3 schede madri Socket AM2+ per Asus

3 schede madri Socket AM2+ per Asus

Congiuntamente al debutto delle cpu Phenom di AMD, la taiwanese Asus presenterà 3 nuove schede madri, una delle quali con un innovativo kit di raffreddamento per le memorie

di pubblicata il , alle 10:06 nel canale Schede Madri e chipset
ASUSAMD
 

Nella giornata di ieri, con questa notizia, abbiamo riportato alcune informazioni preliminari sulla prossima generazione di schede madri MSI per processori Socket AM2+, destinate quindi all'abbinamento con cpu AMD della serie Phenom. Siamo entrati in possesso di interessanti informazioni che riguardano invece la linea di soluzioni Asus basate sullo stesso Socket, che prevede al momento 3 distinti modelli.

Le schede madri M3A32-MVP Deluxe/WiFi-AP e M3A32-MVP Deluxe sono basate su chipset AMD 790FX, abbinato al south bridge SB600; per il modello M3A il chipset adottato è quello AMD 770, che differisce per il supporto ad un solo Slot PCI Express 16x 2.0 contro i 4 massimi configurabili con chopset AMD 790FX. Le prime due schede madri sono dotate di 6 canali SATA 3.0Gb/s abbinati ad un canale eSATA, mentre per il modello M3A il numero dei canali SATA scende a 4 e manca una connessione eSATA esterna.

asus_m3a32_mvp_2_s.jpg (53466 bytes)
Asus M3A32-MVP Deluxe/WiFi-AP

asus_m3a32_mvp_am2_s.jpg (48576 bytes)
Asus M3A32-MVP Deluxe

asus_m3a_am2_s.jpg (48840 bytes)
Asus M3A

La caratteristica tecnica più interessante di questo prodotto è data dal Cool Mempipe, nome con il quale Asus indica un sistema di raffreddamento delle memorie DDR2 con placche in rame che vanno a diretto contatto con i moduli memoria, collegate a loro volta ad uno specifico sistema di raffreddamento indipendente da quello utilizzato per chipset e circuiteria di alimentazione del processore attraverso alcune heatpipe.

Asus, in un proprio documento interno, indica che con questo accessorio è stato possibile ottenere temperature di 10 gradi inferiori nell'area in prossimità degli Slot memoria rispetto a soluzioni senza raffreddamento.

asus_m3a32_mvp_mem.jpg (42634 bytes)

Il sistema funziona sia con moduli memoria provvisti di propria placca di raffreddamento che con modelli sprovvisti, sia con chip memoria montati su un solo lato che su entrambi. Il sistema di raffreddamento può essere facilmente rimosso dalla scheda madre a seconda delle esigenze del sistema, rivelandosi di fatto essere un accessorio dall'utilizzo opzionale fornito solo con la scheda Asus M3A32-MVP Deluxe/WiFi-AP.

Circa il supporto alla tecnologia Crossfire, Asus specifica come con questo chipset sia possibile gestire configurazioni triple e quad Crossfire: nel primo caso possono essere utilizzate schede con due Slot di raffreddamento, sfruttando una connessione 16x elettrica e due altre 8x elettriche, mentre con sistemi Quad Crossfire possono essere utilizzate 4 schede video con connessioni 8x elettriche ma solo con sistemi di raffreddamento a singolo Slot.

Mancano al momento attuale informazioni precise sulla data di lancio di queste nuove schede madri, anche se riteniamo possibile che il debutto possa avvenire nel corso del mese di Novembre contestualmente al lancio delle prime soluzioni Phenom di AMD; lo stesso vale per i prezzi, anche se è facilmente intuibile come il modello Asus M3A32-MVP Deluxe/WiFi-AP verrà proposto quale soluzione top di gamma a un prezzo adeguato, considerando la ricca dotazione accessoria.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
EthanTheBest10 Ottobre 2007, 10:19 #1
EthanTheBest10 Ottobre 2007, 10:19 #2
Hitman0410 Ottobre 2007, 10:21 #3
1) Ethan che ti sei fumato stamani?
2) Che tamarrata l'Asus cool mempipe...
faber8010 Ottobre 2007, 10:23 #4
per essere bella è bella.... è un'ammiraglia,......peccato che si siano scordati un dettaglio....

I k10 dove sono ?
Amd ancora nn dà NESSUNA certezza o bench

tristezza.....
peterino10 Ottobre 2007, 10:28 #5
ma quando parlano del crossfire, si intende che andra solo con schede ati quindi solo crossfire, o si possono mettere anche schede nvidia in sli???
Ciuccellone10 Ottobre 2007, 10:40 #6
visto che l'amd ha acquisito la ati credo solo crossfire..
thegiox10 Ottobre 2007, 10:41 #7
fantastico il modulo per raffreddare le ram
mooolto interessanti queste mobo, vediamo come vanno le cpu
AleLinuxBSD10 Ottobre 2007, 10:44 #8
Trattandosi di schede top di gamma i produttori cercano di differenziarsi presentando caratteristiche che possano farli distinguere dalla concorrenza, la soluzione proposta per il raffreddamento delle schede di memoria la trovo però un po' sopra le righe, anche se indubbiamente capace di attirare gli entusiasti o chi pratica overclock, piuttosto mi domando perché risparmiare sui canali eSata (assenti in alcuni modelli) e sui Sata e sulla mancanza di disponibilità, in ogni modello, della possibilità di un'accesso wireless. Certo stiamo parlando di pc desktop però magari in ambito casalingo per chi non volesse avere cavi per casa potrebbe fare comodo, naturalmente per utilizzi saltuari e, possibilmente, con wi-max oppure wi-fi almeno a 54 mbps.

Parlando delle porte sata:
4 sata significa poter avere ad es. 4 hdd oppure 3 hdd ed un masterizzatore basato su questo standard.
Da qualche tempo comincia ad essere abbastanza diffuso avere 2 o 3 hdd (perfino sata) un'attenzione maggiore in questo aspetto penso sarebbe stata preferibile.
In sostanza 4 porte Sata mi sembrano un po' pochine.

Naturalmente sto riportando solo mie impressioni su soluzioni che non acquisterò (dato il mio utilizzo) ma che, in quanto top di gamma, non dovrebbero presentare lacune.

Ciao Ale
Jackari10 Ottobre 2007, 10:50 #9
a me sinceramente la soluzione del raffredamento delle ram lascia decisamente perplesso (e lo stesso per una soluzione MSI con il wateblock sul NB). in ogni caso queste soluzioni comportano un aumento sensibile del prezzo, che però non porta vantaggi nemmeno agli entusiast, ai quali conviene prendere piuttosto pezzi separati (e spesso più efficaci e meno costosi ) da poter riciclare su altre piattaforme.
29Leonardo10 Ottobre 2007, 11:00 #10
Originariamente inviato da: Jackari
a me sinceramente la soluzione del raffredamento delle ram lascia decisamente perplesso (e lo stesso per una soluzione MSI con il wateblock sul NB). in ogni caso queste soluzioni comportano un aumento sensibile del prezzo, che però non porta vantaggi nemmeno agli entusiast, ai quali conviene prendere piuttosto pezzi separati (e spesso più efficaci e meno costosi ) da poter riciclare su altre piattaforme.


Come non quotarti. Queste soluzioni servono ai far felici i soliti bimbominkia

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^