Accordo tra Intel e VIA: ripercussioni sul mercato

Accordo tra Intel e VIA: ripercussioni sul mercato

Dopo l'annuncio dell'accordo tra VIA e Intel ecco quale sarà la situazione del mercato per i prossimi mesi

di Andrea Bai pubblicata il , alle 15:30 nel canale Schede Madri e chipset
Intel
 

Dopo l'annuncio dell'appianamento delle questioni legali tra VIA ed Intel, SiS e i produttori taiwanesi della seconda linea temono di subire un contraccolpo non indifferente, dal momento che adesso VIA ha la possibilità di lavorare con le compagnie OEM e con i produttori taiwanesi maggiori.

Negli ultimi mesi, infatti, SiS ha potuto consolidare la propria posizione nel settore dei chipset per P4 grazie alle licenze sui bus a 400MHz e a 533MHz in concomitanza con la flessione del market share di VIA, proprio a causa delle dispute legali con Intel.

Secondo quanto affermato da IDC, la presenza di SiS nel mercato globale è cresciuta dal 16% circa nel terzo trimestre del 2002 fino al 18.7% nell'ultimo quarto, mentre le quote di VIA sono calate dal 22% fino al 19.8%.

Con il ritorno "ufficiale" di VIA sul mercato, SiS sente accrescere notevolmente la pressione, soprattutto pensando al negoziato in atto con Intel per riuscire ad ottenere la licenza per il bus a 800MHz e che dovrebbe essere concessa in breve tempo.

I produttori di secondo piano, alcuni dei quali hanno utilizzato i chipset VIA per P4, potrebbero anch'essi sentire la pressione dei produttori maggiori, i quali adesso possono lanciare prodotti basati sui chipset VIA. Secondo quanto rilevato da alcune analisi pare che i produttori della prima linea abbiano una ferma intenzione di lanciare sul mercato low-price dei system integrator prodotti basati sul chipset VIA P4X266A

Attualmente i chipset P4, principalmente P4X266A e P4X400, costituiscono circa il 35% delle consegne di VIA.

Con l'accordo VIA diventa il primo designer di chipset Taiwanese ad ottenere la licenza per il FSB a 800MHz utilizzato da Intel per i futuri sistemi Springdale. VIA ha già progettato di introdurre tre nuovi chipset per il supporto alla nuova piattaforma.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Morfeo XP09 Aprile 2003, 19:51 #1
Finalmente Via ed Intel hanno fatto pace
YellowT09 Aprile 2003, 21:29 #2
Alè, i chipset Via anche per P4... Ma non basta guardare le schifezze che stanno tirando fuori per gli Athlon per evitare accuratamente Via?
I suoi chip, bene o male, sono costantemente pieni di incompatibilità con una cosa o un'altra... Mi sa che grazie a Via i roivenditori non potranno più dire "il P4 è più stabile degli AMD...
Sis invece fa degli ottimi chip... Speriamo che il mercato decida per la soluzione migliore
Chainbreaker09 Aprile 2003, 23:25 #3
Mah... Non vorrei essere banale ma il mio PC con KT400 e 5 slot PCI su 6 occupati, è acceso da una settimana e cmq mai un problema di stabilità... Fortuna? Mmmhh...
Frankino10 Aprile 2003, 00:36 #4

e poi io

su un sis 745 non c'è verso di usare una skeda di acquisizione semiprofessionale, e tantomeno un ricevitore sat simil-netsystem; entrambe le schede funzionano perfettamente su kt400 e 845, su sis745 danno problemi

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^