Il 2019 anno ancora difficile per i produttori di schede madri

Il 2019 anno ancora difficile per i produttori di schede madri

Le vendite di schede madri hanno subito un freno del 10% circa nel corso del 2018; le previsioni per il 2019 sono di un ulteriore ma più contenuto calo, con i brand impegnati in soluzioni entry level ad essere maggiormente impattati

di pubblicata il , alle 08:01 nel canale Schede Madri e chipset
GigabyteASUSMSIASRockECSBiostar
 

Quello delle schede madri continua a restare un mercato molto complesso per i produttori taiwanesi che in esso operano. Nel corso del 2018 un po' tutti hanno registrato una contrazione delle proprie vendite, con un calo medio generalizzato in circa il 10% rispetto ai 12 mesi precedenti.

Le cause di questo comportamento sono legate al calo della domanda complice la contrazione del fenomeno del cryptomining, oltre alla ridotta disponibilità di processori Intel soprattutto di fascia entry level e media che ha impattato sulle vendite di sistemi nuovi e quindi anche di schede madri.

Le previsioni per il 2019 sono di una contrazione che non raggiungerà il 10%, ma sarà comunque presente. Per Digitimes i principali produttori verranno colpiti da questo calo nelle vendite meno di quelli top di gamma: ASUS, MSI e ASrock dovrebbero quindi secondo le previsioni mantenere gli stessi volumi realizzati nel corso del 2018 pari rispettivamente  a 14-15 miloni, 6 milioni e 4 milioni.

Gigabyte, Biostar e ECS dovrebbero invece venir maggiormente influenzate dalla contrazione attesa nel 2019 a motivo della loro maggiore dipendenza dalla vendita di schede madri per sistemi entry level. Il calo maggiore nella domanda sarà infatti legato ai processori entry level, complice ancora la ridotta disponibilità di mercato che si protrarrà anche nei primi mesi del 2019.

Per i produttori di schede madri il focus, a livello di comunicazione, rimane legato al mondo del gaming dopo che il mining ha subito una brusca frenata nel corso del 2018. Sarà anche da vedere quali nuovi processori Intel e AMD renderanno disponibili nel corso del 2019: molte novità sono attese proprio alla fine di maggio in concomitanza del Computex di Taipei, evento che storicamente vede tanto Intel come AMD annunciare importanti novità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CalegaR125 Gennaio 2019, 09:34 #1
Originariamente inviato da: Bivvoz
Tornassero a fare anche schede madri normali che per i pc aziendali siamo costretti a prendere gaming/fatality/auros/bazooka tutte tempestate di led rgb e gioppinate varie.


oddio non mi pare che manchino quelle normali...
s-y25 Gennaio 2019, 09:39 #2
è più probabile che se non ci fosse l'apporto del comparto gaming la situazione sarebbe anche peggiore

lo scrivo da altrettanto critico verso i prodotti sbrilluccicosi, ma tocca prendere atto anche...
csavoi25 Gennaio 2019, 09:47 #3
Ha ragione Bivvoz,
non se ne può più solo di schede top chje ti costringono a pagare per più lucine del mio albero di Natale.

Io vorrei una scheda seria, 8/10 fasi di alimentazoine con 6 USB3 e 2 USB2 (tastiera e mouse per capirsi), con 8 SATA e raid 0/1/5/6, 2 M.2 PCIEx3.0 4x e, se possibile, una 10Gb ETH.

E baratterei volentieri tutti i led con 100gr di rame in più nelle piste della motherboard...
CalegaR125 Gennaio 2019, 09:53 #4
Io una cosa davvero non capirò mai...

Ci sono i modelli normali, ma pare che l'esistenza di quelli destinati ad una fascia di utenza differente tolga valore a quei modelli più tradizionali...

E non capisco come sia possibile
sweetlou25 Gennaio 2019, 15:32 #5
Poca produzione/disponibilità di processori (intel) per sistemi desktop poca vendita di schede madri per il mercato DIY
zappy26 Gennaio 2019, 19:12 #6
credevo che Gigabyte fosse più medio-alto gamma che basso.
CalegaR130 Gennaio 2019, 15:13 #7
Originariamente inviato da: Bivvoz
In questi giorni cercavo una miniITX per l'azienda...


rivenditori ufficiali?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^