In vendita la scheda madre D915GMH BTX

In vendita la scheda madre D915GMH BTX

Disponibile presso uno store giapponese la scheda madre Intel D915GMH in formato BTX

di pubblicata il , alle 10:27 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Nel negozio giapponese Akiba2Go! è disponibile la scheda madre Intel D915GMH. Questa motherboard utilizza il nuovo formato BTX (Balanced Technology Extended) che dovrebbe sostituire in futuro l'attuale standard ATX.

Il formato BTX, messo a punto da Intel, ottimizza la posizione dei vari componenti sulla motherboard per favorire un migliore raffreddamento. A livello di alimentazione non cambierà niente rispetto al formato ATX, quindi si potranno utilizzare gli attuali alimentatori. Esistono però due formati che derivano dallo standard BTX e sono: uBTX e pBTX (PicoBTX), i quali necessitano di case ed alimentatori specifici.
Ecco in dettaglio le specifiche tecniche della motherboard Intel D915GMH:

- Formato BTX
- Socket LGA775
- Chipset Intel 915G con core video Intel Graphics Media Accelerator 900 integrato
- Supporto FSB 800/533 Mhz
- 1 slot PCI Express X16
- 1 slot PCI Express X1
- 2 slot PCI
- 4 slot DIMM per memoria DDR 400/333 con supporto dual-channel
- 1 porta IDE
- 4 porte Serial ATA con supporto RAID 0/1
- 4 porte USB 2.0
- 1 porta Gigabit Ethernet
- Porte IEEE1394
- Chip audio con supporto fino a 6 canali

Il prezzo è di 16780 Yen giapponesi, equivalenti a circa 125 Euro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

49 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
*ReSta*16 Novembre 2004, 10:39 #1
per me se la possono anche tenere...
Cimmo16 Novembre 2004, 10:40 #2
Cavoli cambia parecchio la disposizione dell'hardware, per avere queste mb in Italia e per AMD quanto bisogna aspettare?
fry16 Novembre 2004, 10:55 #3
in realtà non è tanto la disposizione dei componenti sul pcb che cambia, ma il posizionamento dalla scheda nel case che in questo caso sarà sul lato sinistro! per come la vedo io è solo una mossa per spillare soldi alla gente!
rob-roy16 Novembre 2004, 10:55 #4
Che intel se la infili dove dico io.
21316 Novembre 2004, 10:57 #5
AMD non è favorevole al passaggio BTX perchè il nuovo formato crea dei problemi in quanto ci sarebbe troppa distanza tra le memorie ed il procio.
UIQ16 Novembre 2004, 10:58 #6
AMD è attualmente incompatibile con lo standard BTX (anche se a dire il vero io ricordo almeno una versione di un SFF in formato BTX, quindi del tutto impossibile non è....). Consiglio a tutti di leggere la review di anand qui http://www.anandtech.com/casecoolin...doc.aspx?i=2276 prima che arrivino in Italia comunque passerà del tempo.... Ad ogni modo io sono tendenzialmente favorevole a questo nuovo standard, l'idea non è affatto male, e in un'ottica di medio lungo periodo sicuramente vincente IMHO, sopratutto se anche AMD aderirà.....
dr-omega16 Novembre 2004, 11:04 #7
Acc, speravo avessero eliminato anche la parallela e le seriali.Non sarebbe meglio avere un accessorio usb a parte?
Personalmente il BTX non mi dispiace.Ricordo ancora con piacere il passaggio da AT ad ATX!
Milosevik16 Novembre 2004, 11:06 #8
In pratica si ritorna al case capovolto? Solo che per mettere tutti gli hd e lettori ottici che ci sono oggi ( ad esempio io ho 3 HD un lettore dvd e un mast.) , si dovrebbe sviluppare il case in altezza e non in larghezza ( se appoggiato dalla parte dove è fissata la mobo) , diventerebbe un cubo ? O non c'ho capito un mazzo

Ciaoz
tarelli16 Novembre 2004, 11:23 #9
prendete una abit con il sistema otes e la scheda starà più che fresca
filippide16 Novembre 2004, 11:25 #10
Cavolo, mi toccherà cambiare tower?
Mi sa di si!
Ma serve veramente un cambio di standard di questo tipo?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^