IDF: il futuro delle memorie DDR

IDF: il futuro delle memorie DDR

Intel prevede un forte sviluppo della tecnologia DDR2 nei prossimi anni, non solo per piattaforme Desktop

di pubblicata il , alle 08:52 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 
In una sessione dell'Intel Developer Forum il produttore americano ha confermato i propri progetti sul versante memorie per i prossimi anni.
Intel intende collaborare attivamente con i principali produttori di chip memoria, tra i quali segnaliamo Infineon, Elpida, Hynix, Samsung e Micron.

Lo schema seguente mostra chiatamente come Intel intenda sviluppare lo standadr DDR2 a partire dal prossimo anno:

mem2003a_idf.gif


Le memorie DDR2-400 e DDR2-533 faranno la loro comparsa entro la metà del 2004 con i chipset della famiglia Grantsdale, seguiti nel corso del 2005 da nuove memorie con frequenze superiori a quelle ottenibili con moduli DDR2-533.

Continuerà ad essere presente il supporto alle memorie DDR tradizionali, soprattutto a quelle DDR400 che da poco sono diventate uno standard per il mercato, ma nel corso dei prossimi anni anche queste memorie saranno destinate ad uscire di scena, per essere sostituite da quelle DDR-2.

Interessante osservare come per i moduli Rambus, nei quali Intel ha fortemente creduto negli scorsi anni, non si preveda una lunga vita residua.

Fonte: The Inquirer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
[IlD4nX]19 Settembre 2003, 09:16 #1

Rambus

Le Rambus erano vendute insieme alle workstation HP, e, a quanto ne so, sono state smesse all'inizio dell'anno a favore delle DDR 266/333. Poi per quanto ne sapevo davano una marea di problemi, erano state un mezzo pacco, forse l'unico per Intel, da sempre.
the_joe19 Settembre 2003, 09:17 #2
QUOTE:
"Continuerà ad essere presente il supporto alle memorie DDR tradizionali, soprattutto a quelle DDR400 che da poco sono diventate uno standard per il mercato, ma nel corso dei prossimi anni anche queste memorie saranno destinate ad uscire di scena, per essere sostituite da quelle DDR-2."
QUOTE

Certo quelli di Intel sono veramente forti, hanno annunciato il nuovo chipset per portatili centrino con supporto alle DDR333, annunciano il prossimo con supporto alle DDR2 e nel contempo dicono anche che umenteranno il supporto alle DDR400 ergo fra 1/2 mesi nuovo chipset centrino con supporto alle DDR400.
Se non è spremere la clientela questo, avrebbero potuto tranquillamente far uscire già ora il chipset con supporto DDR400 ma avrebbero perso un upgrade perciò.....
Scezzy19 Settembre 2003, 11:10 #3

RAMBUS...

Trovate a un prezzo stracciato... ho installato 2 moduli da 256MB 32bit pc1066. Problemi sinceramente non ne ho mai avuti. Certo che per chi non e' nel giro della distribuzione non le trovera' ad un prezzo vantaggioso e considerando che le attuali DDR400 le sostituiscono senza batter ciglio, e' inutile che tale tecnologia continui ad esistere.

Un piccolo passo falso di INTEL! Tutto qui!
xk180j19 Settembre 2003, 12:02 #4
ma se le ddr 2 hanno latenze piu alte rispetto alle ddr1 di pari frequenza perchè utilizzarle?
lasa19 Settembre 2003, 12:06 #5
Servono le ddr2 ormai il resto conta poco...anche se all'inizio i timings saranno piuttosto conservativi...io aspetto della ram che vada a 250 e oltre a cas 2.....
the_joe19 Settembre 2003, 12:10 #6
Le DDR hanno oramai raggiunto il limite di funzionamento, per andare + in alto con le frequenze bisogna cambiare tecnologia e DDR2 è la naturale evoluzione, speriamo che le latenze diminuiscano però per andare a 1000MHz forse le latenze resteranno un "pelino" + alte.
Gandalf 8219 Settembre 2003, 12:47 #7

Rambus

ragazzi non denigrate cosi le vecchie rambus. alla loro uscita erano in assoluto le migliori e lo sono state per tantissimo tempo. personalmente io le ho da quando uscì il p4 478 e il mio computer anche con processori poco potenti superava sempre gli ultimi ritrovati comprati dai vari amici. se anche per le rambus ci fosse stata un'adeguata evoluzione le cose sarebbero diverse... certo costavano di più ma un 1500 + rambus reggeva un 2000 + DDR266, proviamo a pensare al prezzo finale di tutta la configurazione.

Basta ricordi nostalgici e un salutone a tutti
xk180j19 Settembre 2003, 14:06 #8
tutto vero ragazzi ma perchè partire da 400 mhz .....
the_joe19 Settembre 2003, 15:02 #9

x Gandalf 82

Beh non esageriamo, in diversi test, a parità di CPU, le rambus con doppio canale a 16 bit erano + veloci delle DDR solo ed esclusivamente durante gli streaming di dati perchè quando il processore effettuava molte richieste diverse, a causa delle latenze + alte, le rambus erano + lente ergo il paradosso che le rambus sono state relegate al settore server dove sarebbero state invece + veloci le DDR (molte richieste per pochi dati alla volta).
Redvex21 Settembre 2003, 12:13 #10
i miei 512 mb di rambus pc800 reggono benissimo il confronto con le ddr 266 cmq si prezzo troppo alto

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^