HP: probabili ordini per ECS e FIC

HP: probabili ordini per ECS e FIC

Pare che HP stia trovando altri partner per la produzione di schede madri economiche

di pubblicata il , alle 15:57 nel canale Schede Madri e chipset
HPECS
 

Secondo alcune indiscrezioni, pare che HP abbia deciso di dividere gli ordini per la produzione delle proprie schede madri tra due diversi produttori , per abbassare i costi di produzione. Secondo quanto riportato da Digitimes pare che le due aziende scelte per la produzione delle schede madri siano ECS e FIC.

Dal momento che HP necessita di prodotti a basso costo per poter competere con Dell nel mercato dei sistemi low-end, ha anche bisogno di un partner aggiuntivo per le schede madri poichè gli attuali partner, ASUS e Foxconn, non possono accettare tutti gli ordini per motivazioni economiche.

ECS produce schede madri "consumer-oriented" mentre FIC dovrebbe occuparsi delle schede madri destinate ad applicazioni commerciali. Nessuno ha comunque confermato gli ordini provenienti da HP.

Con la politica dei prezzi di ECS la compagnia ptorebbe trarre beneficio dagli ordini di HP che rappresenterebbero una fonte stabile e continuativa di profitto, soprattutto tenendo in considerazione la forte competizione con ASUS e ASRock. Fic ha già prodotto schede madri in passato per HP, e non è quindi nuova a questo modo di fare affari.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fan-of-fanZ18 Aprile 2003, 23:47 #1
Non Tifo per Microsoft... Tuttavia ho sempre più netta l'impressione che la guerra a Bill Gates da parte degli altri Grandi dell'industria informatica americana abbia fra le sue ragioni anche l'obbligata decisione di Microsoft di rendere più stabili i suoi sistemi operativi anche con la certificazione dei driver dell'hardware assemblato, cosa che ha ridotto i margini di guadagno di case come Ibm e HP che assemblavano (e assemblano a quanto vedo) non sempre prodotti di qualità costante come ASUS o MSI o NVIDIA.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^