Consegne di schede madri 2005: 18% in più

Consegne di schede madri 2005: 18% in più

I produttori taiwanesi di schede madri prevedono di consegnare 104 milioni di schede madri per tutto il 2005

di Andrea Bai pubblicata il , alle 08:20 nel canale Schede Madri e chipset
 

I quattro principali produttori taiwanesi di schede madri, Asustek Computer, ECS, Gigabyte Technology e MSI stimano un volume di consegne complessivo di 104 milioni di unità per l'anno in corso, ovvero il 18% in più rispetto agli 88,31 milioni di unità consegnati nel 2004.

Asustek e Gigabyte hanno leggermente variato le stime di consegne per il 2005, mentre ECS e MSI hanno mantenuto le previsioni originali. Le stime iniziali, elaborate nel mese di gennaio, prevedevano un totale di 102 milioni di schede consegnate, ovvero l' 1,6% in meno delle ultime previsioni

Asustek ed ECS stanno comunque cercando di incrementare la capacità produttiva per linee di prodotti diversi dalle schede madri, entrambe presso gli stabilimenti di produzione presenti sul territorio Cinese. Gigabyte e MSI invece non hanno in programma alcun tipo di espansione, almeno nel breve-medio periodo.

Asustek ha rivelato l'intenzione, per il prossimo anno, di voler concentrare i propri sforzi sui segmenti notebook e palmari, riducendo a meno del 20% il contributo dato dal settore delle schede madri ai risultati totali.

ECS, grazie all'acquisizione del comparto desktop di Tatung, ha anticipato per il 2006 una crescita del 50% per quanto riguarda le schede madri. Come anticipato nei giorni scorsi, la compagnia ha intenzione di realizzare un nuovo impianto produttivo in Cina.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
LuPellox8506 Dicembre 2005, 11:28 #1
ci credo che stanno vendendo più mobo, ci hanno fatto cambiare tutto con il pci express
Red Dragon06 Dicembre 2005, 15:19 #2
io invece non ho cambiato proprio niente e nonostante ho ancora una mobo nforce2 e athlon xp 3000+ con ati 9800 pro i giochi ci girano ancora molto bene, certo no a 1600 x 1200 ma a 1024 x 768 non c'e' nessun problema anche con i filtri e antialiasing attivati

se fosse per me troppi ne devono fare ancora di socket prima di convincermi a cambiare pc, faccio prima a sostituire la 9800 con una x850xt e tirare avanti altri 2 o 3 anni
Red Dragon06 Dicembre 2005, 15:25 #3
fortuna poi che quella sola del BTX voluto da intel non si sa' che fine abbia fatto, se no avremmo cambiato anche il case, e x questo forse dovremmo ringraziare AMD che questa volta non ha seguito la strada di intel, dichiarando che avrebbe proseguito con lo standar ATX
melomanu06 Dicembre 2005, 16:00 #4
Originariamente inviato da: Red Dragon
io invece non ho cambiato proprio niente e nonostante ho ancora una mobo nforce2 e athlon xp 3000+ con ati 9800 pro i giochi ci girano ancora molto bene, certo no a 1600 x 1200 ma a 1024 x 768 non c'e' nessun problema anche con i filtri e antialiasing attivati

se fosse per me troppi ne devono fare ancora di socket prima di convincermi a cambiare pc, faccio prima a sostituire la 9800 con una x850xt e tirare avanti altri 2 o 3 anni


pensa a me, che sto ancora con un xp1800+@2000+ e radeon 8500 300/300

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^