Intel conferma il ritardo di Alviso

Intel conferma il ritardo di Alviso

Già anticipato alla fine di giugno, il ritardo nelle consegne di Alviso sarà confermato a breve da Intel

di pubblicata il , alle 14:34 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Intel dovrebbe annunciare ufficialmente nei prossimi giorni il ritardo per il lancio del chipset Alviso, originariamente previsto per l'ultimo trimestre dell'anno. Secondo quanto dichiarato da fonti vicine ai produttori Taiwanesi e ad alcuni brand come Dell e HP, Intel dovrebbe quindi lanciare Alviso nel primo trimestre del 2005.

Il ritardo è stato preannunciato già verso la fine del mese di giugno, quando Intel ha informato i produttori taiwanesi di aver incontrato alcuni problemi relativi alle funzionalità VGA PCI Express nelle nuove piattaforme Sonoma.

Nonostante in precedenza Quanta Computer ha dichiarato che il ritardo del lancio di Alviso avrebbe potuto riscontrare alcuni problemi nell'avvio delle consegne in volumi di alcuni notebook wide-screen nel quarto trimestre dell'anno, attualmente i produttori di notebook hanno confermato che la mossa di Intel non avrà alcuna ricaduta sui piani di consegne.

Alcuni produttori di portatili si aspettano inoltre di ricevere ordini addizionali per i modelli basati su core Dothan, con chipset 855PM, 855GM o 855GME. Per via degli alti livelli di inventario delle CPU, Intel potrebbe abbassare i prezzi dei processori. Il ritardo di Alviso potrebbe anche spingere la domanda per nuovi portatili all'inizio del prossimo anno.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Balrog16 Luglio 2004, 14:38 #1

laptop aggiornabili

a quando i laptop aggiornabili? (almeno la parte video)
hfish16 Luglio 2004, 14:52 #2
nvidia ha già presentato delle piccole schede video quadrate da installare sulla mobo del notebook...
astronauta16 Luglio 2004, 15:01 #3
Non me ne frega + niente di Intel
astronauta16 Luglio 2004, 15:02 #4
Nonostante abbia un P4 Extreme 3.4 Ghz sto pensando di passare all'Athlon 64 FX 53 3800+. Voi cosa mi consigliate??
dnarod16 Luglio 2004, 15:06 #5
prevedo un bel 2005 per i notebook....arriveranno praticamente a rendere un desktop (tranquillo ovviamente) perfettamente replaceabile da un portatilino upgradabile stabile e dai consumi ridottissimi....

---------
Non me ne frega + niente di Intel
---------
grazie per avercene messo al corrente
nscoti16 Luglio 2004, 15:12 #6

Errore/orrore

Capisco che Babylon translator non funzioni bene come una volta, però ragazzi , vi prego...."Nonostante in precedenza Quanta Computer ABBIA dichiarato..."
DjLode16 Luglio 2004, 15:13 #7
Originariamente inviato da hfish
nvidia ha già presentato delle piccole schede video quadrate da installare sulla mobo del notebook...


Ati lo aveva già. Solo che guarda caso sono due sistemi incompatibili tra loro.
Perfectdavid16 Luglio 2004, 15:34 #8
Nonostante abbia un P4 Extreme 3.4 Ghz sto pensando di passare all'Athlon 64 FX 53 3800+. Voi cosa mi consigliate??

dico che sei pazzo...
Berno16 Luglio 2004, 15:36 #9
L'ha presenato per prima nvidia poi dopo una settimana lo ha fatto ati...

Che i due sistemi siano incompatibili tra loro non ha molta importanza, basta aggiornare la scheda on una dello stesso produttore...
Rouler16 Luglio 2004, 15:53 #10

Re: Errore/orrore

Originariamente inviato da nscoti
Capisco che Babylon translator non funzioni bene come una volta, però ragazzi , vi prego...."Nonostante in precedenza Quanta Computer ABBIA dichiarato..."


Ora è diventato: ...."Nonostante in precedenza Quanta Computer HA dichiarato"

"avesse" è la soluzione giusta...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^