AMD M690: nuovo chipset integrato per sistemi Turion 64

AMD M690: nuovo chipset integrato per sistemi Turion 64

M690 è l'evoluzione per sistemi notebook della nuova serie di chipset AMD con chip video integrati, presentati nelle ultime settimane

di pubblicata il , alle 13:53 nel canale Schede Madri e chipset
AMD
 

Alla fine del mese di Febbraio AMD ha presentato le proprie soluzioni chipset della famiglia AMD 690: si tratta di piattaforme pensate per l'integrazione in schede madri molto economiche, ma ciò nonostante capaci di fornire valide prestazioni velocistiche.

In particolare AMD ha integrato in queste soluzioni anche un chip video, della serie Radeon X1250, capace di fornire supporto alle applicazioni DirectX 9 e discreta giocabilità alle risoluzioni basse.

Per la famiglia di prodotti desktop AMD ha presentato due distinte versioni di chipset: si tratta dei modelli 690G e 690V, differenti tra di loro per il tipo di chip video integrato. Per la soluzione 690G è la GPU Radeon X1250, mentre per il modello 690V è quella Radeon X1200.

I chip video Radeon X1250 e Radeon X1200 differiscono non per le prestazioni velocistiche con applicazioni 3D, quanto per il tipo di output video. La GPU Radeon X1200 gestisce connessioni VGA e TV-out, mentre il modello Radeon X1250 integra al proprio interno supporto DVI e HDMI, con compatibilità HDCP nativa.

AMD ha ora presentato una versione di questi chipset specificamente pensata per l'utilizzo in sistemi mobile: parliamo del modello M690, che riprende le principali funzionalità del chipset AMD 690G aggiungendo il supporto alla tecnologia Display Cache. Altro non si tratta che di un chip memoria montato accanto al north bridge del chipset e a quest'ultimo collegato, che gestisce il frame buffer del sottosistema video nel momento in cui si utilizzano funzionalità di risparmio energetico avanzate.

Così facendo il chip video integrato nel chipset non deve accedere alla memoria locale nel momento in cui si richiede di ottimizzare il consumo della batteria, contribuendo in modo attivo. Se ne ricava una riduzione del consumo della batteria che AMD ha indicato sino a 30 minuti rispetto a sistemi sprovvisti di Display Cache.

HP è uno dei primi produttori ad aver annunciato nuove soluziono notebook basate su questo nuovo chipset, come abbiamo segnalato in questa notizia.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Pier de Notrix29 Marzo 2007, 14:41 #1
30 minuti?...
Nemios29 Marzo 2007, 14:56 #2
Beh se ipoteticamente senza raggiungesse un'autonomia di 2h e 30m... sarebbe un incremento del 20%
Dreadnought29 Marzo 2007, 16:36 #3
2h e 30?! ...mica è un pentium4.

Un notebook buono dovrebbe avere 4h di autonomia.
frankie29 Marzo 2007, 16:49 #4
Ho visto una scheda madre con il 690 e ad oggi è migliore della controparte nvidia 6150 e il prezzo è più o meno identico

ovvio che la controparte per i portatili sarebbe nata... sento già odore di piattaforme...

bongo7429 Marzo 2007, 17:41 #5
io non ho mai capito le schede video per notebook
fino a 512M di ram , si, pero' di sua ram vera ne hanno 3bit
eta_beta29 Marzo 2007, 19:35 #6
dubbio ?
il 690G monta x1250 che ha hdcp
la 1250 non funziona con un monitor senza HDCP ?
cioè la funzione hdcp può essere disabilitata o funziona soltanto quando metto un dvd o altro
biffuz30 Marzo 2007, 13:01 #7
"discreta giocabilità alle basse risoluzioni"... ma fateci vedere qualche benchmark, non continuate con la solita scusa "tanto non sono per giocarci", è come se le riviste di auto non ci dicessero le prestazioni delle city car perché "non sono auto sportive".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^