Form Factor Mini-ITX e CPU quad core per VIA

Form Factor Mini-ITX e CPU quad core per VIA

Il produttore taiwanese presenta le proprie più recenti soluzioni della famiglia EPIA: ridotte dimensioni si abbinano a CPU con architettura quad core, oltre che a scelte tecniche molto peculiari

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 15:37 nel canale Schede Madri e chipset
 

VIA Technologies ha annunciato la disponibilità di quella che vengono dichiarate essere le prime schede madri in form factor Mini-ITX a integrare un processore con architettura quad core, nello specifico il modello QuadCore E-Series. Si tratta dei modelli VIA EPIA-M900 e VIA EPIA-M910, entrambe basate su CPU con frequenza di clock di 1,2 GHz che può spingersi sino a 1,46 GHz attraverso tecnologia Turbo.

La scheda EPIA-M900 integra uno slot PCI Express 16x meccanico, al quale corrisponde segnale elettrico 8x, accanto ad uno PCI mentre per il modello EPIA-M910 troviamo solo il tradizionale slot PCI dietro il quale si trova uno slot PCI Express 1x, orientato al contrario rispetto a quanto avviene tipicamente così da poter installare un adattatore a sviluppo verticale.

Per la prima scheda l'espandibilità dal versante memoria è assicurata da due slot So-Dimm compatibili con moduli DDR3, mentre la seconda è basata su due slot DDR3 tradizionali. Una delle peculiarità del modello VIA EPIA-M910 è quello di poter utilizzare sino ad un massimo di 12 porte COM, scelta tecnica che si rivela potenzialmente utile in ambiti di utilizzo industriali e non certamente in quelli tipici degli utenti desktop.

Dobbiamo in ogni caso segnalare come queste due schede madri non siano a nostro avviso le prime in form factor Mini-ITX ad essere dotate di architettura quad core. Sono infatti presenti sul mercato varie proposte Mini-ITX abbinate a socket 1155 LGA per processori Intel della serie Core, sulle quali è possibile installare una delle CPU Intel della famiglia Core dotata di architettura quad core. Si tratta ovviamente di proposte ben più veloci di quelle VIA dal punto di vista prestazionale, abbinate però a consumi complessivi più elevati.

Per le CPU QuadCore E-Series VIA dichiara un TDP massimo di 27,5 Watt; le proposte Intel della serie Core dotate di architettura quad core a più basso consumo sono invece certificate per un TDP pari a 65 Watt.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ukulele8624 Febbraio 2012, 15:56 #1
Belle proposte, sperando che escano con prezzi umani

Via ha questo brutto vizio
supertigrotto24 Febbraio 2012, 16:02 #2

non per scatenare flame

Però non è all'altezza di intel!
Visto che sento spesso criticare amd,è giusto criticare pure via!
Piccola provocazioje a parte (perché sono stufo di leggere commenti quanto bella che è intel e quanto brutte sono le altre,e lo dico da utente intel),fortuna che esiste ancora via,magari che qualcuno rilevasse l'azienda,tipo abu dabi,fi investisse e la portasse a competere nella fascia media e anche alta.
fioriniflavio24 Febbraio 2012, 16:09 #3

perché citate solo intel?

soluzioni mini-itx esistono anche per amd, sia AM3 che FM1. Entrambi i socket hanno soluzioni quad-core
Ukulele8624 Febbraio 2012, 16:16 #4
Originariamente inviato da: supertigrotto
Però non è all'altezza di intel!
Visto che sento spesso criticare amd,è giusto criticare pure via!
Piccola provocazioje a parte (perché sono stufo di leggere commenti quanto bella che è intel e quanto brutte sono le altre,e lo dico da utente intel),fortuna che esiste ancora via,magari che qualcuno rilevasse l'azienda,tipo abu dabi,fi investisse e la portasse a competere nella fascia media e anche alta.


Yakkuz24 Febbraio 2012, 16:45 #5
I punti a sfavore delle soluzioni Via son sempre stati 3:

- Prestazioni più scarse degli sltricorrispettivi X86
- Prezzi che non invogliano
- Distribuzione nel mercato quanto meno oscena, ricordo ai tempi del C3 e del suo discendente su Epia (non ricorodo il nome..Eden? ) non trovavi un distributore italiano che li avesse...dovevi comprare in germania e non per una questione di convenienza di prezzo.

Mentre hanno sempre avuto dei consumi CONTENUTISSIMI.

Sarebbe interessante vedere un grafico rapporto prezzo/ prestazioni comparato ad altre piattaforme simili.

Certo è che adesso sono diventati prodotti ancor più di nicchia perchè in ambito HTPC e CarPC ci sono molte più alternative abbordabili e in ambito industriale le piattaforme ARM based sono sempre più interessanti degli X86...
winebar24 Febbraio 2012, 17:10 #6
Originariamente inviato da: Yakkuz
I punti a sfavore delle soluzioni Via son sempre stati 3:

- Prestazioni più scarse degli sltricorrispettivi X86
- Prezzi che non invogliano
- Distribuzione nel mercato quanto meno oscena, ricordo ai tempi del C3 e del suo discendente su Epia (non ricorodo il nome..Eden? ) non trovavi un distributore italiano che li avesse...dovevi comprare in germania e non per una questione di convenienza di prezzo.

Mentre hanno sempre avuto dei consumi CONTENUTISSIMI.

Sarebbe interessante vedere un grafico rapporto prezzo/ prestazioni comparato ad altre piattaforme simili.


1 - Le prestazioni dei VIA sono maggiori degli ATOM di Intel (a parità di pp)
2 - I prezzi di VIA sono sempre stati un grande problema, a cui va aggiunto il fatto che Intel vende la piattaforma e la scheda madre la produce un terzo, VIA fa tutto in casa, il che va a vantaggio dei consumi (un circuito pensato e saldato per/su un prodotto è più efficiente di uno adattato) ma i prezzi lievitano perchè non ci sono concorrenti.

3 - Ho visto un noto sito di e-commerce torinese che da poco tempo ha iniziato a vendere prodotti VIA.

Alla fine, come tutti d'altronde, se in futuro avrò la necessità di fare un HTPC che consumi pochissimo (<10 watt per il procio+gpu è l'ideale per me) non potrò puntare a VIA se terrà questi prezzi, semplicemente perchè per ammortizzare il risparmio energetico ci metterei ANNI lasciandolo in full 24 ore su 24.
polvere.amara24 Febbraio 2012, 17:32 #7
Avevo il distributore vicino ma IPC era inferiore ai pentium 3 di pari frequenza e la gpu era propio inchiodata
lucusta24 Febbraio 2012, 18:20 #8
via e' valida solo se si parla di form factor sotto a miniITX, come pico e nanoITX.
ha avuto il merito di creare questo standard, ma oggi non e' assolutamente a livello della concorrenza (sul piccole e che consuma poco).
gia' un brazos E-450 fa' le scarpe a questo quad, sia per prestazioni e consumo, un A4 desktop da 65W messo in condizioni di basse pretese (underclock, undervolt) e' anni luce avanti.
intel, dalla sua, non ha un comparto grafico adeguato, quindi si a potenza, ma sempre con GPU discreta.
se AMD rifacesse le serie a basso consumo (che usa sui portatili, basta metterle con lo socket giusto), non farebbe danni...

di loro le miniITX con via hanno un bel set di layout per gli embedded.
difficile trovare una miniITX per amd o intel che puo' integrare 4 Glan, o avere uscite LVDS per il video, o A/D converter multicanale, o integrazione diretta dell'alimentazione con DC anche a 5V... si salvano solo per questo.
R.Raskolnikov24 Febbraio 2012, 20:38 #9
Qualche anno fa mi sono comprato un computer equipaggiato con una di queste schede madri alle quali era saldato un processore.
Mai più!! A parte che ora non funziona più, ed a parte i numerosi problemi che ho avuto, ma non andava nemmeno ad aprire un blocco note. Potenza zero!
Io lo usavo solo per emule, ma non potevo nemmeno installare una mod perchè era troppo pesante.
Una delusione totale a prezzi assurdi!!
maxmax8025 Febbraio 2012, 02:24 #10
Originariamente inviato da: fioriniflavio
soluzioni mini-itx esistono anche per amd, sia AM3 che FM1. Entrambi i socket hanno soluzioni quad-core


Sì, molto più potenti, ma non certo a basso consumo..

Originariamente inviato da: lucusta
intel, dalla sua, non ha un comparto grafico adeguato, quindi si a potenza, ma sempre con GPU discreta.
se AMD rifacesse le serie a basso consumo (che usa sui portatili, basta metterle con lo socket giusto), non farebbe danni...

di loro le miniITX con via hanno un bel set di layout per gli embedded.
difficile trovare una miniITX per amd o intel che puo' integrare 4 Glan, o avere uscite LVDS per il video, o A/D converter multicanale, o integrazione diretta dell'alimentazione con DC anche a 5V... si salvano solo per questo.


l comparto grafico di intel hd2000 o hd3000 è sottovalutato..

quotone sul fatto che AMD non so cosa stia aspettando a buttare sul mercato souzioni a basso consumo basate sulle soluzioni utilizzate nei portatili!

come miniitx ci sono le zotac che offrono tante soluzioni top di gamma..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^