2,7 milioni di schede madri nel Q1 di ASRock

2,7 milioni di schede madri nel Q1 di ASRock

Il produttore taiwanese, specializzato in soluzioni di fascia entry level, ha fatto registrare un ottimo risultato per il primo trimestre 2005

di pubblicata il , alle 18:15 nel canale Schede Madri e chipset
ASRock
 

Stando ai dati riportati dal sito taiwanese Digitimes a questo indirizzo, il produttore di schede madri ASRock ha fatto registrare volumi di produzione molto elevati nel corso del primo trimestre 2005. Il totale di schede madri prodotte, infatti, ha raggiunto i 2,7 milioni di pezzi.

Il risultato ottenuto nel corso del primo trimestre 2005 è in crescita di circa il 50% rispetto a quanto registrato nel corso dello stesso periodo dello scorso anno.
I volumi produttivi potrebbero tuttavia calare nel secondo trimestre, in percentuale variabile tra il 10 e il 15%, a motivo della tradizionale contrazione delle vendite del secondo trimestre dell'anno.

ASRock è azienda sussidiaria di Asus, il principale produttore taiwanese di schede madri. Per questo motivo, ASRock è conosciuta come produttrice di "schede madri Asus economiche", anche se all'atto pratico i prodotti ASRock sono originali, e non basati su progetti Asus.

Nel corso del 2004 ASRock ha fatto registrare valori di redditività molto interessanti; il profitto netto è stato pari a 592 milioni di dollari taiwanesi, in crescita del 53% rispetto a quanto registrato l'anno precedente.

Le previsioni di vendita per la prima metà dell'anno parlano di un volume di 5.1 milioni di schede madri commercializzate da ASRock. Per il 2005 le stime finali sono di 12 milioni di schede madri, in aumento del 50% rispetto agli 8 milionmi registrati nel corso del 2004.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Fan-of-fanZ05 Maggio 2005, 18:58 #1
non ho mai capito se AsRock sia meglio o peggio di Asus... ma la notizia mi pare cmq registri un successo...
FAM05 Maggio 2005, 19:12 #2
E' il brand low-cost di Asus... così Asus può produrre schede economiche ma commercializzandole sotto altro nome non intacca il prestigio del marchio principale.

Prestazionalmente sono peggio (con quello che costano!), non le puoi certo usare per grandi overclock, ma il loro sporco lavoro lo fanno senza intoppi
JohnPetrucci05 Maggio 2005, 20:49 #3
Già non mi piace Asus, pensa un pò la sua sottomarca Asrock.....
tisserand05 Maggio 2005, 21:30 #4
Sono ottime schede per quello che costano, e non fanno nessun sporco lavoro ( lavorando non ci si sporca MAI, semmai giocando agli overclockers!).
Forse vi risulterà strano, ma fuori dal mondo non ci sono coloro che usano il pc per lavorare.
Comunque ritornando alla notizia, ripeto che sono delle schede stabili e sicure e per un ufficio/azienda è proprio quello che si chiede, oltre un risparmio sacrosanto. Vi pare poco?
Helstar05 Maggio 2005, 22:14 #5
Non mi piacciono. Sono meglio di PcChips/ECS (non che ci voleva molto =), ma hanno i loro problemi ... controller IDE sui lettori DVD/CD impreciso, modem PCI che vanno a 25 invece che a 40kbit ... per quello che costano e' chiaro non c'e' molto da lamentarsi, ma vale la pena risparmiare 10-15 euro per avere problemi ?
FAM05 Maggio 2005, 23:14 #6
Originariamente inviato da: tisserand]Sono ottime schede per quello che costano, e non fanno nessun sporco lavoro ( lavorando non ci si sporca MAI, semmai giocando agli overclockers!).[/QUOTE]

Credo che mi hai frainteso, non era un'accusa ad ASRock
"
Forse vi risulterà strano, ma fuori dal mondo non ci sono coloro che usano il pc per lavorare.


Questa non l'ho capita io
JohnPetrucci05 Maggio 2005, 23:19 #7
Vorrebbe intendere che gli smanettoni/overclockers sono fuori dal mondo rispetto a chi usa il pc per lavorare.
Contento lui......
Io preferisco smanettare/overcloccare sui pc e non mi sento affatto fuori dal mondo però.
Rotzcha05 Maggio 2005, 23:44 #8
Da buon lavoratore posso dire che le Asrock mi hanno dato un sacco di problemi come del resto le Asus non solo software ma anche dal punto di vista dei resi, porcassi se starnuti troppo forte le asrock si bruciano.
Attualmente uso Gigabyte e MSI che sono competitive come prezzo e per qualche euro in più mi risparmiano ore di lavoro inutie insoddisfazione dei clienti.
JohnPetrucci06 Maggio 2005, 01:01 #9
Originariamente inviato da: Rotzcha
Da buon lavoratore posso dire che le Asrock mi hanno dato un sacco di problemi come del resto le Asus non solo software ma anche dal punto di vista dei resi, porcassi se starnuti troppo forte le asrock si bruciano.
Attualmente uso Gigabyte e MSI che sono competitive come prezzo e per qualche euro in più mi risparmiano ore di lavoro inutie insoddisfazione dei clienti.

Concordo in pieno con te.
Anch'io sono reduce sia per mia che per altrui esperienza di mirabolanti e a volte inspiegabili problemi e rotture di Schede madri Asus.
Da anni non compro nulla marcato Asus, nemmeno i masterizzatori tanto per non sbagliare.....
Slashdot06 Maggio 2005, 11:35 #10
Io ho una scheda madre Asus (A7N8X Deluxe) sul PC a Milano e una ASRock (K7S8X-E+) sul PC a Livorno... Nessun problemi su nessuno dei 2, anzi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^