Surface Hub, la lavagna magica di Microsoft supera le previsioni di vendita

Surface Hub, la lavagna magica di Microsoft supera le previsioni di vendita

Microsoft conferma il successo di vendita ottenuto dal Surface Hub. Domanda iniziale superiore alla aspettative che ha reso necessario incrementare la produzione.

di Salvatore Carrozzini pubblicata il , alle 14:31 nel canale Sistemi
MicrosoftWindows
 

Surface Hub batte le previsioni di vendita, chiamando Microsoft ad incrementare la produzione al fine di soddisfare la domanda. La notizia viene confermata direttamente dalla casa di Redmond tramite uno statement ufficiale. Surface Hub, di fatto un mega-tablet Windows 10 che pensato per l'impiego in ambito aziendale, ha iniziato a raggiungere il mercato nel mese di marzo, dopo diversi rinvii, e può essere di fatto considerato il più recente prodotto della linea Surface a raggiungere il mercato.

Surface HUb

La casa di Redmond definisce la domanda molto alta, superiori alle aspettative iniziali, aggiungendo:

sino ad oggi, abbiamo consegnato Surface Hub ad oltre 500 clienti in tutto il mondo e il numero continua a crescere. Stiamo aumentando la produzione per rispondere nel più breve tempo possibile all'elevata richiesta tramite il canale dei rivenditori partner.

Come ricordato in altre occasioni, Surface Hub non è certamente un prodotto consumer, benché le sue peculiarità riescano a catturare anche l'attenzione del pubblico dei techno-fan. Il Surface Hub, disponibile nei due formati con schermo da 55" e da 84", contribuisce a consolidare la linea dei prodotti Surface che ha dimostrato, anche in occasione della chiusura del quarto trimestre fiscale 2016, di godere di buona salute (fatturato in crescita del +9%). 

Il numero degli oltre 500 clienti ai quali è stato già consegnato il Surface Hub può sembrare esiguo, ma si ricorda che il prodotto viene commercializzato al prezzo di 10,399 euro nella versione con monitor da 55" ed a 25,699 euro in quella con schermo da 84", non si tratta, quindi, di un investimento che si effettua a cuor leggero, anche se il prezzo può risultare addirittura competitivo paragonato a sistemi di teleconferenza pensati per l'impiego all'interno delle aziende. 

Si ricorda che Surface Hub è ufficialmente disponibile a partire da fine aprile anche nel mercato italiano. Per una panoramica dettagliata del prodotto può essere utile (ri)leggere l'intervista rilasciata da Evita BarraDirettore della Divisione Windows di Microsoft Italia, in occasione dell'esordio italiano di Surface Hub. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
allanon8722 Luglio 2016, 14:44 #1
La Microsoft con la linea Surface sta riscuotendo il meritato successo sul lato business. Peccato che se anche il Surface Phone seguirà questa strategia sarà uno smartphone piuttosto caro
LordPBA22 Luglio 2016, 15:29 #2
Originariamente inviato da: allanon87
La Microsoft con la linea Surface sta riscuotendo il meritato successo sul lato business. Peccato che se anche il Surface Phone seguirà questa strategia sarà uno smartphone piuttosto caro


vedrai che se sara' molto caro in Italia andra' a ruba
alexdal22 Luglio 2016, 16:32 #3
comunque sono numeri esigui.

Nadella non lo capisco: faceva schifo vendere 32milioni di Lumia all'anno che ha licenziato tutti e quasi smesso la produzione per farlo estinguere
per un giro di affari di un miliardo

e poi si esaltano per questi schermi che hanno un mercato di forse 2000 pezzi all'anno che valgono meno di centomilioni

Il surface phone per quanto sara' venduto (penso un milioni di pezzi all'anno) con il Windows mobile al palo per scelte fatte con i piedi avra' una quota di mercato del 0.1% quindi supporto esterno zero: edge+outlook+office e basta tra un paio di anni
Wolland22 Luglio 2016, 16:47 #4
500 clienti. Ok.
Marok22 Luglio 2016, 16:53 #5
Originariamente inviato da: alexdal
comunque sono numeri esigui.

Nadella non lo capisco: faceva schifo vendere 32milioni di Lumia all'anno che ha licenziato tutti e quasi smesso la produzione per farlo estinguere
per un giro di affari di un miliardo

e poi si esaltano per questi schermi che hanno un mercato di forse 2000 pezzi all'anno che valgono meno di centomilioni

Il surface phone per quanto sara' venduto (penso un milioni di pezzi all'anno) con il Windows mobile al palo per scelte fatte con i piedi avra' una quota di mercato del 0.1% quindi supporto esterno zero: edge+outlook+office e basta tra un paio di anni


Questo schermone è da considerarsi un prodotto da vetrina, un esercizio di stile più che un vero prodotto fatto per far guadagno e anzi, visto che le loro previsioni erano minori di 500 pezzi, il guadagno non lo avevano proprio messo in conto.
Sicuramente la scelta di abbandonare i Lumia è stata sofferta (soprattutto per la comunity wp), ma considera che nonostante i milioni di wp venduti il reparto wp è sempre stato in perdita. Certo che adesso per w10m sarà tutta in salita vista la situazione stagnante. Mi tocca dire come accade da sempre parlando di wp, aspettiamo il prossimo aggiornamento...
avvelenato22 Luglio 2016, 17:55 #6
Originariamente inviato da: alexdal
comunque sono numeri esigui.

Nadella non lo capisco: faceva schifo vendere 32milioni di Lumia all'anno che ha licenziato tutti e quasi smesso la produzione per farlo estinguere
per un giro di affari di un miliardo

e poi si esaltano per questi schermi che hanno un mercato di forse 2000 pezzi all'anno che valgono meno di centomilioni

Il surface phone per quanto sara' venduto (penso un milioni di pezzi all'anno) con il Windows mobile al palo per scelte fatte con i piedi avra' una quota di mercato del 0.1% quindi supporto esterno zero: edge+outlook+office e basta tra un paio di anni



Non credo che il mercato delle soluzioni di business collaboration sia così piccolo.
Per una soluzione moooooolto molto meno interessante la mia azienda ha speso milioni installando cisco mx800d nelle varie filiali.

Il mercato consumer non offre molto spazio per tripolarismi, chi ha un po' di primavere sulle spalle si ricorda di quanti produttori di schede video esistevano, agli albori delle tecnologie di accelerazione grafica.

Domandatevi adesso chi è sopravvissuto.
Certo, nVidia. Certo, Ati (grazie ad AMD).

E anche... Matrox.


Se la microsoft riesce a ritagliarsi la propria nicchia in questo settore, la cosa potrebbe valerne la pena.

Potrebbe anche creare un cavallo di troia per inserire i propri dispositivi all'interno della piattaforma aziendale, scongiurando il pericolo della filosofia BYOD, che se prendesse piede sancirebbe la morte di windows mobile.
azi_muth22 Luglio 2016, 18:52 #7
Originariamente inviato da: alexdal
comunque sono numeri esigui.

Nadella non lo capisco: faceva schifo vendere 32milioni di Lumia all'anno che ha licenziato tutti e quasi smesso la produzione per farlo estinguere
per un giro di affari di un miliardo


Ma perdeva nel 2015 12 cent a smartphone...erano sempre in rosso.

Originariamente inviato da: alexdal
e poi si esaltano per questi schermi che hanno un mercato di forse 2000 pezzi all'anno che valgono meno di centomilioni


Il surface hub costa 10.699 euro per la versione da 55 pollici e 25.699 per quella da 84. Di base è una tv con un i3 o in i7 dentro. con queste cifre è molto probabile che siano in "nero" assicurandosi buoni margini rischiando poco con pochi pezzi.

Comunque vadano le cose, un azienda, il suo direttore generale e l 'intero gruppo dirigente verranno giudicati con un solo criterio: i risultati ( economici). (H. Geneen)
Nautilu$23 Luglio 2016, 10:18 #8
Come può essere giustificabile pagare 15000€ in più il solo passaggio da 55" a 84" ?

...e poi.... come appena detto, pagare simili cifre per un semplice "pc" + monitor...(anche se touch)..... penso che almeno 3/4 siano guadagno netto!

...inoltre: visto che non deve essere certo un "tablet da passeggio" (e quindi va installato come postazione fissa), non sarebbe più logico vendere lo stesso schermo touch, magari collegato ad un modulo esterno (pc), così da poterlo anche upgradare negli anni?
Pier220423 Luglio 2016, 10:28 #9
Originariamente inviato da: Nautilu$
Come può essere giustificabile pagare 15000€ in più il solo passaggio da 55" a 84" ?

...e poi.... come appena detto, pagare simili cifre per un semplice "pc" + monitor...(anche se touch).....

...inoltre: visto che non deve essere certo un "tablet da passeggio" (e quindi va installato come postazione fissa), non sarebbe più logico vendere lo stesso schermo touch, magari collegato ad un modulo esterno (pc), così da poterlo anche upgradare negli anni?


Mi sa che non hai capito il senso di questo oggetto, altrimenti bastava un PC collegato a un monitor da 84 pollici, sopra gli applicavi un touch screen e via...poi gli applicavi una telecamera su un bordo per le video conferenze, un pennino con la cordicella attaccata a un chiodo a destra ed opplà , il gioco è fatto...

QUI c'è una spiegazione più esaustiva...
Nautilu$23 Luglio 2016, 13:16 #10
il senso è chiaro.... ma per non fare diventare obsoleto un apparecchio di 25K€ dopo poco, per me, a quel prezzo rimane più giustificabile con un elemento separato upgradabile (pc), non pensi?

Per il resto, la differenza di prezzo tra i 2 formati, ma anche i 10K necessari per il "piccolo", sono ingiustificati (infatti i soli 500 pezzi consegnati nel mondo.......)

Ma non avevo letto da qualche parte poco tempo fa di un Surface da 5000€ ? ...già è un prezzo più realistico...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^