IDF: il futuro delle memorie DDR

IDF: il futuro delle memorie DDR

In occasione dell'Intel Developer Forum sono state presentate le innovazioni future in termini di memorie, con particolare focus su DDR-II

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:42 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 
L'Intel Developer Forum è occasione per discutere dei principali sviluppi nell'industria dell'hardware per personal computer. Le memorie di sistema rivestono un ruolo estremamente importante nell'ottenimento delle massime prestazioni possibili, motivo per il quale all'IDF si è molto discusso di questi accessori.

Ovviamente, catturano molto interesse le future memorie DDR-II, nuovo standard che verrà ufficialmente definito entro la fine del 2002, per entrare in comemrcio nella seconda metà dell'anno 2003.

Sul sito web inglese Ace's Hardware è stata pubblicata, a questo indirizzo, una interessante analisi sui futuri moduli memoria che verranno presentati in commercio nei prossimi anni.

rdramddridf.gif


Nella tabella è raffigurata la roadmap dei vari standard memoria che Intel prevede per i prossimi anni; si noti come il focus maggiore rimanga per la memoria DDR-II ma come continui lo sviluppo della memoria Rambus, a 32bit prima e a 64bit in seguito.

L'estatto dalle conclusioni dell'articolo di Ace's Hardware qui sotto riportato mostra chiaramente come lo standard DDR-II rappresenti il futuro, ma come sia indispensabile che un secondo standard memoria sia presente sul mercato per poter garantire il necessario spunto alla ricerca tecnologica.
DR-II will be more stable, less power hungry and a better performer than DDR-1. Thanks to dual channel/128-bit solutions, DDR-II will offer the bandwidth that the new Intel CPUs need. Prescott (667 Mhz FSB) can be paired with dual channel DDR-II 400 or DDR333, while Tejas (1.2 GHz - 1.33 GHz FSB) will probably be able to make use of dual channel DDR-II 667.

Nevertheless, the roadmap for DDR-II and beyond does not really scale in line with the expected gains to be seen in CPU performance at the same time. Bandwidth requirements are more or less met, but the memory latency seen from the CPU will probably continue to grow. As a result, the current gulf between memory performance and CPU performance can only grow.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Manwë16 Settembre 2002, 10:07 #1
Non vedo l'ora di mettere le mani su un modulo DDR-II a 128bit da 533MHz.

Che il DualChannel sia con noi!
Sig. Stroboscopico16 Settembre 2002, 11:32 #2
bah... io preferirei un sviluppo più rapido per gli hd... o sulla mram almeno... di avere 11 gb di banda per la RDD non ne vedo una grandissima utilità se continuo ad avere poche decine di mb dagli hd... (sempre che non si rompano nello sforzo, eheheh!, ne rido per non piangerne... sigh!)

mhh più ci penso meno mi piacciono ste roadmap di questo tipo di ram...

ciao!
giorgiobusoni16 Settembre 2002, 11:42 #3

Re:Non vedo l'ora di mettere le mani su un modulo DDR-II a 1

Come sempre le rambus sono le migliori! Potremo avere le rambus 1066 Mhz a 64b (con una banda di 8,4GB/sec) molto prima delle ddr-II 266Mhz (con una banda di 4,2GB/sec) e a un prezzo non molto più alto
giorgiobusoni16 Settembre 2002, 11:45 #4

Re:bah... io preferirei un sviluppo più rapido per gli hd...

Maxtor metterà in vendita dal 2003 degli hd serial-ata con capacità fino a 320 GB. Hd di qeste capacità non li finisci mai!
Dreadnought16 Settembre 2002, 12:05 #5
Le rambus a prezzo "non molto più alto?"
Cosa intendi per non molto, doppio triplo o quadruplo???
pietro66716 Settembre 2002, 12:08 #6

Re: Re:Non vedo l'ora di mettere le mani su un modulo DDR-II

Originariamente inviato da giorgiobusoni
[B]Come sempre le rambus sono le migliori! Potremo avere le rambus 1066 Mhz a 64b (con una banda di 8,4GB/sec) molto prima delle ddr-II 266Mhz (con una banda di 4,2GB/sec) e a un prezzo non molto più alto


... beh... la roadmap di cui si parla è quella di Intel, e uuindi, sulla base della disponibilità dei suoi chipset.

Mi pare che già per la fine dell'anno si avranno il nuovo nForce che sfrutta anch'esso un doppio canale DDR 128, ed i memory controller di AMD integrati in Hammer, che dovrebbero accedere anch'essi alla RAM a 128 bit... ma forse mi sbaglio...

Ciao!
Pietro
Xanny16 Settembre 2002, 12:21 #7

A proposito di hammer ...

Ma, sempre se qualcuno lo sa: l'hammer ha un controller dual channel o e' sempre singolo??
Se e' singolo e a 266mhz credo ke optero() in futuro per il PIV...

Per quanto riguarda gli hd con 512mb e piu' di memoria il problema disco rigido e' relativo...
^TiGeRShArK^16 Settembre 2002, 12:35 #8

Re:

X Xanny
l'hammer dovrebbe avere un controller dual channel se nn ricordo male

X Giorgiobusoni
mi sa ke stroboscopico nn si riferisse alla capacità degli hdd, ma al transfer rate, ke purtroppo, ancora oggi nn è molto diverso da quello di svariati anni fa...e per questo l'hdd è ormai diventato un bel bottleneck... a meno di nn utilizzare configurazioni RAID assurde
Manwë16 Settembre 2002, 12:52 #9

Re: Come sempre le rambus sono le migliori!

Certo... e siccome sono le migliori costano tantissimo, stanno diventando sempre più di nicchia ed i chipset che le supportano sono solo 2.
suppostino16 Settembre 2002, 13:14 #10

Re:

Intuisco che non solo il solo ad aspettare l'avvento della mram?
Cito testualmente da un articolo su lithium tra i miei preferiti "le MRAM promettono di riunire in una unica tecnologia la densità delle DRAM, la velocità delle SRAM, la non-volatilità delle FlashRAM il tutto unito a consumi bassissimi ed altissima affidabilità." e ancora "Alcuni ultimi prototipi sono 6 volte più veloci delle DRAM ordinarie e si pensa di poter raggiungere le SRAM in termini di tempi di accesso."
Quando lo leggo mi sembra quasi troppo bello per essere vero, ma il fatto che le ricerche siano condotte da IBM, e non solo, fa veramente ben sperare.
Immaginate un hard-disk fatto di questa memoria, praticamente non darebbe mai problemi e sarebbe velocissimo, l'accensione del pc sarebbe istantanea o quasi.
Lo voglio, lo voglio lo, vogliooooooo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^