Un'evoluzione economica dei sistemi di Motion-Capture

Un'evoluzione economica dei sistemi di Motion-Capture

Un progetto congiunto di tre importanti enti ha permesso di realizzare un sistema di motion-capture più economico e flessibile rispetto a quelli utilizzati attualmente

di Andrea Bai pubblicata il , alle 17:43 nel canale Sistemi
 

Un lavoro congiunto dello Swiss Federal Institute of Technology, del MIT e del Mitsubishi Electric Research Laboratories ha permesso di realizzare un sistema economico per la rilevazione dei movimenti del corpo umano, sfruttando giroscopi, accelerometri, emettitori di ultrasuoni e microfoni.

Si tratta di un progetto che consentirà di registrare in maniera più accurata i movimenti del corpo umano, e di utilizzare i dati raccolti sia a fini medici, sia a scopi di intrattenimento e produzione di contenuti. Quanto ideato può rappresentare una sorta di evoluzione delle attuali tecniche di motion detection e motion capture, utilizzate normalmente in ambito cinematografico e videoludico, per la realizzazione di modelli grafici tridimensionali in grado di imitare le movenze del corpo umano.

Attualmente, assieme ai costi piuttosto elevati, uno dei limiti più considerevoli delle tecnologie citate poco sopra è rappresentato dal fatto che possono essere attuate solamente in un ambiente "controllato", in studio o in laboratorio. Il sistema progettato dal gruppo di ricerca dei tre enti, invece, consente una applicazione anche "su strada", consentendo di registrare e digitalizzare movimenti che in studio non sarebbero replicabili.

Il singolo sensore, delle dimensioni di pochi centimetri e vincolato agli arti dell'individuo, è composto come detto precedentemente da giroscopi ed accelerometri, che determinano velocità e direzione del movimento dell'arto, e da emettitori di ultrasuoni che, grazie ad un microfono posto in corrispondenza del plesso solare, permettono di stabilire la distanza precisa dei sensori dal corpo, similmente a quanto accade con un sonar.

Tutti i sensori sono controllati e gestiti da un sistema portatile, che può essere facilmente trasportato in uno zaino. Proprio questa caratteristica di trasportabilità consente al sistema di essere impiegato anche in situazioni disparate: a tal proposito è particolarmente significativo il video che abbiamo inserito poco sopra dove viene dimostrato il funzionamento del dispositivo durante una sessione di guida e durante una sciata.

Attualmente i costi di produzione di un sistema simile si aggirano attorno ai 3000 dollari, cifra che può essere ulteriormente e non di poco abbassata nel caso in cui il sistema dovesse entrare in fase di produzione in volumi.

Fonte: New Scientist

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
bs8227 Novembre 2007, 17:53 #1
figata! se funziona con maya me lo procuro
TheDarkAngel27 Novembre 2007, 18:17 #2
il prezzo mi sembra particolarmente basso
Yoio27 Novembre 2007, 18:20 #3
Effettivamente interessante! Speriamo che aiuti soprattutto la ricerca!
Apace27 Novembre 2007, 18:49 #4
Nintendo lo avrà già preso in licenza per il Wii 2...
A parte gli scherzi, molto bello. Direi che per il futuro si possono immaginare applicazioni particolarmente interessanti.
RaMaR27 Novembre 2007, 19:22 #5
Lui è un pessimo sciatore...guardate che torsione a monte!
Vas.ko!27 Novembre 2007, 19:32 #6
fa piacere vedere progetti interessanti sviluppati dall'istituto dove studi...........diciamo che ti salta! ETH Zürich rulez!
bollicina3127 Novembre 2007, 19:44 #7
belllllllllllissssiiiiiiiiiimmmmoooo
Quando lo mettono in produzzione????
Speriamo al più presto
Dexther27 Novembre 2007, 21:44 #8
fico
il futuro è adesso
Pier de Notrix27 Novembre 2007, 21:48 #9
addio mouse, addio gamepad... I want you motion capture!
super.sonic27 Novembre 2007, 21:57 #10

Però...

Ho visto questa news ieri su engadget(o slashdot, boh?) mi sono fatto un giro su youtube ed ho trovato questo:

http://www.youtube.com/watch?v=IJ4tndpwL-o

Che è simile allo zaino sviluppato dal MIT, ma funziona live.

Nei video del motion capture del MIT & company sembra che le azioni vengano registrate prima e dopo visualizzate in 3d sul computer.

Probabilmente integra un trasmettitore rf per inviare informazioni al computer che elabora l'animazione 3d in diretta.
Gagliardo!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^