Controller PCI Express Gen 3 su chipset Z68?

Controller PCI Express Gen 3 su chipset Z68?

MSI presenta la prima scheda madre compatibile con periferiche PCI Express Gen 3; un abile tweaking della piattaforma alla base di questo risultato?

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 07:57 nel canale Schede Madri e chipset
MSI
 

Tutti i produttori di schede madri hanno mostrato al proprio stand una o più soluzioni socket 1155 LGA basate su chipset Intel Z68, la più recente proposta per processori Sandy Bridge a debuttare sul mercato. La particolarità di questo prodotto, come abbiamo avuto modo di segnalare in precedenza, risiede nella possibilità di intervenire in overclock indipendentemente di GPU e CPU, oltre che nell'integrazione della tecnologia Intel Smart response per il caching di un hard disk tradizionale via unità SSD.

msi_pci_gen3_z68_1.jpg (88817 bytes)

Con la proposta Z68A-GD80 (G3) MSI certifica una propria scheda madre socket 1155 LGA basata su chipset Intel Z68 come la prima dotata di slot PCI Express di tipo Gen 3, capaci di una bandwidth pari al doppio rispetto a quella dell'implementazione 2.0 presente sul mercato. La cosa ci è onestamente parsa molto strana da subito: il controller PCI Express è infatti integrato all'interno del processore, non della scheda madre; MSI indica come Gen 3 i primi due slot PCI Express 16x, che sono dipendenti dalla CPU, e non il terzo slot che è invece collegato al controller integrato nel chipset Z68.

Abbiamo chiesto spiegazioni e ci è stato confermato come i due slot operino allo standard Gen 3, per una bandwidth massima teorica raddoppiata rispetto a quello Gen 2, grazie ad un opportuno tweaking del controller PCI Express integrato nel processore. Mancano dettagli precisi ma da quanto abbiamo appreso sembra che il controller implementato da Intel nei processori Sandy Bridge sia in grado di operare agevolmente allo standard PCI Express Gen 3; MSI avrebbe semplicemente sfruttato questa possibilità crediamo attraverso un incremento di clock della frequenza di questo componente, così da raddoppiarne la bandwidth.

msi_pci_gen3_z68_2.jpg (102124 bytes)

La cosa interessante è che MSI riporta sul PCB della scheda la presenza di slot PCI Express di tipo 2.0, segnalando la certificazione per le tecnologie multi-GPU SLI di NVIDIA e CrossFire di AMD. A noi questo pare essere più un annuncio marketing che altro, ma i product manager MSI ci hanno confermato di aver eseguito testing interni di questa implementazione riscontrando prestazioni più elevate sino al 10%. Resta da capire come questo sia stato possibile, mancando al momento attuale periferiche che siano certificate per lo standard 3.0: è possibile che i test, condotti con controller SATA e unità SSD, abbiano evidenziato un incremento prestazionale giustificato da una riduzione nella latenza più che da un incremento della bandwidth.

La prima piattaforma con controller PCI Express Gen 3 che verrà presentata sul mercato sarà quella Intel X79, soluzione di fascia enthusiast abbinata alle CPU Sandy Bridge-E; la disponibilità è prevista tra terzo e quarto trimestre 2011 mentre non si hanno ancora informazioni sulle prime periferiche, schede video in primis, dotate di supporto ufficiale allo standard Gen 3 e quindi capaci di sfruttarne al meglio le potenzialità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
King8331 Maggio 2011, 08:06 #1
non mi è chiaro a inizio articolo si parla di un PCI express 2 volte più veloce del 2.0 e a fine articolo di un misero 10% in più
Marcodj8531 Maggio 2011, 08:29 #2
Originariamente inviato da: King83
non mi è chiaro a inizio articolo si parla di un PCI express 2 volte più veloce del 2.0 e a fine articolo di un misero 10% in più


beh è semplice come spiegazione....vuol dire che le attuali schede video non sono in grado di sfruttare al 100% un "futuro pci-e 3.0", ma allo stesso tempo sono leggermente limitate dalla bandwitch del 2.0 .....quindi non appena sono state montate sul 3.0 hanno potuto rendere quel 10% in più non avendo più limitazioni di sorta!
Yrrah31 Maggio 2011, 08:35 #3
Originariamente inviato da: King83
non mi è chiaro a inizio articolo si parla di un PCI express 2 volte più veloce del 2.0 e a fine articolo di un misero 10% in più


Esatto, come ha detto Marco il raddoppio di bandwith è il nuovo limite teorico, mentre il miglioramento del 10% (che comunque come sottolinea l'articolo è un dato un po' buttato lì dato che non dice molto) è ottenuto con hardware attuale, che ovviamente non arriva ancora a saturare il nuovo standard, ma dal momento che "è migliorato" del 10% significa che è castrato in parte dal PCIe 2.0
King8331 Maggio 2011, 08:37 #4
grazie ragazzi ora ho capito ;-)
dany70031 Maggio 2011, 11:16 #5
Per la cronaca...questi presunti miglioramenti non sono da attribuire al bandwith.

Il pci-ex 2.0 sarebbe più che sufficiente ancora per diverso tempo.

é il protocollo 3.0 che è migliorato sotto altri molteplici aspetti, quali una maggior stabilità ed efficienza dei dati...e solo per questo, permette un leggero boost anche su periferiche "vecchie".

Ovviamente...con il passare del tempo (anni)....anche la maggior bandwith darà i suoi frutti
marchigiano31 Maggio 2011, 14:21 #6
un momento, non ho capito come fa un sandy ad andare a pcie3 cioè cambia tutto non basta un semplice firmware...

secondo me quella scheda è pcie3 ready, cioè ha le linee pcie rispondendi alle specifiche elettriche 3.0 ma finchè ci monti i sandy andranno a 2.0, poi con gli ivy a 3.0 mentre se si monterà un ivy su mobo z68 non certificate 3.0 scalerà a pcie2.0
mirmeleon31 Maggio 2011, 14:58 #7
Originariamente inviato da: marchigiano
un momento, non ho capito come fa un sandy ad andare a pcie3 cioè cambia tutto non basta un semplice firmware...

secondo me quella scheda è pcie3 ready, cioè ha le linee pcie rispondendi alle specifiche elettriche 3.0 ma finchè ci monti i sandy andranno a 2.0, poi con gli ivy a 3.0 mentre se si monterà un ivy su mobo z68 non certificate 3.0 scalerà a pcie2.0


E' quello che avevo capito anche io!
Comunque non sarebbe male perchè si potrebbe sfruttare maggiormente Ivy bridge col pci-e 3.0, visto che ste mobo sono compatibili con i nuovi proci a 22 nm!
shodan01 Giugno 2011, 18:31 #8
Originariamente inviato da: marchigiano
un momento, non ho capito come fa un sandy ad andare a pcie3 cioè cambia tutto non basta un semplice firmware...

secondo me quella scheda è pcie3 ready, cioè ha le linee pcie rispondendi alle specifiche elettriche 3.0 ma finchè ci monti i sandy andranno a 2.0, poi con gli ivy a 3.0 mentre se si monterà un ivy su mobo z68 non certificate 3.0 scalerà a pcie2.0


Ciao,
infatti è come dici tu:
http://techreport.com/discussions.x/21042

La news è in effetti errata...
Ciao.
mirmeleon01 Giugno 2011, 19:07 #9
Edit

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^