ECS non esce dal mercato retail delle schede madri

ECS non esce dal mercato retail delle schede madri

Continua per il 2015 la produzione di schede madri retail a marchio ECS, proposte direttamente agli utenti finali; un business difficile con forte competizione per l'azienda specializzata in produzione ODM per conto terzi

di pubblicata il , alle 11:31 nel canale Schede Madri e chipset
ECS
 

Sono state smentite ufficialmente dall'azienda alcune indiscrezioni che davano ECS in procinto di abbandonare il mercato delle schede madri a proprio brand, settore nel quale il produttore taiwanese è impegnato da lungo tempo.

Digitimes segnala come ECS abbia intenzione di continuare la produzione di schede madri a proprio marchio per tutto il 2015, affiancando questa attività di business a quella di produzione di motherboard di tipo ODM (Original Design Manufacturer) per conto di altre aziende.

Nel corso del 2014 ECS ha totalizzato vendite per circa 3,5 milioni di schede madri a proprio brand destinate al mercato degli assemblatori e degli utenti appassionati che configurano da soli il proprio PC desktop. Pari a circa 13,5 milioni di pezzi è invece il volume di schede madri ODM sviluppate per altri partner, utilizzate poi nei sistemi desktop venduti sul mercato.

Il mercato delle vendite retail di schede madri, cosiddetto DIY (Do It Yourself), vede la presenza di Asus e Gigabyte come due maggiori player del settore: queste due aziende sono capaci di totalizzare volumi di vendita per prodotti a proprio marchio nell'ordine dei 20 milioni di pezzi all'anno ciascuna, seguite al terzo posto da MSI. E' questo un mercato che ha visto negli ultimi anni una progressiva riduzione nel numero di aziende presenti, con acquisizioni o progressive uscite dal mercato da parte di brand popolari nel passato.

ECS ha dalla sua un volume di produzione annuale complessivo di schede madri che è considerevole, circa 17 milioni di pezzi nel 2014, ma in termini di brand e di percezione nel mercato retail non può vantare quella spinta che aziende come Asus e Gigabyte sono state capaci di costruire nel corso degli ultimi anni. Per questo motivo, in prospettiva, non stupisce l'idea che ECS possa in futuro scegliere di dedicarsi in modo esclusivo alla produzione di schede madri di tipo ODM per quanto il mercato retail, molto più competitivo, possa permettere di ottenere margini meno risicati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Yakkuz15 Gennaio 2015, 11:52 #1
Io ero convinto fosse già uscita :/

L'ultimo prodotto che ricordo di ECS era roba per socket A.
benderchetioffender15 Gennaio 2015, 12:26 #2
Originariamente inviato da: Yakkuz
Io ero convinto fosse già uscita :/

L'ultimo prodotto che ricordo di ECS era roba per socket A.


mah, veramente con mio stupore è presente, ero andato a vedere il sito per un progetto di muletto itx a basso costo/consumi

purtroppo in generale mi sembra che si siano piazzati in una zona del mercato molto basic (almeno nel mercato DIY) con soluzioni poverelle in generale...e visti i volumi, le due compagnone possono spuntare prezzi piu concorrenziali a parità di modello
mirkonorroz15 Gennaio 2015, 16:08 #3
Io di ECS conosco solo quello dell'amiga.
squigly14 Maggio 2015, 17:20 #4

z97

sono usciti 2 o 3 modelli 1 e il z97 gank e l'altro e il z97 drone e un altro modello di cui non ricordo il nome!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^