema, scomparirà dalla prossima generazione di chipset che Intel è pronta a commercializzare. Come risultato, quindi, i principali produttori mondiali di schede madri dovranno sviluppare tutte le nuove schede madri basate sui rinnovati chipset con connessioni PCI Express.

Secondo quanto riportato, tutti i nuovi chipset H67, P67 e H61 che apparterranno alla piattaforma con il nome di codice di Sandy-Bridge caratterizzata dalla presenza del socket LGA 1155, non offriranno più il supporto per la connessione PCI; l'interfaccia scomparirà così dal mercato, sia da quello mainstream sia da quello di fascia alta. Allo stesso tempo invece, le soluzioni destinate al segmento business e conosciute con le sigle Q67, Q65 e B65 manterranno il supporto per PCI.

Il cambiamento non interesserà solamente i consumatori ma anche e soprattutto i produttori di schede madri: a oggi sono ancora molti i controller impiegati sulle schede madri che impiegano il bus PCI per essere interfacciati al sistema. La migrazione dovrà quindi essere completa. Dal punto di vista tecnologico, considerata l'ampiezza di banda messa a disposizione da questo tipo di connessione (133MB/s) sembra naturale e oramai necessaria la transazione completa in favore di PCI-Express.

Sarà però interessante vedere come reagirà il mercato e quanto tempo sarà necessario affinchè dagli scaffali della grande distribuzione sparisca quella moltitudine di periferiche PCI che, a oggi, rappresenta ancora la stragrande maggioranza.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

139 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
melpycar11 Giugno 2010, 09:18 #1
bha staremo a vedere comunque terza riga "principalli" prima mattina eh? è un po per tutti cosi..
TheDarkAngel11 Giugno 2010, 09:23 #2
Quanta fretta Uno slot pci per almeno la scheda audio andrebbe lasciato
keroro.9011 Giugno 2010, 09:24 #3
dove andranno a finire le miliardi d schede pci???
zappy11 Giugno 2010, 09:24 #4
che scemenza.
i modem 56k (ancora utilissimi in caso di guasto dell'adsl o per mandare/ricevere fax) vanno benissimo sul PCI.
Anche le sk tv (anche HD) funzionano benissimo con la banda messa a disposizione dal PCI.

Vorrà dire che userò AMD (sperando che non sia stupida come intel)
calabar11 Giugno 2010, 09:26 #5
Da un certo punto di vista è un bene: probabilmente velocizzerà il passaggio al nuovo bus, evitando così schede madri che dovranno spartirsi lo spazio di espansione tra il nuovo e il vecchio.

Da un altro punto di vista è una scocciatura per chiunque abbia una periferica pci che non necessita di essere aggiornata, come la sopracitata scheda audio o nel mio caso una scheda TV con doppio sintonizzatore digitale terrestre che non sento alcun bisogno di ricomprare.
ConteZero11 Giugno 2010, 09:27 #6
Così i produttori hardware potranno rivendere (versione informatica del reinventare) la ruota.
Che fosse ora è fuor di dubbio, che Intel ultimamente agisca in modo un po'troppo da padre-padrone dei PC è pure vero.
Speriamo che qualcuno progetti e realizzi delle "riser" (magari coi flat) da PCIe a PCI (così magari uno accoppia una riser ad un uATX e recupera tre slot PCI che fanno sempre comodo).
melpycar11 Giugno 2010, 09:27 #7
purtroppo è intel che trascina il mercato le schede passeranno ad altri standard
ZetaGemini11 Giugno 2010, 09:32 #8
Originariamente inviato da: zappy
che scemenza.
i modem 56k (ancora utilissimi in caso di guasto dell'adsl o per mandare/ricevere fax) vanno benissimo sul PCI.
Anche le sk tv (anche HD) funzionano benissimo con la banda messa a disposizione dal PCI.

Vorrà dire che userò AMD (sperando che non sia stupida come intel)


certo peccato che esistatno da una vita modem / fax 56k via USB e visto che son tutti praticamente winmodem non ci sono problemi di sorta....

Stessa cosa vale per le schede tv se uno proprio non può farne a meno. In ogni caso meglio così era ora che anche il bus PCI evolvesse.
lucusta11 Giugno 2010, 09:38 #9
sono anni che si aspetta che i produttori di addons si decidano a passare al nuovo standard, ed invece sul mercato non si trova quasi nulla come otterta PCI-EX.
certo era preferibile avere un'offerta piu' vasta, e soprattutto piu' economica, sul mercato prima di prendere questa decisione...
Darkrunner11 Giugno 2010, 09:38 #10
Il motivo che sta alla base di una scelta del genere, credo sia la volontà di "tagliare" il supporto a driver di schede ormai obsolete e di concentrarsi sul supporto/compatibilità di quelle più recenti. Da un certo punto di vista è una scelta comprensibile anche se lo slot PCI svolge ancora egregiamente il proprio lavoro...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^