ASRock incrementa le forniture da VIA Technologies

ASRock incrementa le forniture da VIA Technologies

La sussidiaria di Asustek Computer avrebbe incrementato le richieste a VIA Technologies per la fornitura di chipset integrati

di pubblicata il , alle 11:13 nel canale Schede Madri e chipset
ASRock
 

ASRock, la sussidiaria di Asustek Computer che si occupa della commercializzazione di schede madri di fascia economica, ha deciso di incrementare l'adozione di chipset integrati di VIA Technologies da utilizzare per la realizzazione di schede madri per piattaforme Intel, riducendo, di contro, la produzione di schede madri con chipset di ATI Technologies.

Digitimes riporta informazioni tratte dalle ultime roadmap di ASRock, sulle quali non comparirebbero soluzioni basate sui chipset ATI Radeon Xpress 1100 e 1250. La sussidiaria di Asustek dovrebbe quindi assicurarsi una elevata quantità di chipset VIA P4M900 PCI Express e, per la fascia più bassa del mercato, VIA K8M890 IGP.

Sterling Wu, presidente di ASRock, ha dichiarato che l'incremento degli approvigionamenti dei chipset VIA è stato pianificato per contenere i rischi che potrebbero nascere da qualunque decisione di ATI di modificare i propri piani per le piattaforme Intel. ASRock attenderà fino al mese di Ottobre, che segna l'inizio del periodo più "caldo" dell'anno dal punto di vista delle vendite, prima di ricontrattare le forniture con ATI Technologies.

ASRock inoltre non avrebbe ancora adottato alcun chipset ATI per schede madri AMD in quanto si verrebbe a creare una sovrapposizione con le soluzioni basate su chipset NVIDIA. Nelle roadmap di ASRock non vi sarebbe inoltre traccia di chipset SiS.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Feanortg12 Settembre 2006, 11:23 #1
Magari a noi consumatori fa bene... Voglio dire: se continua così o vendono a prezzi stracciati o chiudono... Vedremo come reimpostano i piani POST acquisizione
NightStalker12 Settembre 2006, 14:27 #2
VIA... brrrr
sbaffo12 Settembre 2006, 18:46 #3
Quoto Nighstalker e aggiungo che finora ci sono stati più svantaggi che vantaggi dalla fusione/acquisizione di Ati/AMD. Sperem che le cose cambino in futuro.
imayoda15 Settembre 2006, 01:56 #4
Secondo me stanno sotituendo i chipset (ormai terminati) della Uli...
Addio Ali...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^