VR e smart home: queste, ma non solo, le tecnologie ricercate dai consumatori europei

VR e smart home: queste, ma non solo, le tecnologie ricercate dai consumatori europei

I risultati di un sondaggio pan-europeo condotto nelle scorse settimane mostra come tra le preferenze dei consumatori per il 2016 realtà virtuale e smart home siano due dei temi maggiormente richiesti. Gli acquisti vengono completati per la maggiore direttamente online

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 11:54 nel canale Sistemi
Virtual realitySmart home
 

Nelle scorse settimane vi abbiamo chiesto di partecipare ad un sondaggio, attraverso il quale raccogliere le vostre preferenze legate alle dinamiche di acquisto di tecnologia e a quali prodotti e trend considerate più interessanti per l'anno in corso. I risultati hanno contribuito a formulare dei dati a livello pan-europeo, attraverso le risposte di sondaggi speculari sviluppati dai siti che compongono la European Hardware Association della quale Hardware Upgrade è socio fondatore.

I dati, provenienti da un panel di oltre 10.000 votanti, fanno emergere in modo molto chiaro quali siano le tecnologie più attese per il 2016 da parte degli utenti sono quelle legate alla realtà virtuale e alla smart home, capaci rispettivamente di raccogliere il 47% e il 22% delle preferenze. Realtà virtuale e dispositivi connessi per la casa sono quindi i due temi di maggiore interesse per i consumatori europei.

Realtà virtuale e smart home sono i temi che interessano per la maggiore, ma quali di essi verrà scelto dagli utenti e acquistato? I dati cambiano leggermente, con una forte preferenza per i visori VR che hanno registrato il 36% delle preferenze. A seguire connected audio, smart home e e i prodotti della famiglia dei wearables posizionati di fatto alla pari con circa il 25% delle preferenze ciascuno (a questa domanda era possibile assegnare più di una preferenza d'acquisto).

Per il mercato italiano nello specifico i consumatori sono più propensi ad acquistare prodotti di smart home e wearables rispeto alle soluzioni per la realtà virtuale, mentre i droni catturano l'interesse in misura inferiore ma allineata a quella che è la media del panel europeo.

eha_survey_distree_1.jpg (33464 bytes)

Se osserviamo in particolare alcune tipologie di prodotti che raccolgono l'interesse dei consumatori europei notiamo come per alcune categorie il mercato sia di fatto andato saturandosi negli ultimi anni. Prendiamo ad esempio quello dei tablet, per il quale solo l'11% dei consumatori che hanno partecipato al sondaggio sembra interessato ad effettuare acquisti nel 2016. Altri settori sono però capaci di trascinare le vendite: per il 45% degli intervistati un acquisto di SSD è previsto per il 2016, e per il 33% sono sulla lista della spesa smartphone e monitor. Sorprende notare come il 64% degli utenti preveda per il 2016 l'acquisto di almeno un componente cosiddetto "core" del proprio sistema, che sia scheda video, processore o altro hardware indispensabile per il funzionamento.

L'89% dei consumatori italiani che hanno partecipato al sondaggio ha dichiarato di eseguire acquisti online per prodotti di tecnologia, un dato allineato a quella che è la media europea. L'opzione di recarsi in un negozio fisico rimane in ogni caso particolarmente appetibile: circa 3 consumatori su 4 hanno dichiarato di apprezzare le dimostrazioni tecnologiche all'interno dei punti vendita e che queste sono spesso un incentivo all'acquisto di un prodotto.

I risultati del sondaggio sono stati reso pubblici in occasione della fiera Distree, tenutasi nei giorni scorsi; le slide di presentazione, contenenti alcuni ulteriori dati sui risultati delle preferenze dei consumatori europei oltre all'analisi di alcuni trend di mercato, sono disponibili online a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^