Certificazione SuperSpeed per chipset AMD

Certificazione SuperSpeed per chipset AMD

Due chipset AMD raggiungono la certificazione USB 3.0: si tratta delle soluzioni che saranno affiancate alle APU Llano

di pubblicata il , alle 09:54 nel canale Schede Madri e chipset
AMD
 

A seguire le indiscrezioni degli ultimi giorni l'USB Implementers Forum ha reso la notizia ufficiale: due dei nuovi controller hub AMD per Fusion sono i primi chipset ad aver raggiunto la certificazione USB 3.0. I chipset imputati sono A75 e A70M, e l'annuncio non va oltre.

I due nuovi chispet, con supporto USB 3.0 integrato, permetteranno ai produttori di avere soluzioni che integrino il nuovo standard di connessione senza dover quindi appoggiarsi a chip di terze parti. A75 e A70M, nome in codice Hudson, andranno ad affiancare la nuova soluzione APU Llano. A75, secondo le prime indiscrezioni, supporterà la variante Llano per desktop, mentre A70M sarà la declinazione per il mondo mobile.

Secondo le informazioni fornite da AMD stessa la prima soluzione con APU Llano arriverà entro la fine di questo trimestre.

La possibilità di gestire direttamente le connessioni USB 3.0 con il chipset, senza dover quindi appoggiarsi a controller di terze parti, permetterà ai produttori di sfruttare schede madri più economiche, andando così a rendere i prodotti più competitivi sul mercato. Tutte le soluzioni con APU Llano, di riflesso, supporteranno le connessioni USB 3.0, si spera anche i notebook di fascia bassa. Al momento Intel, anche su piattaforma Sandy Bridge, non supporta connessioni USB 3.0 a livello di chipset.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
traider13 Aprile 2011, 10:14 #1

Era solo questione di tempo

E' successo per USB 1.0 , poi 2.0 , e adesso per 3.0 , tra pochi mesi tutti i chipset avranno pieno supporto a 3.0 .
lucky8513 Aprile 2011, 10:39 #2
spero pero che l'usb si sbrighi a diffondersi,anche perchè c'è la concorrenza di thunderbolt,anche se intel sostiene che possano convivere.
secondo me è possibile sono se usb 3 costera meno,sia nei prodotti che nei controller
jacopoide13 Aprile 2011, 11:04 #3
ben venga l'implementazione a livello chipset dell'usb 3.0, ma spero vivamente in un connettore unico per qualsiasi periferica esistente un giorno, e light peak mi sembra un candidato ideale!
collegare scheda video, audio, hdd, monitor, hdd esterni, cd/dvd/bd, fotocamera e chi più ne ah più ne metta, tutto con una singola porta standard non sarebbe male!
dolomiticus13 Aprile 2011, 11:22 #4
Se lo implementano nel cipset non costera più di 5€ nel prezzo finale di un intera macchina.
Intel stavolta sta azzardando un poco troppo, forse pagherà lo scotto, mel non sostenere usb3 in favore di thunderbolt, che è un suo intelletto.
supertigrotto13 Aprile 2011, 12:39 #5

a quando le prime schede madri?

Mancano i prodotti per adesso.....
Giovanni13 Aprile 2011, 14:22 #6
Un po' OT...

Personalmente sono a favore della nuova connessione proposta da Intel per questi motivi: forse finalmente non ci saranno mille cavi e connettori di tipo diverso, la banda disponibile sarà sufficiente a sfruttare ogni tipo di device collegabile probabilmente per diversi anni e sarà possibile connettere periferiche in cascata come avviene per lo standard firewire.

Detto questo ben venga la presenza di USB3 direttamente nel chipset (quante saranno?) anche se penso che sarà difficile valutare quanto risparmio porterà all'utente finale.
Pier220413 Aprile 2011, 15:12 #7
Originariamente inviato da: Giovanni
Un po' OT...

Personalmente sono a favore della nuova connessione proposta da Intel per questi motivi: forse finalmente non ci saranno mille cavi e connettori di tipo diverso, la banda disponibile sarà sufficiente a sfruttare ogni tipo di device collegabile probabilmente per diversi anni e sarà possibile connettere periferiche in cascata come avviene per lo standard firewire.

Detto questo ben venga la presenza di USB3 direttamente nel chipset (quante saranno?) anche se penso che sarà difficile valutare quanto risparmio porterà all'utente finale.


Perche USB 3 non è un connettore unico in cascata alimentato?..

Sai che succede? avrai bisogno di un connettore in più purtroppo, uno per USB 3 e un'altro per Thunderbolt, poi quando esce lightpeak ne avrai bisogno di un terzo...sempre per la legge che ognuno tira l'acqua al proprio stramaledetto mulino proprietario invece di fare standard aperti. QUELLI SERVONO.
matteo222220 Aprile 2011, 09:52 #8
Si ma infatti, gli standard aperti sono sempre i migliori, e di solito quelli che vincono poi....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^