Anche Elpida si mette contro Hynix

Anche Elpida si mette contro Hynix

Anche il produttore giapponese ha deciso di unirsi alla battaglia intrapresa contro Hynix

di pubblicata il , alle 16:54 nel canale Schede Madri e chipset
 

Secondo alcune notizie, pare che anche Elpida abbia deciso di affiancarsi a Infineon, Micron e ai produttori Taiwanesi di memorie nella battaglia contro Hynix. Nel caso in cui Elpida dovesse chiedere al governo Giapponese di alzare le tasse di importazione nei confronti di Hynix, quest'ultima perderebbe definitivamente questo mercato.

Anche Elpida, come i restanti produttori Europei, Statunitensi e Taiwanesi, accusa Hynix di aver ricevuto fondi illegali dal governo della Korea.

Elpida ha diverse ragioni per agire contro Hynix. Innanzitutto il produttore giapponese è interessato a proporre prezzi più alti e nel caso Hynix non riesca più a commercializzare la propria produzione, i prezzi saliranno. In secondo luogo Elpida teme che Hynix si sposti sul mercato giapponese dopo l'esclusione dai restanti mercati.

Per maggiori informazioni riguardo l'azione intrapresa dai produttori di memorie, rimandiamo a questa news.

Fonte: Xbitlabs

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Luca6922 Aprile 2003, 16:59 #1
Peccato che sicuramente "..i prezzi saliranno"
Phantom II22 Aprile 2003, 17:47 #2
Originally posted by "Luca69"

Peccato che sicuramente "..i prezzi saliranno"

Questo è poco ma sicuro, tanto un pò per cambiare...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^