Sony Q1 2016: mobile in perdita, ma rimedia con PlayStation

Sony Q1 2016: mobile in perdita, ma rimedia con PlayStation

Sony comunica i risultati finanziari del primo trimestre 2016: lieve contrazione del fatturato su base annua, ma profitti in crescita. Il business Playstation si riconferma molto solido, mentre il segmento mobile, al contrario, è in perdita.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Sistemi
Sony
 

Tempi di bilanci anche per Sony che, al pari di altri importanti brand del settore hi-tech, ha ufficializzato nelle scorse ore i risultati finanziari del primo trimestre 2016. Il fatturato, pari a 71.7 miliardi di dollari registra un leggero calo dell'1,3% su base annua, ma il profitto netto ed il profitto operativo, rispettivamente pari a 2,7 miliardi di dollari ed a 2,6 miliardi di dollari, sono entrambi in crescita rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Sony conferma che la riduzione del fatturato è principalmente riconducibile alla contrazione delle vendite di smartphone. Fortunatamente, la divisione PlayStation, in ottima forma, ha consentito di chiudere in attivo il bilancio trimestrale. 

Male il comparto mobile con una gamma Xperia che non riesce a lasciare tracce positive in bilancio. Nel primo trimestre 2016 il fatturato generato dalla divisione nel trimestre in oggetto, pari a 9,978 milioni di dollari, è in calo del 20% su base annua e si chiude con una perdita di 544 milioni di dollari. Per il momento, Sony non ha fornito informazioni più dettagliate sulle misure da adottare per far tornare in attivo il bilancio del comparto mobile. Una prestazione indubbiamente poco convincente, confermata tra l'altro, dai recenti dati forniti da IDC sul primo trimestre 2016 in base ai quali Sony non figura più nella top five dei principali produttori di smartphone.

Di tono opposto sono i risultati raggiunti in ambito gaming. Il fatturato è cresciuto dell'11,8% su base annua raggiungendo i 13,73 miliardi di dollari; in crescita anche il profitto operativo con 785 milioni di dollari (+84,3% su base annua). La vendita del software - comprendente anche quello generato tramite lo store online - e delle console PS4 hanno rappresentato il principale fattore di crescita, mentre hardware e software PS3 hanno registrato un fisiologico calo. 

Le performance nel comparto imaging sono piuttosto piatte tenuto conto del fatturato su base annua (6,294 miliardi di dollari, -1,7%) , ma il profitto operativo è cresciuto del 72,7% rispetto allo stesso trimestre 2015, grazie ad una riduzione dei costi operativi ed al fatturato prodotto dalle fotocamera digitali di fascia alta. Sony sottolinea che l'andamento delle vendite è condizionato dalle dinamiche del mercato, caratterizzato dalla contrazione della domanda di videocamere e fotocamere digitali. 

Dinamiche simili per le attività riconducibili al segmento Home Entertainment e Sound: fatturato in calo su base annua (10,257 miliardi di dollari, -6,4%), determinato dalla contrazione della domanda di TV LCD e sistemi audio e video domestici, ma profitto operativo cresciuto del 109,8% grazie all'attività di riduzione dei costi ed alla vendite generate dai TV LCD di fascia alta.

La quinta ed ultima macro-categoria presente nel bilancio trimestrale di Sony, Devices, fa registrare un'altra significativa perdita pari a 253 milioni di dollari che risulta ancor più evidente perché contrapposta al bilancio chiuso in attivo nello stesso periodo dell'anno precedente. Si tratta della divisione responsabile della produzione e della vendita di prodotti come sensori, batterie e supporti di registrazione. Sony individua espressamente nel calo della domanda di moduli fotocamera per smartphone, uno dei principali fattori che hanno contribuito a determinare il risultato negativo. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
the fear9028 Aprile 2016, 14:09 #1
Ormai hanno interi settori che generano perdite dai tempi del lancio della playstation 3, devono chiuderli se non vogliono fallire.

Con ps4 hanno fatto un ottimo lavoro ma ormai è una multinazionale che ha poco da dire in termini di innovazione e penetrazione nei mercati che contano. La smettessero di fare smartphone che generano solo perdite, non saranno mai in grado di competere con i cinesi.
marchigiano28 Aprile 2016, 14:25 #2
a dire il vero sony poteva giocarsela con iphone altro che i cinesi... solo che con i dirigenti scimmie ecco i risultati

a partire dallo z1 potevano continuare con z1 compact e z1 tablet e fare evoluzioni vere come fa iphone ma anche galaxy s... invece fanno uscire nuovi modelli senza migliorare i punti deboli dei vecchi e togliendo quello che c'era di buono...
RESET28 Aprile 2016, 14:49 #3
Ho telefoni SE/Sony dall'epoca del T65 e sinceramente non ho mai avuto nulla da ridire sull'hardware o sulla costruzione. Il problema è il management formato da macachi dell'Hokkaido e dallo stormo di programmatori impegnati giorno e notte a cucire bloatware attorno alle rom stock.
Epoc_MDM28 Aprile 2016, 14:53 #4
Anche un po di marketing non farebbe schifo. Gli smartphone Sony sono OTTIMI prodotti. Il fatto che non abbiano capito che oramai per "passaparola" non si va più avanti, è il vero problema. Zero offerte, zero pubblicità (per lo meno qui da noi. Vedo più pubblicità di LG e Huaweii che di Sony).
Pozhar28 Aprile 2016, 17:13 #5
Sono un grande ammiratore e stimatore di Sony, e ho posseduto e posseggo tutt'ora uno smartphone Sony. Sono molto soddisfatto, ma non hanno capito una cosa fondamentale, e vale anche per HTC: il prezzo. Non puoi farmi pagare un Sony Xperia X quanto (se non di più un Samsung S7, LG G5 etc...

E cosa non meno importante, anzi è di fondamentale importanza è: il marketing. Se Samsung vende a caterve che sia per meriti o per demeriti, lo deve soprattutto al marketing. Ormai, almeno dalle mie parti, quando entro in un centro commerciale, Samsung (vale lo stesso per Apple) ha uno stand tutto suo, mentre gli altri vengono relegati in un piccolo angoletto. Sony e HTC in primis.

E proprio qualche giorno fa, in un altro 3d, parlavo del fatto che sia per HTC che per Sony, a parte i top gamma attuali (e molte volte nemmeno loro), non si trovano nella maggior parte dei negozi fisici.
marchigiano28 Aprile 2016, 21:47 #6
Originariamente inviato da: Epoc_MDM
Il fatto che non abbiano capito che oramai per "passaparola" non si va più avanti, è il vero problema. Zero offerte, zero pubblicità


dipende anche dai target prefissati, uno si potrebbe accontentare di vendere come oneplus per es, se loro guadagnano perchè no sony? magari non perdere tempo nella fascia bassa che tanto i cinesi non riesci a batterli, fai il commpact, il medio, il tablet e copri tutto

per es z3 compact, z3 e z3 tablet erano un trio formidabile, ma se dopo 6 mesi li cambi la gente non fa in tempo ad assimilarli "bello il tuo tablet che è?" "sony z3", ok vado al centro comm a comprarlo... ah è fuori produzione, non c'è il modello nuovo, se lo faranno sarà senza ricarica magnetica, ho comprato gli accessori per la ricarica magnetica ora devo buttarli?

bello lo z2 peccato il flash poco potente... ma non c'è problema risolveranno sicuramente con lo z3 magari lo mettono doppio... seeeeeeeeeeeeeeee

display da 5.2" un ottimo compromesso, peccato che i tasti software rubano un po di spazio... sui prossimi faranno i tasti esterni... seeeeeeeeeeeeeeeeeee

la fotocamera da 20mp mi pare esagerata, il sensore è troppo grosso soffre in macro e la lente a volte fatica a mettere a fuoco, miglioreranno con un 13mp più piccolo e ois.... seeeeeeeeeeeee 23mp senza stabilizzatoreeeeeee

ottima la batteria dello z2, basterà mantenerla sui modelli successivi senza cercare inutilmente di limare 1mm di spessore.... seeeeeeeeeeeeeeee

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^