XPC completi in vendita da Settembre

XPC completi in vendita da Settembre

Shuttle lancia la prorpia gamma di sistemi XPC completi anche nel mercato europeo: barebone e componentistica in un'unica offerta

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:22 nel canale Sistemi
Shuttle
 

shuttle_xpc_completi.jpg

Shuttle ha ufficialmente confermato l'introduzione di una propria completa gamma di sistemi barebone XPC, completamente configurati in ogni componente. Questi sistemi verranno commercializzati a partire dal mese di Settembre in Europa, ma mancano indicazioni precise su quello che avverrà per il mercato italiano.

Inizialmente Shuttle proporrà in commercio 7 differenti sistemi completi, divisi in 4 tipologie di utilizzo di riferimento: home, business, gaming e media center.

Dopo aver contribuito in larga parte allo sviluppo e al successo commerciale delle soluzioni barebone, Shuttle ha iniziato la commercializzazione di sistemi completi la scorsa primavera, partendo dal mercato nord americano. E' a seguito di questa nuova iniziativa che Shuttle ha introdotto anche una serie di display TFT a 17 pollici, che si adattano particolarmente al layout delle ultime soluzioni barebone presentate al Computex di Taipei.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
MaxP428 Agosto 2004, 08:39 #1
...aspetto con ansia l'SB81P. Da quando sono passato ai barebone non concepisco più (se non per utilizzi particolari) i mid e i tower. Ho 4 SB75G2 con varie configurazioni, dall'htpc al server con dischi raid. Veramente ottimi.
Jerry6528 Agosto 2004, 09:31 #2
Avrebbero bisogno di avere un distributore per distribuire in Italia. Poi servirebbe una strategia distributiva (ipermercati? Negozi specializzati? On-line?)
NoX8328 Agosto 2004, 10:43 #3
Dio mio negli ipermercati speriamo vivamente di no; del resto la gente "comune" ha bisogno di un'assistenza e di una competenza che li dentro sono totalmente inesistenti.
sorbiturico28 Agosto 2004, 11:38 #4

sinceramente ...

non comprerei mai uno di questi pc , per il semplice fatto che costano troppo , e che in caso di rottura (dopo la garanzia) penso che i ricambi abbiano prezzi molto elevati a causa del monopolio dovuto alla costumizzazione del prodotto .


una curiosità perchè si chiamano BAReBONE
alanmotta28 Agosto 2004, 12:28 #5
boh. In inglese vuol dire "pelle e ossa" o sbaglio? Magari è per fare intendere che sono ridotti al minimo
m.cipria28 Agosto 2004, 14:33 #6
se non sbaglio barebone significa "cassetta di ossa"
ovvero dove si mettono le ossa dopo la bara !
OverCLord28 Agosto 2004, 18:04 #7
Credo che la locuzione derivi da "Bare Bone" cioe' solamente lo scheletro...
magilvia28 Agosto 2004, 19:31 #8
Concordo con OverCLord
gianly198528 Agosto 2004, 22:24 #9

ma inglese quanto c'avevate a scuola? ;-)

l'agettivo "bare" in inglese vuol dire "nudo", ad esempio
piedi nudi= bare feet
"bone" ovviamente vuol dire osso
quindi
Barebone= osso nudo, ad indicare che c'è solo alimentatore, mobo, case e niente più...
per questa ragione, secondo me, è sbagliato continuare a chiamare questi nuovi XPC barebone, perchè saranno venduti completi di tutto, quindi altro che "osso nudo"! io li chiamerei "cube tower" o "very small form factor" o anche CTX, che ne dite?
nicgalla29 Agosto 2004, 11:40 #10
si in effetti è improprio chiamarlo barebone quando è completo di tutto....
Questi XPC sono dei bei prodotti, però costano, come si diceva sono proprietari e se si vuole overclock/espandibilità hanno diverse limitazioni nell'alimentatore e nel raffreddamento. Indubbiamente non sfigurano in salotto ma la loro forma nn consente di collocarlo vicino a decoder e VCR, meglio dei case come i mini-ITX Morex che sono dei desktop molto slim..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^