Asustek e Pegatron: il distacco previsto per il 1 Giugno

Asustek e Pegatron: il distacco previsto per il 1 Giugno

Prima di metà anno Pegatron diventerà ufficialmente azienda scollegata da Asustek, con la quale continuerà a collaborare nella forma di principale fornitore

di pubblicata il , alle 11:18 nel canale Schede Madri e chipset
Pegatron
 

E' previsto per il prossimo 1 Giugno 2010 il completo distacco tra Asustek Computer e la sussidiaria Pegatron, dopo che le iniziali informazioni avevano previsto questa operazione come fissata per il 1 Luglio. La conseguenza diretta è che dal 1 Giugno Pegatron opererà come azienda formalmente indipendente da Asustek, avviando la produzione di componenti per conto Asustek solo attraverso una posizione di contractor e non come divisione.

La principale implicazione di questa operazione sarà quindi per Asus la possibilità di concentrarsi su progettazione e commercializzazione di nuove soluzioni, delegando a terze parti tra le quali Pegatron la capacità produttiva. E' prevedibile che Asustek rimanga il principale cliente di Pegatron nel corso dei prossimi anni, stante l'elevato volume di prodotti a brand Asus che vengono commercializzati ogni anno.

L'operazione verrà svolta nel seguente modo: Pegatron Holding emetterà 2,286 miliardi di nuove azioni ad Asustek e a tutti i suoi azionisti. Asustek raccoglierà il 25% del valore, mentre gli azionisti raccoglieranno il restante 75% in proporzione alla loro partecipazione in Asustek. Il valore stimato del business assegnato a Pegatron Holding, attraverso lo spin-off, è di 92,894 miliardi di dollari taiwanesi e gli azionisti di Asustek riceveranno il 75% di questo valore, ovvero 69,67 miliardi di dollari taiwanesi.

Asustek, al contempo, ridurrà il proprio capitale dello valore del business di Pegatron Holding. Si tratterà quindi, per Asustek, di una riduzione all'85% circa, dove il numero delle azioni emesse sarà ridotta appunto dell'85% e il valore netto sarà ridotto del 42% a 69,67 miliardi di dollari, lo stesso valore che sarà piazzato su Pegatron Holding.

Gli azionisti di Asustek detengono attualmente il 100% delle proprie azioni in Asustek ed indirettamente il 100% delle azioni in Pegatron attraverso Asustek. Dopo la riduzione di capitale, gli azionisti continueranno a mantenere il 100% in Asustek, cui si aggiungerà direttamente il 75% in Pegatron Holding e indirettamente il 25% delle azioni in Pegatron tramite Asustek.

Resta ora da definire se a partire dal mese di Giugno 2010 la posizione di Asus nel mercato tenderà a cambiare; è presumibile che l'azienda taiwanese voglia progressivamente spostarsi verso la commercializzazione di soluzioni complete, svincolandosi progressivamente dalla componentistica seguendo in un certo senso quanto messo in atto con la serie di netbook presentati sul mercato in varie proposte nel corso degli ultimi 2 anni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^