Alimentatori da 1.000 Watt anche per OCZ

Alimentatori da 1.000 Watt anche per OCZ

Il produttore americano, specializzatosi nello sviluppo di accessori per utenti appassionati, presenta il proprio primo alimentatore da 1 KW di potenza

di pubblicata il , alle 16:19 nel canale Schede Madri e chipset
OCZ
 

La disponibilità di schede video top di gamma sta spingendo i produttori di alimentatori a sviluppare nuove soluzioni capaci di erogare potenze molto elevate, sino a 1.000 Watt. Se i processori proposti da Intel e AMD continuano a veder ridotte le proprie richieste in termini di alimentazione, per le schede video top di gamma si stanno raggiungendo livelli di consumo sempre più elevati: le soluzioni GeForce 8800 hanno stabilito nuovi livelli, che dovrebbero venir superati dalle prossime generazioni di schede video top di gamma di ATI.

In occasione del CES di Las Vegas, la scorsa settimana, alcune aziende hanno mostrato soluzioni da 2.000 Watt di potenza; si tratta più che altro di concept, con i quali mostrare che i livelli di potenza erogabili sono tali da garantire funzionamento stabile anche con una configurazione estremamente complessa ed esigente. Resta da capire sino a che punto la linea elettrica di un'abitazione possa reggere una configurazione in grado di consumare, di picco, sino a 2.000 Watt.

A tutti sarà capitato a casa propria di far saltare il differenziale della corrente accendendo contemporaneamente forno e lavatrice: che questo possa accadere ora semplicemente accendendo il PC? E' ancora presto per questo, ma è indubbio che il trend stia andando verso alimentatori di potenza sempre più elevata.

Il nuovo alimentatore OCZ della serie ProXStream raggiunge la potenza massima di 1.000 Watt, attraverso l'utilizzo di 4 linee indipendenti da 12V capaci di erogare sino a 70A di picco. OCZ ha integrato 4 connettori di alimentazione per schede video PCI Express, così da permettere la corretta alimentazione di due schede video NVIDIA GeForce 8800 GTX in configurazione SLI

ocz_1000watt_psu.jpg (25044 bytes)

 

Queste le specifiche tecniche segnalate dal produttore:

  • 1000W Configuration
  • 3 year warranty backed by OCZ’s exclusive PowerSwap™ replacement program. No more endless return-for-repair loops!
  • Internal 80mm fan
  • 4 Channel 12V Output provides stable electric power to computer components
  • 4 Channel PCI-E connectors
  • Dual CPU support: provides 8-pin 12V dual CPU support with stable voltage
  • 20+4 pin: compatible with all motherboards available on the market
  • 4pin & 8pin: accords with the requirements of CPU in ATX or EPS 12V V2.91 systems
  • Active PFC: enhances utilization of energy
  • Over Voltage and current protection: A complete protection circuit is implemented, protecting every component in your system.
  • Environmental protection specifications: accords with WEEE & RoHS by Europe
  • 115Vac 60Hz / 230Vac 50Hz
  • +3.3V(28A), +5V(30A), +12V1(20A), +12V2(20A), +12V3(20A), +12V4(20A)

Il comunicato stampa di presentazione del nuovo alimentatore OCZ è disponibile a questo indirizzo, mentre a questo indirizzo è accessibile la scheda tecnica ufficiale di questo prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
JJSTr16 Gennaio 2007, 16:24 #1
io a casa ho ordinato una bella turbina a gas ma pemso che a breve saro costretto a passare ad un ciclo combinato per avere 1000 MW...se no l'sli non va


rofl
LinoX-7916 Gennaio 2007, 16:30 #2
Paolo.. il differenziale (detto comunemente salvavita) non c'entra niente.. quello è per le dispersioni.. misura la corrente che esce e quella che entra attraverso i due fili..se è diversa significa che corrente esce da qualche parte (probabilmente hai toccato i fili) e scatta..

Ciò che dici tu è l'interruttore principale sul contatore che scatta non appena il consumo totale supera una certa quantità (che comunque è di 3 kwh, picco 3,3) per i contratti standard.

..e i 1000 watt non sono sulla linea a 230v ma sulle varie linee interne..
(3.3x28+5x..+20x70 = 1000)

Piena di errori logici sta notizia..
..e se sommi tutte le linee a 12v non arrivi a 70 A ma a 80, cosa impossibile sennò sarebbe un alimentatore da 1200 watt..

Quindi è sbagliata pure la descrizione della suddivisione dell'intensità della corrente sulle singole linee..
adynak16 Gennaio 2007, 16:30 #3
Da sempre il progresso ha portato ad ottenere, nel tempo, le stesse prestazioni ma ad un consumo ridotto (succede così nel campo automobilistico, nel campo dell'efficienza degli impianti di produzione, ecc) ... per qualche strano motivo il mondo dell'elettronica non sempre segue questa regola. La cosa bizzarra è che, in realtà, i consumi dei processori degli ultimi anni si è ridotto (vedi i dualcore che hanno consumi inferioro ai vecchi P4 NW), ma sono aumentati drasticamente i consumi del reparto video con il paradosso che una combinazione SLI/Crossfire top di gamma consuma 3-4 volte più di tutto il resto del PC. Trovo che limitare i consumi anche a costo di ridurre la velocità di sviluppo di tali schede non farebbe affatto male. Se poi aggiungiamo che il più delle volte tali schede servono ai videogiocatori e che molto spesso si trovano in vendita videogiochi programmati con i piedi e non in grado di sfruttare come si deve l'hardware messo a disposizione allora direi che il paradosso diventa di proporzioni colossali
Zannawhite16 Gennaio 2007, 16:33 #4
Tutto questo non ha senso, è un po come per le case automobilistiche avere vetture di punta ma inarrivabili ( AMG, M5, M3, )

Io non accetto il trend che sta avendo il settore dei Pc, dove se vuoi prestazioni devi spegnere la lavatrice oppure il forno piuttosto che il ferro da stiro

Vediamo una curva TDP decrescente per i processori e invece per le VGA è al contrario. A mio avviso c'è qualcosa che non va per il verso giusto.

Scusate
Cionno16 Gennaio 2007, 16:36 #5
nooo consunmatori ribbellatevi

REVOLT!
Gerardo Emanuele Giorgio16 Gennaio 2007, 16:39 #6
forse perche gli utenti si aspettano il raddoppio di prestazioni da una generazione vga all'altra. mentre con i proci ormai si sono assopiti, tanto basta un xp2500+ per far partire un gioco in modo soddisfacente...

tanto per andare un po offtopic avete visto quanto è grande il die di R600? pensate che le svariate centinaia di milioni di transistor vadano a carbone?
Questi qui lo sanno gia dove si va a parare e di conseguenza rispondono. Il trend è in salita e non si scenderà per un bel po. Anche perche pare che riducano i processi di produzione solo per schiaffarci piu circuiti nello stesso spazio quindi avete voglia a schiattare.
Zannawhite16 Gennaio 2007, 16:46 #7
Originariamente inviato da: LinoX-79
..e i 1000 watt non sono sulla linea a 230v ma sulle varie linee interne..
(3.3x28+5x..+20x70 = 1000)......
Non mi è chiaro un concetto, se idealmente tu avessi un PC che a pieno carico necessita di 1Kwatt, non ti troveresti nell'abitazione a disposizione i rimanenti 2Kwatt?
Jon_Snow16 Gennaio 2007, 16:59 #8
Per me posso rimanere dove stanno, non accetterò mai questa assurda tendenza.
Dominioincontrastato16 Gennaio 2007, 17:01 #9
Bisogna boicottare questo tipo di prodotti e la cosa migliore è non comprarli!!!!!!
Evangelion0116 Gennaio 2007, 17:02 #10
BASTA !!! ma quand'è che la smetteranno di rincorrere questi consumi assurdi ?? Perchè invecie non si concentrano sull' efficienza come ha fatto intel con i Core2duo? Bisognerebbe fare qualcosa..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^