ABIT annuncia la nuova tecnologia BulletProof

ABIT annuncia la nuova tecnologia BulletProof

La compagnia annuncia una nuova tecnologia che permette di estendere la durata della vita delle proprie schede madri

di pubblicata il , alle 09:59 nel canale Schede Madri e chipset
 

Il noto produttore di schede madri e schede video ABIT ha da poco presentato la nuova tecnologia BulletProof che ha come scopo l'estensione della "vita" dei prodotti di ABIT.

Scott Thirlwell, direttore Marketing di ABIT, ha dichiarato: "A partire dall'ottobre 2002 ABIT ha prodotto significativi cambiamenti con il risultato di realizzare i prodotti più longevi disponibili sul mercato."

Dopo aver aggiunto diverse funzionalità e tecnologie nell'ultima generazione di schede madri, ABIT ha annunciato questa nuova tecnologia BulletProof che sarà disponibile nella prossima generazione di schede che saranno presentate ufficialmente al CeBIT 2004.

BulletProof coinvolge alcuni importanti fattori:

-Componenti di elevata qualità, in particolar modo condensatori, per scongiurare pericoli di esplosione, espansione o rottura. ABIT utilizza solamente condensatori Rubycon e Chemi-con.

-Circuiteria della CPU a quattro fasi per un più efficiente e stabile apporto di energia al processore.

-Superamento dei "Torture Test", una serie di looping demo e benchmark ideati appositamente per caricare la scheda madre oltre il normale lavoro.

Per aiutare gli utenti nell'individuazione di componenti e prodotti che non hanno problemi nell'utilizzo con schede madri ABIT, la compagnia ha sviluppato l'ABIT Approved Program. Dopo che l'hardware selezionato ha passato i test di compatibilità, viene insignit dell'ABIT Approved Seal, un marchio che spiega agli utenti che i prodotti possono essere utilizzati senza alcun problema per realizzare un sistema completo.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

25 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mazzulatore08 Marzo 2004, 10:03 #1
Componenti di elevata qualità, in particolar modo condensatori, per scongiurare pericoli di esplosione, espansione o rottura. ABIT utilizza solamente condensatori Rubycon e Chemi-con.

Come dire mica siamo come asus, i cui condensatorisi deformano.
Luca6908 Marzo 2004, 10:11 #2
Il problema dei condensatori non lo ha solo la Asus ma tutti!A me hanno cambiato la centralina dell'AirBag per un "possibile problema hai condensatori"!!!
lasa08 Marzo 2004, 10:14 #3
Un altro buon motivo per scegliere Abit....
KVL08 Marzo 2004, 10:21 #4

Ottimo

Da possessore di una ABIT NF7-S 2.0 posso dire che sono MoBo eccezionali. Ho anche visto molte IC7, e adesso, a chi vuole una motherboard "di lusso" io consiglio ABIT, forse non avranno tutti gli accessori di ASUS, che nelle versioni DeLuxe ci riempie di usb, firewire e cavetti vari, ma ultimamente lascia un po' a desiderare per quanto riguarda la scelta dei componenti.
Beninteso che io non intendo sparare su ASUS, assemblo PC e vendo HW da 4 anni, e ASUS non ha mai fatto una piega. Solo adesso si è lasciata un po' andare nel settore Motherboard.
Inoltre Molti UTENTI FINALI si lasciano "abbindolare" dalla dotazione accessoria, lasciando in secondo piano le vere caratteristiche di una mainboard: Stabilità, Velocità, Supporto.

KvL
piffe08 Marzo 2004, 10:33 #5

KV-7

Mi auguro che la qualità non sia equiparabile alla KV-7: ne ho cambiate a camionate, e tutte in garanzia. Chi il controller RAM, chi il SATA e chi l'ATA...
Io ho sempre avuto Abit, ma dati gli ultimi problemi per me ho preso una GigaByte 7n400 Pro2 rev.2.
CiauZzZzZzZz!
erupter08 Marzo 2004, 11:08 #6
L'ultima Asus che abbia preso è stata una P2B, da allora sempre Abit.
Non ha paragone in quanto a qualità della realizzazione.
E di asus ne ho montate...
In effetti non capisco perchè Asus abbia maggior fama di Abit, se fosse solo per il mercato OEM gli smanettoni non se ne importerebbero, invece...
Boh, comunque i paragoni non reggono, semplicemente Abit è al limite della perfezione quanto a realizzazione di sk madri.
cicastol08 Marzo 2004, 11:30 #7
Penso che come realizzazione le migliori siano come sempre le Intel,ovviamente non sono per smanettoni ma io ne ho un paio che funzionano da anni 7 giorni su 7,senza mai un problema,una terza che avevo (la prima scheda madre a 100mhz della intel con il 440bx)è stata mezza fusa da un fulmine che mi è entrato dal cavop di rete,a parte un PCI che è bruciato funziona ancora!!!
permaloso08 Marzo 2004, 11:41 #8
--QUOTE--
Per aiutare gli utenti nell'individuazione di componenti e prodotti che non hanno problemi nell'utilizzo con schede madri ABIT, la compagnia ha sviluppato l'ABIT Approved Program. Dopo che l'hardware selezionato ha passato i test di compatibilità
-- --
Questa sembra quasi una dichiarazione di incompatibilità fra una parte di hardware/periferiche e le schede madri Abit... si è forse a conoscenza di qualcosa di ciò?
PeK08 Marzo 2004, 11:56 #9
posso dire che mi sembra l'ennasimo modo per fregare soldi all'utente?

Abit Approved Program... significa che le altre schede non funzionano perfettamente, quindi sono difettose? che serietà mi dà un'azienda del genere?
lungi da me dire che le abit fanno schifo, ecc ecc... però se un'azienda si comporta così qualche dubbio mi viene...

detta in altre parole: quando compro un componente ESIGO che funzioni perfettamente, punto.
Fan-of-fanZ08 Marzo 2004, 12:17 #10
Forse potranno anche rimetterci sulle vendite a breve termine, ma ci guadagneranno in pubblicità. Non esiste solo il mercato del nuovo, e vedere pc più vecchi saldamente in mano a un'impresa che batte in longevità le altre non può che far bene all'impresa stessa, mentre metterà sotto cattiva luce le altre...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^