Uno scanner super-veloce dall'università di Tokyo

Uno scanner super-veloce dall'università di Tokyo

Grazie ad un particolare chip e ad una fotocamera ad alta velocità di cattura, un gruppo di ricercatori dell'università di Tokyo ha acquisito un libro di 200 pagine in meno di un minuto

di pubblicata il , alle 09:44 nel canale Sistemi
 

Un gruppo di ricercatori giapponesi hanno tenuto una dimostrazione di un particolare scanner capace di digitalizzare un libro di 200 pagine in appena un minuto, senza che il libro debba essere smembrato o reso inservibile.

Il dispositivo robotico, come si può leggere su i IEEE Spectrum, è il frutto dell'ingegno di un team guidato da Masatoshi Ishikawa, professore di robotica all'Università di Tokyo. Il dispositivo impiega quello che Ishikawa descrive come un "super vision chip" -senza specificare ulteriormente- in grado di rilevare dettagli che occorrono troppo rapidamente per poter essere visti dall'occhio umano.

Il particolare scanner, realizzato grazie al contributo di Takashi Nakashima e Yoshihiro Watanabe, permette di scorrere le pagine di un libro dinnanzi ad una fotocamera ad elevata velocità, in grado di catturare immagini alla velocità di 500 frame al secondo e capace di digitalizzarle alla risoluzione di 1280x1024.

Per ciascun frame il sistema alterna due diverse modalità di registrazione: la prima prevede l'impiego di normale luce bianca proiettata sulla pagina, in maniera tale che il sistema registri testo ed immagini, la seconda prevede invece la proiezione di una particolare griglia di luce laser che viene anch'essa catturata dalla fotocamera.

Com'è facile immaginare, a causa del movimento usato per scorrere rapidamente le pagine, l'immagine risulta curvata e distorta. Per neutralizzare la distorsione, viene utilizzato un algoritmo che calcola esattamente come modificare l'immagine sulla base della forma che assume la griglia di luce laser proiettata sulle pagine del libro.

La tecnologia è ovviamente ad uno stadio preliminare, ed il team di sviluppo spera di poter portare avanti una serie di affinamenti che la rendano adatta per la produzione commerciale e l'integrazione in sistemi portatili e smartphone, in maniera tale che gli untenti possano digitalizzare giornali, libri o riviste, in maniera immediata e ovunque si trovino.

Lo scanner è il primo progetto basato sul particolare "super vision chip": secondo le informazioni disponibili ne seguiranno altri, infatti il team sta lavorando alla realizzazione di un microscopio capace di tracciare batteri individuali e ad un sistema di sensori "full-body" per uso videoludico, similmente a Project Natal di Microsoft, ma con un maggior dettaglio nel tracciamento dei movimenti.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

17 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
puccio198422 Marzo 2010, 09:54 #1
Bello! Bè se non faranno un bello store online di ebook, con uno di quelli i pirati si divertiranno come non mai!
Rubberick22 Marzo 2010, 09:58 #2
l'idea e' interessante ma ora serve un page flipper non umano...
Mr Resetti22 Marzo 2010, 10:43 #3
Geniale senza dubbio!
Cappej22 Marzo 2010, 10:54 #4
Originariamente inviato da: puccio1984
Bello! Bè se non faranno un bello store online di ebook, con uno di quelli i pirati si divertiranno come non mai!


vero! pirateria editoriale a go-go!

come scan-to-file... direi geniale!!
Dads22 Marzo 2010, 11:13 #5
Google ne comprerà un bel po mi sa.
[The Black]22 Marzo 2010, 11:19 #6
Un bell'aiuto per le scanlations
Masamune22 Marzo 2010, 11:29 #7
ammazza che bello! una velocità veramente impressionante.
certo che a sfogliare tutti quei libri a mano ti viene una tendinite della madò! ^^
Notturnia22 Marzo 2010, 11:35 #8
a quella risoluzione credo che o il libro è molto piccolo e con font enormi o è inutile..
ricordo che se scannerizzavo a meno di 200 dpi una pagina era impossibile usare un ocr per trasformare la foto in testo.. e a 1280x1024 si parla di paginette..

per una A4 o anche solo A5 serve molto meglio.. ma son contento che ci si lavori.. spesso ho fatto a pezzi relazioni per scannerizzarle ed è un peccato :-(
greensheep22 Marzo 2010, 12:58 #9
stupendo! complimenti!!
fabri8522 Marzo 2010, 13:47 #10
old....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^