Toshiba, la multa per la falsificazione dei bilanci ammonta a 60 milioni di dollari

Toshiba, la multa per la falsificazione dei bilanci ammonta a 60 milioni di dollari

Arriva la sanzione per Toshiba da parte del comitato giapponese che si è fatto carico di indagare sulla falsificazione dei bilanci, scoperta qualche tempo fa: la cifra è di 60 milioni di Euro. Molti o pochi a seconda del metro di giudizio, ma quel che pesa di più è lo smacco all'onore

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 15:22 nel canale Sistemi
Toshiba
 

Qualcuno ricorderà la vicenda che vede protagonista Toshiba, riguardante  alcune pratiche contabili irregolari avvenute in passato che avrebbero portato a profitti gonfiati nei bilanci di 6 anni per oltre 170 miliardi di yen. Si tratterebbe di più del triplo della stima di 50 miliardi di yen inizialmente elaborata da Toshiba. Un portavoce della società afferma che l'azienda non ha ancora effettuato una valutazione della spesa che dovrà affrontare. Ne abbiamo parlato in questa news, fornendo qualche dato in più.

In seguito allo scandalo non tardarono ad arrivare dimissioni illustri, a partire al CEO Hisao Tanaka, seguito da altri 7 membri del consiglio di amministrazione, formato da 16 membri e quindi dimezzando in un sol colpo gli executive dell'azienda. Le dimissioni di ben 8 figure di spicco sono state solo fra le prime mosse riparatrici, cui ne sono seguite altre di riorganizzazione interna.

In questi giorni giunge la notizia della multa inflitta a Toshiba dall'organo competente giapponese, che ammonta a 7,37 miliardi di yen (circa 55 milioni di Euro), in quanto sono state trovate numerose prove di falso in bilancio negli anni 2012 e 2013. Rimangono ancora sotto esame i membri del consiglio di amministrazione, per valutare se infliggere sanzioni pecuniarie singolarmente ad ognuno in base al grado di responsabilità.

Da aprile Toshiba ha perso qualcosa come il 40% del valore in Borsa, ma sembra sulla strada buona per lavare l'onta del disonore con mosse decise e chiare. Le sanzioni a livello economico potrebbero non finire qui, anche perché la cifra è rilevante in assoluto, ma tutto sommato modesta rispetto ai numeri esorbitanti millantati in passato, che hanno convinto moltissimi investitori a fidarsi del marchio. E proprio dagli investitori potrebbe arrivare la vera mazzata, anche se è presto per valutarne la portata.

Toshiba ha inoltre affermato di aver denunciato alcuni membri dei consigli di amministrazione in carica all'epoca dei fatti, cercando così di convincere analisti e azionisti sulle reali intenzioni di porre rimedio alla scomoda questione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ciry07 Dicembre 2015, 15:37 #1
In Italia si sarebbe preso qualche rimbrotto in cambio di dar lavoro a qualche parente/conoscente di politico di maggioranza
benderchetioffender07 Dicembre 2015, 16:22 #2
Originariamente inviato da: Ciry
In Italia si sarebbe preso qualche rimbrotto in cambio di dar lavoro a qualche parente/conoscente di politico di maggioranza


ma và! che boiate! sarebbero diventati lo staff del presidente!
lunaticgate08 Dicembre 2015, 03:52 #3
A noi dipendenti, per tutto il periodo dell'inchiesta, sono arrivate email per darci chiarimenti sulla situazione, oltre alle scuse.
E' sempre stato ribadito in maniera forte che questa situazione non sarebbe ricaduta sui lavoratori. In questi ultimi anni, nel settore in cui lavoro, Toshiba ha acquistato Ansaldo Trasmissione & Distribuzione e Landis+Gyr per entrare nel mercato europeo dell'energia, ed ha investito molto con la creazione di migliaia di posti di lavoro. Ce ne fossero di aziende così in Italia.
TheQ.08 Dicembre 2015, 09:01 #4
Strano che i politicanti italiani non si siano scagliati contro la magistratura a difesa di toshiba.

Staranno perdendo colpi...
aled197409 Dicembre 2015, 00:00 #5
mado' che mazzate, megamulta e -40% in borsa

e potrebbe andare anche peggio? praticamente svenderanno l'azienda se va peggio di così, tanto mi pare che Sony non stia aspettando altro, o no?

ciao ciao

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^