Shuttle X27 con Intel Atom per il desktop low-cost

Shuttle X27 con Intel Atom per il desktop low-cost

Fra gli stand del Computex di Taipei fa la sua comparsa negli spazi di Shuttle un nettop equipaggiato con il processore Intel Atom, sotto la sigla di Shuttle X27

di , Andrea Bai pubblicata il , alle 10:36 nel canale Sistemi
ShuttleIntelAtom
 

Sono passati circa tre mesi da quando Intel ha annunciato di voler percorrere una nuova via alternativa a quella tradizionale in campo desktop. Di fianco ai PC tradizionali dunque l'azienda californiana ha voluto creare una sorta di filone low-cost, forte del lancio di processori adatti allo scopo, Intel Atom. "Nettop" il nome alquanto bizzarro dato a queste soluzioni, che iniziano a fare la loro comparsa già al Computex in pieno svolgimento a Taipei, Taiwan.

Siamo di fronte ad una sorta di ASUS eee PC privo di monitor, stando alle caratteristiche che andremo ad elencare in seguito. L'aspetto è quello di un set top box con tanto di telecomando, che si sviluppa per una ventina di centimetri sia in profondità che in larghezza.

Sotto la scocca troviamo il già citato processore Intel Atom 230 con frequenza a 1,6GHz, supportato dal chipset sempre di casa Intel 945GC (quindi con grafica integrata), in abbinamento al south bridge ICH7. Disponibile un solo slot di memoria ed uno per schede di tipo PCI, mentre non manca una scheda di rete di tipo Gigabit LAN, 4 porte USB 2.0 e sottosistema audio multicanale 5.1.

Un quantitativo ancora non definito di memoria Flash dovrebbe costituire il sottosistema di storage, sebbene ci aspettiamo anche altre opzioni. Assente il lettore ottico mentre l'alimentazione è garantita da un alimentatore esterno da 60W.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor04 Giugno 2008, 10:37 #1
ma per un set top box ha senso mettere uno pseudo SSD anzichè un HD vero e proprio, magari 80 giga da 2.5"?
Paganetor04 Giugno 2008, 10:38 #2
altra cosa: alimentatore esterno!?
topo loco04 Giugno 2008, 10:41 #3
Bhe per ridurre ancora di più lo spazio come per la ps2 slim no :P
bonzuccio04 Giugno 2008, 10:46 #4
Se quei pazzi della toshiba o sony non mettono in campo
una cosa del genere con il Cell e le sue SPE coem coprocessore ci ritroveremo sommersi da questi atom che stando alle caratteristiche fanno di questi "cosi" di fascia bassa della vera roba di fascia bassa.
Inoltre mi preoccupa il fatto che saturare l'offerta con questa roba sulla fascia bassa sia un freno al calo di prezzi dei componenti seri, anche se diventano superati.
Non vorrei sbagliarmi eh!
Pnd04 Giugno 2008, 10:49 #5
Perdonate la mia ignoranza, ma si usa tipo un media center? Altra cosa, ho trovato che parla disottosistema storage, quello primario invece?
tia198204 Giugno 2008, 10:53 #6
Ma in questo caso un lettore ottico non sarebbe utile? Capisco che vogliono ridurre al minimo gli ingombri, ma che me ne faccio di una cosa del genere attaccata alla tv se non posso nemmeno guardarci qualche film se non in streaming?
shadowlord8804 Giugno 2008, 10:53 #7
utile senza lettore ottico ...
clovis04 Giugno 2008, 10:57 #8
@Paganetor
Il senso è che consente di avere maggiori margini di guadagno da parte dei produttori, mi sembra chiaro. -_^
"Nettop" è la parola d'ordine nel futuro. Negli obiettivi delle Corp. c'è quello di rendere i PC dei terminali, almeno per il mercato "consumer, e di vendere gli stessi servizi e le stesse applicazioni n volte, seguendo la strada tracciata da Microsoft & Company( e case discografiche, in genere).La cosa che usi, non è formalmente TUA: tu paghi il permesso (licenza) di usarla (permesso che scade come lo yogurt ovviamente...); e c'è da scommettere che il discorso si allargherà anche ai dati personali [con la scusa che sistemi del genere costeranno meno di quelli tradizionali(v. ultraportatili low cost-low performance che stanno uscendo come funghi)].Alla faccia del liberismo...
Polvere04 Giugno 2008, 10:59 #9
Originariamente inviato da: bonzuccio
Se quei pazzi della toshiba o sony non mettono in campo
una cosa del genere con il Cell e le sue SPE coem coprocessore ci ritroveremo sommersi da questi atom che stando alle caratteristiche fanno di questi "cosi" di fascia bassa della vera roba di fascia bassa.
Inoltre mi preoccupa il fatto che saturare l'offerta con questa roba sulla fascia bassa sia un freno al calo di prezzi dei componenti seri, anche se diventano superati.
Non vorrei sbagliarmi eh!



Già!..
Ottime possibilità per CELL, ma anche per TEGRA di Nvidia per cosi di questo tipo.. Stiamo a vedere.
Mason04 Giugno 2008, 11:00 #10
Originariamente inviato da: Pnd
Perdonate la mia ignoranza, ma si usa tipo un media center? Altra cosa, ho trovato che parla disottosistema storage, quello primario invece?


puoi metterci quello che gira normalmente sul tuo sistema desktop, sia mediacenter che altro.

cosa vuol dire sottosistema primario? cmq secondo me ci fai solo il boot del SO e poi vedi i media da disco remoto.

penso tra poco usciranno versioni linux divise in backend e frontend, come e' logicamente diviso mythtv

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^