Asus P6T7, scheda madre con sette connettori PCI-Express

Asus P6T7, scheda madre con sette connettori PCI-Express

Il colosso taiwanese, una delle società che si è messa più in mostra durante l'attuale edizione del Cebit presenta una scheda madre in grado di garantire fino a sette connessioni PCI-Express

di Gabriele Burgazzi pubblicata il , alle 08:28 nel canale Schede Madri e chipset
ASUS
 

In un momento di stallo del mercato, a cui molti dei produttori si sono adattati rimandando e posticipando buona parte dei prodotti, la parola d'ordine è diversificare. Nascono perciò, proprio in quest'ottica, soluzioni che si caratterizzano per differenti approcci, pur rimanendo legati al livello tecnologico attuale.

Nell'ambito delle schede madri, P55, il nuovo chipset Intel, non è stato ancora presentato in modo ufficiale e arriverà sul mercato, non prima della fine dell'anno. Asus, da sempre molto attiva proprio in questo segmento del mercato, ha così deciso di sviluppare molteplici soluzioni alternative, tra cui P6T7. La nuova scheda madre si presenta come una soluzione indirizzata alla fascia alta del mercato, sviluppata su chipset X58 di Intel è dotata anche di due chip Nforce 200, così da poter pilotare correttamente fino a 7 connessioni PCI-Express a sedici linee.

p6t7 totale

Quattro di questi solto sono x16 effettivi mentre i restanti tre sono 8x: sono pertanto supportate le tencologie Triple SLI e Crossfire X. La scheda madre è in grado inoltre di ospitare nei suoi sei alloggi memoria fino a 24GB di RAM DDR3 e presenta due porte SAS, due eSATA e la normale dotazione di serie.

caratteristiche scheda madre

Una soluzione di questo tipo ben si colloca in scenari di impiego definiti "parallel computing intense", in cui è necessario avere a disposizione un alto potere di calcolo. Ovviamente, applicazioni GPGPU ne trarrano i benefici principali. Il prezzo, secondo quanto riportato da Asus, dovrebbe aggirari attorno ai 370 dollari americani.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
S3pHiroTh06 Marzo 2009, 08:42 #1
Ma la Asus sta facendo tante "cacate" (o esercizi di stile) o sbaglio? Ultimamente sta proponendo schede madri (e anche altro) di dubbio utilizzo e a prezzi stratosferici (alla faccia della crisi mondiale)...
Secondo me Asus quest'anno andrà in crisi ma parecchio in crisi...
User11106 Marzo 2009, 08:48 #2
che alimentatore ci vuole?
poaret06 Marzo 2009, 08:50 #3
non direi :sugli 8X si possono mettere 3 SSD da 1 TB ciascuno appena usciti che hanno appunto la connessione PCI-E . IMHO non è tanto un esercizio di stile
Notturnia06 Marzo 2009, 08:53 #4
mi piace...
cavolo se mi piace..

prima ho detto che schifo.. poi ho letto le caratteristiche..

2 porte sas in raid.. 6 porte sata 2 esata

credo abbia le due porte gigabit..

e puo' sffruttare un dual o triple sli e ha spazio ancora per 1 disco ssd su pci-e ..

vorrei vedarla con i dissi montati per curiosità.. ma mi piace..

Notturnia06 Marzo 2009, 08:54 #5
ah.. p.s. è una serie WS .. non da bambini :-D

è pensata come workstation..

difatti plarlano di optimum ROI for supercomputing.. non per giocarci o usare un browser :-D

Blackcat7306 Marzo 2009, 09:15 #6
Ogni volta che esce qualcosa di particolarmente potente e costoso saltano fuori commenti tipo inutile troppo cara c'è la crisi certe volte si potrebbe anche aver ragione ma ricordamoci che c'è chi fa lavori che richiedono potenze di calcolo molto elevate non solo chi (come me :P) usa il pc solo per 2foto 2 giochini e navigare..
molochgrifone06 Marzo 2009, 09:22 #7
Originariamente inviato da: Blackcat73
Ogni volta che esce qualcosa di particolarmente potente e costoso saltano fuori commenti tipo inutile troppo cara c'è la crisi certe volte si potrebbe anche aver ragione ma ricordamoci che c'è chi fa lavori che richiedono potenze di calcolo molto elevate non solo chi (come me :P) usa il pc solo per 2foto 2 giochini e navigare..


Quotissimo!

E ci aggiungo anche che se avessi i soldi da cacciare me la comprerei lo stesso, anche solo per navigare e guardarci due foto
zago06 Marzo 2009, 09:24 #8
e poi il supporto ai 24 giggi di ram da non sottovalutare
MadMax of Nine06 Marzo 2009, 09:32 #9
Le ws per me vanno prese brand e non assemblate... al pensiero di un potenziale bsod dopo magari 2 giorni di rendering non mi farebbe dormire la notte
Non so esattamente quante mb di questo tipo venda asus ma secondo me è un settore che va lasciato appunto ai brand...
diddum06 Marzo 2009, 09:35 #10

ma infatti, mica serve per farci girare Crysis...

io ho fatto esperimenti con CUDA con una misera GeForce 9500 GT comprata all'uopo (prima mi bastava la grafica della motherboard..., no videogames, no CAD). Dopo i primi risultati incoraggianti, e approfittando del fatto che dovevo comunque fare un aggiornamento del mio vecchio Pentium D sto prendendo un PC con una GeForce 285 GTX , 6Gb di Ram, e la motherboard Asus P6T Deluxe, in cui infilero' la vecchia 9500GT come scheda video e la 285 per i calcoli, perche' se fai girare programmi sulla stessa GPU che usi per l'Xserver il video si blocca.
E' chiaro che se un domani volessi fare cose in grande stile o mi prendo un Tesla o con una scheda come quella della notizia posso mettere piu' GPU al lavoro.

in effetti noto anche io che molto spesso chi commenta le notizie ragiona solo in termini del proprio uso personale ignorando i mille modi diversi di usare un pc, un notebook, un netbook, etc.etc.
Comunque consoliamoci, mediamente i lettori di punto informatico sono peggio (e infatti ho smesso di leggerne i commenti)... ;-)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^