Tre siti chiedono aiuto alla UE per comportamento scorretto di Google

Tre siti chiedono aiuto alla UE per comportamento scorretto di Google

Al vaglio della Commissione Europea antitrust alcune rischieste di controllo ai danni di Google, accusata di declassare alcuni siti nei propri risultati di ricerca

di pubblicata il , alle 17:26 nel canale Sistemi
Google
 

Stando a TGDaily, sarebbero tre le aziende che si sarebbero rivolte alla Commissione Europea antitrust per chiedere lumi su un comportamento di Goolge ritenuto scorretto. Al centro dei dubbi la possibilità di essere state declassate nei risultati di ricerca, a vantaggio di realtà direttamente in competizione con le ipotetiche parti lese.

Foundem, sito del Regno Unito di comparazione prezzi, sospetta di essere volontariamente e sistematicamente declassato nelle ricerche effettuate dagli untenti, che riescono a raggiungere nella prima pagina solo alcuni concorrenti. Sulla stessa linea d'onda il sito francese ejustice.fr, che ritiene poco veritiera la listata generata da Google contestualizzata nel proprio ambito.

Altra azienda a ritenersi danneggiata è Ciao, specializzata in shopping online, che si è vista scendere di rank dopo il passaggio dall'universo Google a quello di Microsoft, senza apparenti ragioni. La risposta di Google, per voce di Julia Holtz (Google's Senior Competition Counsel), non si è fatta attendere: "i nostri algoritmi puntano a premiare ciò che gli utenti ritengono più utile, senza avere nulla contro motori di ricerca verticali come quelli che ci accusano. Un esempio viene da siti come Moneysupermarket.com, Opodo e Expedia che, pur essendo motori di ricerca verticali, sono comunque ai vertici dell'indicizzazione".

Google, a cui si rivolge il 90% del pubblico in fase di ricerca, non è estranea ad accuse di questo tipo, tanto da avere uno studio legale solo per seguire questi particolari attriti. La Holtz aggiunge inoltre che "siamo sempre pronti ad ascoltare attentamente eventuali lamentele da parte di chiunque, senza però perdere il vero focus di Google, ovvero la soddisfazione dei nostri utilizzatori". Una frase tutto sommato di circostanza, che non risponde direttamente alle accuse. Non resta che attendere le analisi della Commissione Europea per capire se tutto finirà in un bicchier d'acqua o se la cosa avrà un seguito.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
moGio24 Febbraio 2010, 17:52 #1
Ma queste societa' hanno qualche accordo commeriale con Google?
Perche' se non lo hanno non vedo come possano pretendere di apparire prima di altri...
Human_Sorrow24 Febbraio 2010, 17:58 #2
Vabbè che facciano favoritismi ad alcuni è ovvio non mi sembra si sia scoperto niente.

Su un progetto nella azienda per cui lavoro, non scorderò mai la frase del cliente durante una riunione:

"... per il posizionamento non ci sono problemi, abbiamo contatti in Google che ci garantiranno la prima pagina senza sforzi ..."

<disclaimer>
Poi se lo ha detto così per dire ... io non lo so ...
</disclaimer>


Tutto il mondo è paese, sopratutto quando ci sono i soldi in mezzo ...
g.luca86x24 Febbraio 2010, 18:14 #3
sarà ma di solito, quando faccio una ricerca con google già a partire dalla terzo pagina in poi c'è solo robaccia inutile, anche se sono state trovate milioni di pagine diverse... In teoria dovrebbero generare la visualizzazione random, un pò come il ballot screen per il browser, se si vuole essere precisi...
cervus9224 Febbraio 2010, 18:25 #4
Originariamente inviato da: g.luca86x
sarà ma di solito, quando faccio una ricerca con google già a partire dalla terzo pagina in poi c'è solo robaccia inutile, anche se sono state trovate milioni di pagine diverse... In teoria dovrebbero generare la visualizzazione random, un pò come il ballot screen per il browser, se si vuole essere precisi...


Sì, così dopo per una ricerca ci vuole un millennio, meglio ordinati per pertinenza.
pabloski24 Febbraio 2010, 18:29 #5
è un caso che Ciao sia di microsoft e Foundem faccia parte di un consorzio finanziato da microsoft?
mau.c24 Febbraio 2010, 18:33 #6
mi pare pura schizzofrenia, quando vengono uppati dei video controversi, google è una cattiva società che fa soldi a scapito di ragazzini indifesi e dovrebbe fare in modo di non publicare tali contenuti scomodi. quando invece qualche società viene penalizzata ecco che google viene accusata di non fornire un servizio equo alla comunità.

se è una società fa come gli pare e rende conto solo dei reati e di certo non il posizionamento che fa come gli pare. se deve dare un servizio alla comunità imparziale a tutti allora non si può rompere quando qualcuno utilizzando un servizio commette un reato tramite il loro canale, che è solo un servizio come il telefono.

per me è follia. google fa come gli pare, è quotata in borsa se una compagnia passa alla concorrenza perchè non dovrebbe poterla escludere dai suoi servizi? mi rispondo da solo: perchè è in una posizione dominante...

situazione scomoda, l'antitrust può intervenire se viene cancellata dai risultati, ma non può stare a sindacare il posizionamento IMHO
fabri8524 Febbraio 2010, 18:41 #7
hahah ;D
grandissima microsoft.... è si sarà proprio un caso

grande pablocki che ci hai regalato questa kikka!!!
aled197424 Febbraio 2010, 18:51 #8
Originariamente inviato da: g.luca86x
sarà ma di solito, quando faccio una ricerca con google già a partire dalla terzo pagina in poi c'è solo robaccia inutile, anche se sono state trovate milioni di pagine diverse... In teoria dovrebbero generare la visualizzazione random, un pò come il ballot screen per il browser, se si vuole essere precisi...


sarà, io di solito quando faccio una ricerca di qualcosa, a meno di una voce wikipedia nelle prime 2 posizioni tutto il resto rimanda a siti commerciali che nulla hanno a che fare con la ricerca che avevo in mente (quindi per me la robaccia inutile è già in pagina 1)

se creassero un motore alternativo google-not-commercial IMHO molti di noi abbandonerebbero google-normale, o per lo meno io

ciao ciao
II ARROWS24 Febbraio 2010, 19:15 #9
Finalmente, qualcuno che avvia qualcosa.

Speriamo che leveranno quella stronzata della pubblicità al posto della ricerca, è anti concorrenziale.
ice_v24 Febbraio 2010, 19:38 #10
A parte che non ho provato gli altri 2 siti ma Ciao.it di c***o si lamenta? 10 secondi fa ho digitato "ciao" (neanche ciao.it) su google e il primo sito in alto è il loro!
...o forse mi sfugge qualcosa

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^