I produttori di schede madri si spostano in Cina

I produttori di schede madri si spostano in Cina

Anche i second tier manufacturer spostano le proprie linee produttive in Cina, alla ricerca di un contenimento dei costi di produzione

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:44 nel canale Schede Madri e chipset
 

Buona parte dei cosiddetti second tier manufactuere, tra i quali Soyo, EPoX, Biostar e Jetway, stanno spostando l'intera propria produzione di schede madri in Cina, così' da sfruttare migliori costi di produzione.

Parte della produzione potrebbe anche essere data in outsourcing ad altre aziende, quali ECS opopure Foxconn, così da lasciare più risorse verso il branding e una migliore percezione da parte del mercato.

Mosse di questo tipo sono del resto abbastanza ovvie. Il mercato della produzione di schede madri sta diventando sempre più competitivo, con una continua lotta tra i 4 principali produttori (Asus, ECS, Gigabyte e MSI) in termini di volumi di schede madri commercializzate.

Per i second tier una maggiore attenzione verso il branding, nonché verso operazioni di marketing, è quanto dev'essere fatto per cercare di aumentare le proprie quote di mercato e non restare schiacciati dai primi 4 produttori.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luca6905 Aprile 2004, 09:48 #1
Mica solo i produttori di schede madri, ma un po' tutti si stanno buttando sulla Cina
Alberello6905 Aprile 2004, 09:59 #2
stiamo messi proprio male....
come al solito non fanno niente per favorire l'apertura di fabbriche in Italia e negli altri Paesi UE....
atomo3705 Aprile 2004, 10:05 #3
fa paura questa Cina!
zetec05 Aprile 2004, 10:31 #4
eh si,altro ke stati uniti...la cina sta davvero x diventare il colosso dell'economia mondiale
maradona2205 Aprile 2004, 10:40 #5
la manodopera cinese non costa un cavolo, mentre quella italiana costa tanto... loro pur di campare si fanno sfruttare, x noi italiani 8 ore di lavoro sono un'infinità
Wonder05 Aprile 2004, 10:45 #6
Ma chi se ne frega del branding...meglio aumentare la qualità...solo cosi si vende. Siccome la motherboard non è una cosa che si compra al supermercato e la si compra da solo solo se si conosce quello che si fa, trovo che sia assolutamente inutile fare branding su un prodotto come la motherboard. Fatele migliori, overcloccabili e stabili, e vedrete che si vendono anche di più.
Quanti di noi smanettoni infatti usano una Epox solo perchè ha più opzioni nel bios ed è stabile in overclock più di una conosciuta Abit o Asus o Gigabyte...
Imperatore Neo05 Aprile 2004, 10:49 #7
"loro pur di campare si fanno sfruttare, x noi italiani 8 ore di lavoro sono un'infinità"

Chiamiamola con il suo nome: concorrenza sleale.

Penso che trattare gli operai come bestie da soma sia un po' da vigliacchi, anche se fa crescere l'economia.. alla faccia del comunismo e della difesa dei lavoratori...

Cmq. in EU la strada non può che essere la ricerca e la crescita tecnologica, l'innovazione insomma.. cosa che la manodopera a buon prezzo non può colmare..
jannaz05 Aprile 2004, 10:50 #8
La Cina fa paura ed e' anche giusto.
Io non sarei andato, come hanno fatto gli americani poi seguiti dagli altri paesi(gli usa assorbono "direttamente" il 90% dell'export cinese - l'Italia il 2%), ad investire in un paese con una dittatura dove la gente muore ancora di fame anche se lavora. Piuttosto e' meglio investire nei paesi dell'est. Se io oggi investo in ungheria domani avro' un ritorno perche' le condizioni di vita miglioreranno, gli stipendi si stanno alzando e facilmente gli ungheresi mangeranno pasta/vino italiani e vestiranno con la nostra moda.
I cinesi continuano a vivere nel fango e a mangiare una ciotola di riso al giorno.
Master7205 Aprile 2004, 10:50 #9
Imponiamo il Dazio per i prodotti cinesi!
Scezzy05 Aprile 2004, 10:51 #10
I cinesi ci insegneranno che cosa comporta vivere da BENESTANTI. Da noi i ricchi so sempre piu' ricchi e i poveri sempre piu' poveri ! Basta vedere come vivono i cinesi in italia. Vanno tutti in affitto e in ogni stanza di un appartamento vive una famiglia di cinesi. Un cucinino, dormono per terra e via ! Per non parlare della loro bravura nel RIPRODURRE qualsiasi cosa.

Questi ce fanno er xxxx a tutti !!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^