Rimane sostenuta, e continuerà a crscere, la domanda di sistemi gaming nelle regioni EMEA

Rimane sostenuta, e continuerà a crscere, la domanda di sistemi gaming nelle regioni EMEA

Spingono le vendite di PC desktop e notebook per i videogiocatori nelle regioni EMEA: i secondi incidono ormai sul 66% del totale e in prospettiva continueranno a superare quelli desktop

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Sistemi
 

Nel corso del secondo trimestre dell'anno il mercato dei sistemi desktop e notebook per i videogiocatori ha registrato, a livello di mercato EMEA, una contrazione dell'1,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I dati riportati da IDC evidenziano come nel periodo siano stati venduti circa 1,9 milioni di sistemi.

Il calo trimestrale non porta però a rivedere le previsioni di crescita per tutto l'anno: si stima un +1,5% nel corso del 2019 rispetto al 2018, per un volume complessivo di 8,6 milioni di PC. La dinamica continuerà anche nei prossimi anni, con una stima per il 2023 di un totale di 11,1 milioni di PC venduti in un anno e una crescita annua media del 6,8%.

Asus-Zephyrus-S_720.jpg

Un mercato quindi che continuerà a trainare, con un interesse rinvigorito da parte dei clienti come degli stessi produttori. La dinamica EMEA, secondo quanto indicato da IDC, è una media: in alcune regioni, come quella italiana, le vendite sono state superiori e hanno compensato i risultati più deludenti di alcune aree come il Regno Unito. In quest'ultimo caso sono i timori legati alla sostenibilità dell'economia post Brexit ad aver impattato negativamente sulla domanda di nuovi sistemi gaming.

Sarà a partire dalla fine del 2019 che la domanda di sistemi gaming ritornerà a crescere in modo netto in tutte le regioni EMEA. I produttori lavoreranno in particolare sviluppando un ecosistema completo attorno alle proprie proposte, puntando sulla fedeltà al marchio da parte dei propri clienti e alla possibilità di offrire oltre ai tradizionali PC, notebook o desktop che siano, anche un completo sistema di periferiche, servizi e community.

dellg7_3003.jpg

La ripartizione attesa tra desktop gaming e notebook nelle regioni EMEA vede i primi con circa il 34% del totale, mentre i notebook incideranno per il 66%. Le stime per il 2023 vedono i desktop rimanere di fatto stabili su quel valore, con i notebook che invece passeranno a poco più del 74% del totale di mercato beneficiando di un tasso annuo medio di crescita pari all'8,6%. Sempre più notebook gaming quindi, grazie al gran lavoro svolto dai produttori di CPU e GPU per offrire anche con i ridotti form factor dei PC portatili componenti in grado di assicurare prestazioni molto elevate.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pių interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^