Da Gigabyte la prima scheda madre RoHS

Da Gigabyte la prima scheda madre RoHS

La compagnia taiwanese presenta una scheda madre per processori Opteron rispondente alle normative RoHS sancite dall'Unione Europea

di pubblicata il , alle 11:02 nel canale Schede Madri e chipset
Gigabyte
 

Gigabyte Technology ha recentemente introdotto sul mercato la scheda madre GA-2CEWH per piattaforme AMD Opteron. Oltre le caratteristiche tecniche che vedremo poco più avanti, la scheda rappresenta il primo prodotto di Gigabyte a rispondere alle specifiche RoHS.

Ricordiamo che il termine RoHS (che è l'acronimo di Restriction of Hazardous Substances) indica una serie di normative sancite dall'Unione Europea per la limitazione dell'impiego di materiali inquinanti e nocivi per l'ambiente.

La scheda madre GA-2CEWH è basata su chipset NVIDIA nForce Professional 2200/2050 e supporta frequenza di bus di 800MHz. La scheda è equipaggiata con 8 slot per moduli di memoria DIMM con ECC (e c c) per un quantitativo massimo installabile di 32GB.

La scheda è inoltre dotata di due slot PCI-X 64-bit, due slot PCI Express x16 e uno slot PCI Express x1. I controller per le operazioni di networking sono i modelli BCM5751 e B5011U di Broadcom. La scheda GA-2CEWH presenta inoltre una connessione S/PDIF (Sony Philips Digital Interface).

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Crystal198806 Settembre 2005, 11:41 #1

errore

terza riga del terzo paragrafo...
non "tuantitativo" ma quantitativo...
sirus06 Settembre 2005, 11:50 #2
beh che dire, menomale che questi standard di nuova introduzione vengono presi in considerazione...
di per se la scheda non ha nulla di nuovo come dotazione ma questo rispetto delle normative RoHS è un ottimo add-on
Lucrezio06 Settembre 2005, 11:55 #3
Se non sbaglio si tratta di uno standard che mira a ridurre i metalli pesanti - in prevalenza il piombo - utilizzati per i circuiti integrati?
Anche siemens dovrebbe aver fatto qualcosa del genere...
Alucard8306 Settembre 2005, 11:59 #4
qualcuno mi informa sui tipi di metalli nocivi presenti all'interno della scheda madre e che dipo di riduzioni impongono le specifiche RoHS?
fry06 Settembre 2005, 12:07 #5
anche maxtor da un po' ha in catologo dischi RoHS: per esempio in un negozio vicino a casa mia il Dmax 10 da 200 gb Sata costa 9 euro in meno nella versione RoHS ripetto a quella standard..
Dumah Brazorf06 Settembre 2005, 12:09 #6
http://www.ul-europe.com/en/news/ROHS_Directive.php

http://www.ul-europe.com/en/solutions/services/rscs.php

Più precisamente: ‘For the purposes of Article 5(1)(a), a maximum concentration
value of 0,1 % by weight in homogeneous
materials for lead, mercury, hexavalent chromium, polybrominated
biphenyls (PBB) and polybrominated diphenyl
ethers (PBDE) and of 0,01 % by weight in homogeneous
materials for cadmium shall be tolerated.’
bond_san06 Settembre 2005, 13:45 #7

32 gb...

... scusate la mia ignoranza ma come è possibile che un sistema possa usare tale capienza, mi piacerebbe saperne di più...
EFX06 Settembre 2005, 14:03 #8
Prima di tutto ciao a tutti

dovrebbe supportare banchi di memoria da 4 GB, quindi avendo 8 slot per le memorie(4 per processore) 4x8=32 GB
bjt206 Settembre 2005, 16:37 #9
Considera che all'uscita degli Opteron 8xx dual core è seguita una scheda madre (mi pare della tyan), modulare per 4/8 processori e 4dimm da 4GB per processore. Hanno approntato e benchato con un sistema con 8 opteron dual core (16 core) e 32 dimm da 4 gb, per un totale di 128 GB di RAM. La cosa divertente è che il sistema aveva un solo hd (scsi, mi pare), da 37,2GB: più RAM che HD!!!
MiKeLezZ06 Settembre 2005, 20:30 #10
Certo che se dobbiamo fare una news per ogni prodotto che esce...
Se è una normativa, è chiaro che da qui al primo gennaio TUTTA la linea di prodotti, di TUTTI i produttori, uscirà in questa nuova veste.
A meno che qualche pazzo non decida di non commercializzare più in Europa!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^