Risultati in forte crescita per Dell

Risultati in forte crescita per Dell

L'americana Dell fa registrare crescite del 17% del fatturato nel corso del 2004, con incrementi consistenti anche dell'utile

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 16:41 nel canale Sistemi
Dell
 

Dell ha reso pubblici i propri risultati economici per l'anno 2004, facendo segnare ottimi margini d'incremento rispetto ai 12 mesi precedenti.

Le vendite sono aumentate del 22% in Europa, Medio Oriente ed Africa; in Asia-Pacifico e in Giappone sono invece cresciute del 21%. Negli Stati Uniti la crescita complessiva è stata pari al 19%.

Kevin Rollins, CEO di Dell, ha confermato che le previsioni per il nuovo anno sono orientate ad una crescita del 21% dei volumi di vendita. Il risultato ottenuto nel corso dell'ultimo anno fiscale è leggermente superiore alle aspettative iniziali, fattore che giustifica l'ottimismo per il nuovo esercizio.

Il dettaglio dei risultati è disponibile a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
superpippo3211 Febbraio 2005, 17:08 #1
Me l'aspettavo da un'azienda molto seria
ImperatoreNeo11 Febbraio 2005, 17:30 #2
Già... anche come assistenza...

Al mio collega si è rotto il palmare Dell. Ho chiamato alle 9.00 l'assistenza e dopo aver verificato i ns. dati e il fatto che non era riparabile mi hanno detto che ne mandavano uno nuovo.
La mattina dopo, alle 10.00 circa è arrivato il corriere, ha consegnato il nuovo e ritirato il vecchio!
Berseker11 Febbraio 2005, 18:08 #3
nella vendita degli lcd non è che siano impeccabili....si può sempre migliorare
Lucrezio11 Febbraio 2005, 18:23 #4
non dimentichiamo anche l'ottima qualità e l'ottimo rapporto qualità/prezzo dei prodotti!
Nippolandia11 Febbraio 2005, 20:17 #5
Secondo me potrebbe fare di piu´solo se adottasse anche CPU Amd,una vera azienda deve guardare mercati ancora inesplorati e cercare di confiquistare nuovi uterti con nuovi sistemi e nuove soluzioni.
Ancora non riesco a capire bene il motivo perche´ non vuole adottare soluzioni basate su CPU Amd.
tarek11 Febbraio 2005, 20:36 #6
prob ha un accordo particolare con intel... se vende meno processori gleli fanno pagare di + e tutte le offerte vanno a p..... peccato!
METATHRON11 Febbraio 2005, 21:08 #7

DELL NON BENE COME PREVISTO IN VERITA'

oggi dell perde circa il 4% al nasdaq di new york.
pur avendo aumentato il fatturato nell'ultimo trimestre (da 11,5 a 13,5 miliardi di dollari)infatti i profitti sono calati di circa l' 11% rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso (da 749 a 667 milioni di dollari). e le previsioni sul 2005 vedono i profitti al ribasso per via di una guerra di prezzi col colosso imb-lenovo. (vedi yahoo finance).

trovo l'assistenza dell impeccabile.
invece il commerciale a volte è superficiale e impreciso nelle informazioni circa quel che vende, perchè ha troppa fretta di far acquistare al cliente.

ciao

Ligos13 Febbraio 2005, 01:00 #8
I pC Dell costano anche poco.
Ho visto che sul sito hanno un celeron 2,93 ghz, con 512 mb ram + lcd da 15" a 550€.Considerando che si paga anche il sistema operativo, direi non male come prezzo.
Dreadnought13 Febbraio 2005, 23:58 #9
Ho preso un portatile DellD600 a ottobre: con le medesime caratteristiche lo stesso portatile di qualsiasi altra marca costava dalle 100 alle 200euro in +.
alcol14 Febbraio 2005, 14:09 #10
boh sarò l'unico a cui il prezzo dell non sembra conveniente...dalla pagina di config appena aggiungi 2 robine il prezzo lievita di molto...e un paio di anni fa mi hanno chiesto 120€ di spedizione per un desktop...non so adesso quale sia la situazione ma ai tempi rimasi sbalordito...
da quello che sento qui la musica sarà cambiata...magari andrò a farmi un giro nel sito...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^