Asustek decide sullo spin-off di Pegatron

Asustek decide sullo spin-off di Pegatron

La compagnia taiwanese, a partire dal prossimo 1 Luglio, attuerà il completo spin-off della divisione che attualmente si occupa del business ODM

di pubblicata il , alle 15:00 nel canale Schede Madri e chipset
Pegatron
 

Asustek Computer ha tenuto una riunione del consiglio di amministrazione lo scorso 11 dicembre per definire le operazioni per lo spin-off di Pegatron, la divisione che attualmente si occupa delle operazioni di business di ODM, con l'approvazione di una riduzione di capitale per Asustek e la creazione di Pegatron Investment Holding, che assumerà il 100% del valore degli investimenti di Asustek in Pegatron.

Secondo le informazioni disponibili, Pegatron Holding emetterà 2,286 miliardi di nuove azioni ad Asustek e a tutti i suoi azionisti. Asustek raccoglierà il 25% del valore, mentre gli azionisti raccoglieranno il restante 75% in proporzione alla loro partecipazione in Asustek. Il valore stimato del business assegnato a Pegatron Holding, attraverso lo spin-off, è di 92,894 miliardi di dollari taiwanesi e gli azionisti di Asustek riceveranno il 75% di questo valore, ovvero 69,67 miliardi di dollari taiwanesi.

Asustek, al contempo, ridurrà il proprio capitale dello valore del business di Pegatron Holding. Si tratterà quindi, per Asustek, di una riduzione all'85% circa, dove il numero delle azioni emesse sarà ridotta appunto dell'85% e il valore netto sarà ridotto del 42% a 69,67 miliardi di dollari, lo stesso valore che sarà piazzato su Pegatron Holding.

La data di spin-off è fissata per il giorno 1 Luglio 2010. Gli azionisti di Asustek detengono attualmente il 100% delle proprie azioni in Asustek ed indirettamente il 100% delle azioni in Pegatron attraverso Asustek. Dopo la riduzione di capitale, gli azionisti continueranno a mantenere il 100% in Asustek, cui si aggiungerà direttamente il 75% in Pegatron Holding e indirettamente il 25% delle azioni in Pegatron tramite Asustek.

Sebbene il numero nominale delle azioni detenuto dagli azionisti sarà ridotto come conseguenza della riduzione di capitale, il valore netto convenuto per ciascuna azione verrà incrementato e, pertanto, non vi sarà acluna variazione al valore in possesso degli azionisti.

Lo scopo ultimo di Asustek è ovviamente la fusione tra Pegatron e Pegatron Holding in un'unica realtà da quotare sul mercato taiwanese. L'azienda sta già operando in questa direzione e Pegatron sarà la compagnia a sopravvivere alla fusione. La quotazione presso il Taiwan Stock Exchange è prevista per la seconda metà del 2010.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexfri14 Dicembre 2009, 15:48 #1
Ma pensassero a fare componenti elettronici anziche i "furbetti" della finanza!! ...il mondo sarebbe migliore...
superbau14 Dicembre 2009, 16:36 #2
non vedo l'ora di sentire news a riguardo a Megatron..

lol.. scusate non ho resistito
FoxTroy15 Dicembre 2009, 08:19 #3
megatron..
lroby15 Dicembre 2009, 09:01 #4

@alexfri

ma guarda che loro sono anni che pensano a fare componenti elettronici (e li fanno anche MOLTO MOLTO bene), se poi adesso fanno anche qualche operazione finanziaria, beh direi che se lo possono anche permettere..
piuttosto pensassero le altre case a fare prodotti migliori..
(L'avete vista la tabella del 17 Novembre 2009 dove si vede chi è la migliore azienda che produce portatili? )
ciao
huan15 Dicembre 2009, 22:20 #5

Asus...

Se li conosci, li eviti.
Dei grandissimi bastardi e truffatori. E badate bene che due loro portatili (prima di iniziare una war flame)
huan15 Dicembre 2009, 22:22 #6

Asus... The neverending story

Ehm, nella concitazione, ho dimenticato di inserire "E badate bene che" HO "due loro portatili". Pensassero a non fottere gli utenti e fare il loro mestiere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^